Giochi del Mediterraneo 2013: le 31 medaglie degli azzurri nella quarta giornata

Un altro oro e un bronzo per Vanessa Ferrari.

Inarrestabili gli azzurri ai Giochi del Mediterraneo 2013 in corso a Mersin. Alle 76 medaglie conquistate nelle prime tre giornate si aggiungono altri dodici ori, sei argenti e 13 bronzi.

La medaglia più preziosa oggi la ritroviamo al collo degli atleti del nuoto, della ginnastica artistica, del tiro a segno, tiro a volo, tiro con l'arco e della lotta.
Il nuoto è lo sport che sta regalando più medaglie all'Italia, oggi sono arrivate quelle della staffetta femminile della 4x200 sl composta da Diletta Carli, Martina De Memme, Chiara Masini Luccetti, Stefania Pirozzi. La De Memme ha arricchito la sua collezione anche con un altro oro conquistato nei 200 sl donne, mentre Matteo Milli lo ha ottenuto nei 100 dorso uomini ed Elena Gemo nei 100 dorso donne.

Nella ginnastica artistica un altro oro per Vanessa Ferrari nel corpo libero, accompagnato dal bronzo di Elisabetta Preziosa, un altro oro è andato a Giorgia Campana nella trave, gara in cui la Ferrari ha preso il bronzo, e a Chiara Gandolfi nelle parallele asimmetriche dove al terzo gradino è salita la Campana. La ginnastica femminile ci ha regalato anche il bronzo di Giulia Leni nel volteggio.

Nel tiro a segno l'Italia ha conquistato l'oro nella gara con la carabina da 20 metri sia nel torneo femminile con Petra Zublasing, sia in quello maschile con Niccolò Campriani.

Nel tiro a volo, dopo l'oro di Jessica Rossi, ecco quello di Giovanni Peliello nel trap maschile, gara in cui al secondo posto si è piazzato un altro azzurro, Massimo Fabbrizi. Anche il tiro con l'arco ci ha regalato un altro oro al femminile con Guendalina Sartori, mentre nella lotta, categoria 48 kg donne, prima è arrivata Silvia Felice.

Maria Diana nella lotta ha ottenuto l'argento nella categoria 63 kg donne, stesa medaglia per Michele Frangilli nel tiro con l'arco maschile e per Paolo Principi nella ginnastica artistica al volteggio, mentre alla sbarra Enrico Pozzo ha preso il bronzo.
Altri due argenti nel nuoto con Piero Codia nei 50 farfalla e Luca Baggio nei 1500 sl, gara nella quale l'Italia ha preso anche un bronzo con Matteo Furlan.

Sempre nel nuoto sono arrivati altri tre bronzi tutti al femminile: Margherita Panziera nei 100 dorso, Silvia Di Pietro nei 50 farfalla e Diletta Carli nei 200 sl, alle spalle della De Memme.

Due bronzi sono arrivati dal tiro con l'arco, nella gara individuale femminile con Natalia Valeeva e in quella femminile con Alberto Zagami, e altri due terzi posti azzurri ci sono stati nel pugilato con Luca Capuano nella categoria 75 kg e Manuel Fabrizio Cappai nella categoria 49 kg.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail