Giochi del Mediterraneo 2013: gli ori di Greco nel salto triplo e Cammarelle e Turchi nel pugilato

Altre undici medaglie azzurre nella sesta giornata dei Giochi del Mediterraneo a Mersin.

Anche la sesta giornata dei Giochi del Mediterraneo 2013 è stata trionfale per gli azzurri che in questi giorni stanno gareggiando a Mersin, in Turchia.
Due ori e un argento sono arrivati dal pugilato. A conquistarli sono stati il campione olimpico del 2008 Roberto Cammarelle nei supermassimi (+91 kg), Fabio Turchi nei massimi (91 kg) e Vincenzo Picardi (pesi mosca, 52 kg).
Cammarelle ha avuto la meglio in finale sul padrone di casa Ali Eren Demirezen che ha battuto per 3-0. Oro anche per Turchi che ha vinto anch'egli per 3-0 contro il croato Josip Bepo Filippi .
Vincenzo Picardi, invece, si è dovuto accontentare dell'argento dopo essere stato battuto in finale per 2-1 dallo spagnolo José De La Nieve Linares.

Un altro oro è arrivato dall'atletica leggera: lo ha conquistato Daniele Greco nel salto triplo, saltando 17.30. Sul terzo gradino per la stessa gara c'è un altro azzurro, Fabrizio Schembri, che si è fermato a 16.62, misura che gli è valsa il bronzo.

Sempre nell'atletica altre due medaglie: l'argento di Libania Grenot nei 200 m, con un tempo di 23"20, e il bronzo di Silvia Salis che ha lanciato il suo martello a una distanza di 62.52 m. Da segnalare in pista anche il quarto posto di Diego Marani nei 200 m maschili con 20"78 e il settimo di Davide Manenti nella stessa gara con 20"86 più il quarto posto di Margherita Magnani nei 1500 metri con un tempo di 4'06"34 e il sesto di Alessandra Viola con 4'10"00.

Il tiro a volo ci ha regalato un argento con Antonino Barillà, secondo nella gara di double trap maschile, mentre nel tiro a segno Marco De Nicolo ha conquistato il secondo posto nella gara con la carabina a terra da 50 m.

Infine, bronzo per Stefano Trapani nella lotta, categoria 96 kg: l'azzurro ha perso in semifinale contro il tunisino Rhimi per 2-0, ma poi ha vinto il ripescaggio contro Elvir Cosic per 2-0.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail