Volley femminile, All Star Game: Giulia Leonardi diventa schiacciatrice…

Marco Gaspari interpreta al meglio la partita amichevole tra le stelle del campionato in collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi.

Grande festa al PalaBigi di Reggio Emilia dove si è disputato l'All Star Game 2013 intitolato anche quest'anno alla Fondazione Umberto Veronesi, in virtù della partnership scientifica tra la Lega Volley Femminile e la fondazione del professor Veronesi che è stata rinnovata dopo la fortunata collaborazione della scorsa stagione.

L'apporto del pubblico forse è stato un po' al di sotto delle aspettative: duemila spettatori, ma il posto per ospitarne degli altri c'era eccome (il palazzetto ha una capienza di 3500 persone). A scaldare i presenti ci ha pensato Marco Gaspari, l'allenatore della sorprendente Conegliano che l'anno scorso è arrivata in finale scudetto e che è abituato al miglior pubblico d'Italia, con un palazzetto sempre pieno e iperattivo.

Ecco allora che mentre da una parte Gianni Caprara, allenatore delle campionesse d'Italia della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, cercava di far risalire le sue Black Stars dall'abisso in cui erano sprofondate, dall'altra Gaspari prima ha allegramente sgridato Emiliya Nikolova perché aveva sbagliato due servizi di seguito e l'ha trasformata in pochi minuti nella Mvp della partita (15 punti e l'85% di realizzazione più due muri), poi, forte di una evidente superiorità delle sue ragazze, le Red Stars, rispetto a quelle del rivale, ha fatto dei simpatici esperimenti.

Il primo è stato quello di mandare Giulia Leonardi nella formazione avversaria: il libero di Busto Arsizio ha convinto Caprara a farsi schierare da attaccante, ma ha sbagliato la schiacciata (dopo, scherzando, ha detto di averlo fatto apposta per far vincere le sue compagne), poi è stato Gaspari stesso a far giocare Leonardi in banda realizzando il suo sogno di mettere a segno un punto e anche di murare le avversarie. Ma non basta, il giovane coach ha spostato la palleggiatrice Noemi Signorile a fare l'opposto e ha sfruttato i time-out per incitare il timido pubblico.

I due allenatori in panchina sono stati coadiuvati da assistenti d'eccezione: Caprara ha avuto al suo fianco la neo-mamma Tai Aguero, che ha partorito 17 giorni fa, mentre Gaspari è stato affiancato da Maurizia Cacciatori, anche lei molto divertita dal modo di gestire il gruppo del 31enne coach anconetano.

Nel corso della serata, iniziata con una presentazione delle singole giocatrici in stile NBA, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Walter Crovegli, stimato dirigente del volley femminile italiano scomparso di recente. In campo si sono viste delle sicure protagoniste del prossimo campionato, a partire da Francesca Piccinini e Paola Cardullo, reduci da stagioni sfortunate ma con una grande voglia di giocare a pallavolo e di vincere con la loro nuova squadra, la L.J. Volley Modena.

I sestetti iniziali sono stati scelti via internet dai tifosi, ma Francesca Ferretti è rimasta in campo pochissimo perché il suo allenatore l'ha dovuta risparmiare a causa di un piccolo infortunio con cui è alle prese in questi giorni, lo stesso ha dovuto fare Gaspari con Jenny Barazza, capitana della sua squadra che con la capitana delle Black Stars, Simona Gioli, alla fine della serata ha consegnato il trofeo della manifestazione a Paolo Veronesi, presidente della Fondazione. Quest'anno tutti i campi della Serie A1 (e non solo quello delle campionesse d'Italia) e anche alcuni campi della A2 si tingeranno del colore rosa come segno di questa partnership.

Ecco il tabellino della partita

Red Stars - Black Stars 2-1 (25-14, 25-12, 13-15)

Red Stars: STUFI Federica 1, LODA Sara 6, SIGNORILE Noemi 3, PAGGI Paola 3, WEISS Kahleen 1, MARCON Francesca 6, LEONARDI Giulia 1 (L), PICCININI Francesca, FABRIS Samanta, NIKOLOVA Emiliya 15, GIOLI Simona 7, TOKARSKA Maja 1, SIRRESSI Imma (L). Allenatore: Marco Gaspari

Black Stars: CAROCCI Luna (L), ANGELONI Veronica 6, ROSSO Valeria 5, DE KRUIJF Robin 1, KIM Mi Na, FIORIN Valentina 4, MEIJNERS Floortje 4, FERRETTI Francesca, GARZARO Ilaria 2, ZAGO Valentina 7, VAN HECKE Lise 2, CARDULLO Paola (L), BARAZZA Jenny. Allenatore: Gianni Caprara

Arbitri: Giorgio Gnani - Daniele Zucca
Spettatori: 2107
Durata set: 00:20, 00:19, 00:16

Foto © Filippo Rubin per Lega Volley Femminile

  • shares
  • Mail