Surf - L'ennesimo scempio all'ambiente


Quando sento queste cose mi innervosisco come una bestia. Parlo della distruzione voluta e forzata di spot per la pratica dei nostri amati sport outdoor. Sempre più spesso capita al surf che vive di delicati equilibri fatti di correnti e conformazione del fondale.

Bene pare che ci risiamo. Dopo la distruzione dello spot in Puglia denominato "Le Matinelle" per via della costruzione di frangiflutti, ecco toccare alla Calabria. I magnifici spot di Bova sono a rischio a seguito dalla progettazione e successiva realizzazione di barriere frangiflutti nei tre comuni di Bova, Palizzi e Brancaleone.

Queste opere, se realizzate, potrebbero cancellare in via definitiva questi spots. I club locali hanno ben presente il problema e stanno cercando di sensibilizzare le istituzioni e il mondo del surf per fermare questo ennesimo disastro. Incrociamo tutti le dita...

  • shares
  • Mail