Basket | Supercoppa 2013: è sempre Siena, Varese crolla nel finale

Ancora Siena, sempre Siena. La Montepaschi stende per 81-66 la Cimberio Varese e conquista la Supercoppa 2013, vincendo questo trofeo per la settima volta. I toscani, guidati dal solito Hackett (MVP del trofeo), spaccano in due la partita a cavallo dell'ultimo mini intervallo, martellando il canestro dall'arco con continuità con Ress e Green, mentre i lombardi fallivano tante occasioni ravvicinate. Non basta un super Polonara (17 punti nel primo tempo) ed un Coleman a quota 23 agli uomini di Frates.

L'inizio è tutto di marca toscana: subito due triple di Carter, poi Hackett prende in mano la partita, tra assist e qualche iniziativa personale, facendo toccare il +10 (12-2 al 5') ai padroni di casa. La squadra di Frates è bloccata in attacco e perde palloni a ripetizione, ma trova un grandissimo Polonara a tenerla in piede, un po' come nel match europeo con l'Oldenburg. Il giovane italiano segna 9 punti nel primo quarto e prosegue il suo personale show in avvio di ripresa, con altre due triple ed un canestro da sotto.

Così Varese riesce a riagganciare e sorpassare i rivali (17-22 al 14'), con un parziale di 20-5 in meno di dieci minuti. Crespi richiama in fretta e furia il suo leader in campo, mentre il protagonista di giornata va prendersi un po' di riposo, e Siena reagisce, piazzando un 8-0 e riportando il match in grande equilibrio (30-31 al 20'). Le squadre faticano a trovare il canestro in avvio di ripresa e nessuno prende in mano la partita, limitandosi a qualche isolato lampo: Polonara non trova più i punti, ma ci pensa Coleman a bucare il canestro toscano.

I campioni d'Italia, però, trovano una serie di canestri dall'arco, con Green, Carter e Ress, e prendono il comando del match (52-45 al 29'). Il parziale continua anche in avvio di ultimo periodo e la gara di spezza: Varese sbaglia una serie di canestri da sotto, Scekic si prende un tecnico per proteste e l'ennesima tripla biancoverde, questa volta con la firma di Carter, vale il +13 a 6' dalla fine. Il distacco sale fino al +16 ed il finale è solo il preludio della festa. L'ennesima per Siena, che inizia la stagione da dove aveva finito quella precedente. Pur con una squadra quasi completamente nuova, il messaggio è nuovamente lanciato.

Siena-Varese: il tabellino della Supercoppa

MONTEPASCHI SIENA-CIMBERIO VARESE 81-66 (17-14, 30-31, 52-47)

SIENA: Viggiano 4, Hunter 4, Cournooh ne, Rochestie, Carter 18, Ress 14, Ortner 4, Nelson 6, Udom ne, Hackett 14, English 3, Green 14. All. Crespi.

VARESE: Scekic, Sakota, Coleman 23, Rush, Clark 10, Ambrosini ne, De Nicolao 3, Balanzoni ne, Mei ne, Hassell 11, Ere 2, Polonara 17. All. Frates.

ARBITRI: Filippini, Baldini, Lo Guzzo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 6 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail