Conclusi gli Outdoor Games a Chamonix

Come "Into the Wild". Alla prima edizione invernale degli Outdoor Games di Chamonix per cinque giorni ha vinto la pura celebrazione della libertà. Dopo la pellicola di Sean Penn, un'altra occasione per restare senza fiato con i 7 cortometraggi confezionati dai protagonisti delle evoluzioni su sci, snowboard e paracadute. Un solo vincitore, ma tante emozioni.

L'edizione invernale arriva dopo le tre estive: sulle alpi francesi si sono ritrovati i più forti campioni di sport estremi del mondo. Con loro, cameramen e fotografi per un'unica, grande sfida: realizzare in soli cinque giorni un cortometraggio di 5 minuti e una selezione di 20 foto comprendenti alpinismo, sci, snowboard, parapendio e base jump. Tra i protagonisti Karine Ruby, olimpionica di snowboard a Nagano e Liv Sansoz, due volte mondiale di arrampicata.

I tanti appassionati si sono radunati nel vilaggio "Outdoor Games" predisposto a Chamonix, oltre 3 mila metri quadrati di mostre-mercato, espositori, spazio concerti e punti multimediali gratuiti. Soltanto in 200, però, hanno avuto la fortuna di salire in quota per assistere da vicino al più incredibile degli spettacoli aerei, condito da base jump, parapendio acrobatico e speed fly.

Per vedere il cortometraggio vincitore cliccate qui.

Via | Gazzetta Dello Sport

  • shares
  • Mail