Atp Shanghai 2013: Federer sconfitto anche in doppio, giornata da dimenticare per lo svizzero

Roger Federer non ricorderà certo con piacere questo 10 ottobre. Due ore dopo l'eliminazione negli ottavi di singolare contro un Gael Monfils in gran spolvero, è arrivata anche quella in doppio. L'elvetico e il compagno cinese Zhang sono stati eliminati dalla coppia Dodig-Melo che si è imposta in tre set con il punteggio di 6-1; 1-6; 10-8.

Si è giocato su un campo secondario, non coperto dalle telecamere. Dopo i primi due set piuttosto rapidi e vinti facilmente come si evince dal punteggio, la partita si è decisa in un equilibrato super tiebreak nel quale le due coppie hanno lottato fino al 9-8 per Dodig-Melo quando Roger e Zhang hanno perso il punto decisivo al servizio. Non è certo un risultato a sorpresa. Se Federer e Zhang si sono conosciuti una settimana fa, Dodig-Melo giocano insieme da tempo, hanno raggiunto la finale a Wimbledon la scorsa estate e sono a un passo dalla qualificazione al Masters di specialità.

Due eliminazioni in un giorno. Non era mai accaduto, a mia memoria, nella carriera di Federer che ora deve cercare di qualificarsi alle Atp Finals di Londra. Roger, con la rinuncia di Murray operato alla schiena, è 7°, scavalcato da Wawrinka e rischia di essere avvicinato dagli agguerriti e competitivi inseguitori Gasquet, Tsonga e Raonic. Federer dovrebbe tornare in campo nel torneo di casa di Basilea al via il prossimo 21 ottobre. La prossima settimana si giocheranno tre Atp 250 a Stoccolma, Mosca e Vienna. Gli organizzatori austriaci hanno annunciato di aver pronta una wild card nel caso Roger avesse bisogno di punti per qualificarsi a Londra. Accetterà l'invito ?. Non credo.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail