Federer è arrivato a Shanghai, intanto Del Potro lo supera, è settimo nel ranking Atp

Mentre i colleghi disputano i due Atp 500 di Pechino e Tokyo, Roger Federer è arrivato mercoledì a Shanghai dove parteciperà, da lunedì prossimo, al penultimo Masters della stagione che avrà un rooster di livello assoluto con tutti i big a esclusione di Andy Murray, operato alla schiena per curare l'infortunio cronico alla zona lombare.

Accolto con grande entusiasmo dai fan cinesi all'aeroporto dove si è intrattenuto a firmare una miriade di autografi, Federer ha immediatamente preso confidenza con la superficie del Centrale dove si è allenato con il tennista locale e wild card del torneo di singolare Ze Zhang. Un vero e proprio evento per i media locali, accorsi numerosi ad immortalare i due protagonisti. Sono giorni da ricordare per Zhang (n° 193 Atp) di certo non abituato a simili palcoscenici. Come molti di voi sapranno, il cinese disputerà il torneo di doppio con Roger, una coppia improvvisata ma scelta allo scopo di promuovere il tennis in un paese che, con oltre un miliardo di abitanti e ottime strutture, non riesce a proporre, almeno a livello maschile, un tennista di discreto livello.
I due dovrebbero esordire lunedì, nella giornata inaugurale. Federer, invece, potrebbe debuttare in singolare già il giorno seguente.

Shanghai sarà una tappa importante per l'elvetico. Oltre a difendere i punti della semifinale raggiunta nel 2012 e persa da Murray, Federer è 7° nella Race, insediato a distanza ravvicinata da Wawrinka, Gasquet e Tsonga. I primo 8 si qualificano alle Atp Finals di Londra. Murray non dovrebbe esserci. Roger può quindi guadagnare una posizione ma il divario dagli inseguitori non è certo rassicurante. Oltre a Shanghai, a ottobre, Federer sarà impegnato a Basilea e Parigi Bercy. Non credo accetterà l'invito degli organizzatori dell'Atp di Vienna che hanno pronta per lui una wild card, qualora necessitasse di punti per qualificarsi per Londra. Intanto - novità di giornata - con la semifinale raggiunta a Tokyo, JM Del Potro guadagna una posizione nel ranking Atp proprio a scapito dell'elvetico che da lunedì sarà addirittura il numero 7 della graduatoria. E pensare che un anno fa si presentava in Cina da leader del ranking.

Foto: Roger Federer Official Facebook

  • shares
  • Mail