Atp Shanghai 2013: Seppi batte Hewitt e si guadagna Federer, passa Fognini, eliminato Gasquet, i risultati martedì 8 ottobre

Piove ancora su Shanghai. Il tifone imperversa ancora sulla città cinese e rende impossibile far disputare i match sui campi scoperti, dove il programma prosegue a rilento. Organizzatori costretti a spostare tutte le partite in campi coperti esterni all'impianto. Mossa necessaria per recuperare il ritardo. Da domani il tempo dovrebbe migliorare. Da giovedì a domenica, il cielo volgerà al sereno.

Si gioca sul Centrale coperto. Nel primo incontro di giornata bella vittoria di Andreas Seppi su Hewitt. Partenza a rilento dell'azzurro, sotto 3-0 nel primo set. Da lì è iniziata la rimonta grazie anche al crollo dell'australiano. Seppi ha piazzato uno score di 10 game a 1 e rapidamente si è ritrovato in vantaggio 6-4; 4-0. Inesistente la reazione di uno sconsolato Hewitt e 6-2 finale. Domani Andreas affronterà Roger Federer. Passa anche Fabio Fognini che rimonta Paolo Lorenzi nel derby azzurro. Tanti rimpianti per il tennista senese che, in vantaggio di un set, ha servito per il match sul 5-4 del secondo set, subendo il break che ha consentito poi a Fognini di trascinare e vincere il parziale 7-5 al tie break. Nel terzo, a Fabio è bastato un altro break per chiudere 6-4. Al prossimo turno affronterà Robredo, già sconfitto una settimana fa a Pechino.

Sorpresa di giornata, l'eliminazione di Richard Gasquet. Spento e affaticato dopo aver disputato i tornei di Bangkok e Pechino nelle ultime due settimane, il francese è stato sconfitto in due rapidi da un intraprendente Vasek Pospisil . Un passo falso, quello di Richard, importante anche per la Race e la qualificazione alle Atp Finals di Londra. Con Murray, ormai sicuro assente, Gasquet è l'ultimo dei qualificati al momento. La sua eliminazione può giovare a Federer e Wawrinka per allungare e a Raonic per accorciare le distanze.
Passa anche Nishikori che supera in due set un Dimitrov lontano dai fasti primaverili. Davvero poco combattivo Grigor che si arrende al nipponico in poco più di un'ora di gioco. Bene Raonic. Sarà Dolgopolov il primo avversario di Rafa Nadal . Verdasco batte la wild card Zhang, compagno di doppio di Federer.

Atp Shanghai 2013: i risultati di martedì 8 ottobre

Centrale

Seppi b. Hewitt 6-4, 6-2
Pospisil b. Gasquet 6-3; 6-4
Nishikori b. Dimitrov 6-3; 6-4
Raonic b. Przyeszny 6-4; 6-4

Grandstand

Paire b. Simon 6-4; 6-3
Almagro b. Soeda 7-6; 6-2
Chardy b. Tomic 7-5; 6-2
Verdasco b. Zhang 7-5; 6-2

Altri campi (dalle 6)

F. Lopez b. Nieminen 7-6; 4-6; 6-3
Fognini b. Lorenzi 4-6; 7-6; 6-4
Dolgopolov b. Russell 6-3; 6-1
Kohlschreiber b. Gong 7-5; 6-2
Robredo b. Montanes 6-4; 6-1
Brands b. Falla 7-6; 7-5
Melzer b. Dodig 4-6; 6-3; 6-4
K.Anderson b. Hanescu 4-6; 7-6; 7-6

Atp Shanghai 2013: il programma di martedì 8 ottobre

Seconda giornata con programma ricchissimo all'Atp di Shanghai. Colpa di un tifone che, ieri, ha flagellato le città impedendo agli organizzatori di far iniziare gli incontri previsti sui campi scoperti. Si è giocato solo sul Centrale coperto dagli otto meravigliosi petali di magnolia. Le previsioni non sono incoraggianti nemmeno per oggi. E' previsto bel tempo infatti solo da giovedì.

Atp Shanghai 2013: tabellone e risultati aggiornati

Sul Centrale si giocherà sicuramente. I big debutteranno domani. Saranno Andreas Seppi e Lleyton Hewitt ad aprire il programma alle 8, ora italiana. La posta in palio è piuttosto importante, il secondo turno, mercoledì con Roger Federer che, ieri, ha esordito, vincendo in doppio in coppia con il cinese Zheng. I due non si affrontano da due anni, dal giugno 2011 quando l'australiano si impose a Halle. A seguire, due match interessanti, Gasquet-Pospisil e Nishikori-Dimitrov con il bulgaro che, di fatto, non ne ha azzeccata più una dal Master di Madrid quando vinse con Djokovic al primo turno. Sessione serale (le nostre 14) dedicata a Raonic. Reduce dalla finale di Tokyo persa con Del Potro, il canadese, non dovrebbe avere problemi con il qualificato polacco, Przyeszny.

Traffico intasato sugli altri campi nella speranza che pioggia e vento concedano una tregua. C'è il derby italiano (alle 10 ca.) sull'Union Pay Court tra Fognini e il qualificato Paolo Lorenzi. Qualora si qualificasse, al secondo turno, Fabio potrebbe di nuovo affrontare Robredo (già sconfitto a Pechino) impegnato contro il connazionale Montanes. Altro derby di giornata, quello francese tra Simon e Paire. Torna in campo anche Zhang. Dopo le gioie del doppio con Federer, per il cinese c'è Fernando Verdasco, ostacolo, sulla carta, insuperabile, sempre che allo spagnolo vada di giocare.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail