Baseball MLB: I Red Sox vincono le World Series, sconfitti i Cardinals 4-2

Game 6: Boston Red Sox - St. Louis Cardinals 6-1

Apoteosi a Fenway Park. I Red Sox vincono le World Series dopo 9 anni. Decisivo il successo 6-1 in gara 6 con i Cardinals. Partita subito in ghiaccio per i padroni casa che volano 6-0 al quarto inning grazie all'ottima partenza del pitcher John Lackey. Sconfitto il partente dei Cardinals, il rookie Wacha. Chiusura del solito Uehara su Carpenter. Entusiasmo alle stelle in città. I Sox tornano campioni nell'anno dell'attentato alla Maratona di Boston. Oggi passerella in città. David Ortiz nominato MVP delle World Series.

Game 5: St. Louis Cardials - Boston Red Sox 1-3

I Boston Red Sox sono a una vittoria dal titolo. In gara 5, trascinati da un Lester dominante, i Sox si sono imposti 3-1. La gara si è decisa nel 7° inning con le run siglate da Drew e Bogaerts che spezzano l'equilibrio nel punteggio fermo sull'1-1 grazie anche alla notevole prestazione del partente dei Cardinals, Wainwright comunque perdente. Chiusura del solito Uehara. Ora la Serie torna a Boston. A St. Louis serve l'impresa. Espugnare due volte di seguito Fenway Park non è facile.

Game 4: St. Louis Cardinals - Boston Red Sox 2-4

I Red Sox riportano la serie in parità, vincendo gara 4. La sfida si è decisa al 6° inning con un fuori campo da 3 run di Johnny Gomes che ha spezzato l'equilibrio sull'1-1. Con questa vittoria, i Red Sox si sono garantiti il ritorno delle World Series a Fenway. Chi vince stanotte in gara 5 si guadagna il match ball.

Game 3: St. Louis Cardinals - Boston Red Sox 5-4

Gara 3 finisce con una chiamata di interferenza che favorisce i Cardinals nel nono inning. Siamo in parità 4-4 nella frazione finale poi il clamoroso epilogo. L'arbitro Jim Joyce (lo stesso che non permesse il game perfect di Gallaraga dei Tigers due anni fa contro gli Indians) sanziona con una penalità l'intervento del terzo base dei Boston Red Sox, Milldebrooks, reo di aver ostacolato Craig dal raggiungere casa base sul lancio di Daniel Nava dall'outfiels. E' il punto decisivo per i Cardinals tra le proteste dei Sox. Esplode il Busch Stadium. Ora la franchigia del Missouri è avanti 2-1.

Game 2: Boston Red Sox - St Louis Cardinals 2-4

I Cardinals impattano sull'1-1 grazie al 4-2 di gara 2. Sfida decisa dalle tre run segnate dagli ospiti nel settimo inning dopochè il solito David Ortiz con un home run da 2 punti nel sesto aveva portato in vantaggio i suoi. Da sabato, tre partite a St. Louis. I Sox avrebbero di certo preferito affrontare la trasferta con il doppio vantaggio.

Game 1: Boston Red Sox St. Louis Cardinals 8-1

I Red Sox vincono gara 1 delle World Series a Fenway Park. Partita dominata sin dal 1° inning con una valida da 3 RBI di Mike Napoli a basi piene. Nel secondo David Ortiz consegna altri due punti ai suoi, 5-0. Sul monte, il pitcher partente John Lester non concede run ai Cardinals. Home run dello stesso Ortiz nel 7° e Red Sox sul 7-0. Finisce così. Tardivo il fuori campo di Holliday nel 9° su Dempster, schierato come closer. Lanciatore perdente Adam Wainwright.

Baseball MLB: World Series Boston Red Sox - St. Louis Cardinal | Programma e risultati

Gara 1 (Mercoledì 23 ottobre): Red Sox b. Cardinals 8-1

Gara 2 (Giovedi 24 ottobre): Red Sox - Cardinals 2-4

Gara 3 (Sabato 26 ottobre): Cardinals - Red Sox 5-4

Gara 4 (Domenica 27 ottobre): Cardinals - Red Sox 2-4

Gara 5* (Lunedi 28 ottobre): Cardinals - Red Sox 1-3

Gara 6* (Mercoledì 30 ottobre): Red Sox - Cardinals 6-1

Baseball MLB: presentazione World Series 2013

Saranno i Boston Red Sox e i St.Louis Cardinals a contendersi il titolo del campionato Mlb 2013. Le World Series, al meglio delle sette partite, cominceranno stanotte a Fenway Park, casa dei Sox. Grande notizia per gli appassionati italiani. Le WS saranno trasmesse su Sky Sport 2 con dirette in nottata e repliche nel pomeriggio seguente. Telecronache curate in diretta da Pietro Nicolodi, Pietro Colnago e Danilo Freri, con Faso di “Elio e le Storie Tese” nelle vesti di commentatore tecnico.

I Boston Red Sox, un anno fa, terminavano la regular season all'ultimo posto con ben 93 sconfitte all'attivo, uno score davvero penoso per la storica franchigia. Congedato il coach Valentine, il nuovo manager Farrell ha assortito al meglio un team completo in tutti i reparti, dai pitcher partenti (Lester, Buchholz, Dempster) ai closer (Uehara, Hanrahan), dagli interni (Mike Napoli e il capitano Pedroia) agli esterni (Ellsbury, Johnny Gomes e Victorino), senza dimenticare il battitore designato, David Ortiz, "Big Papi", che vanta 30 HR all'attivo. Boston torna a disputare una finale dopo sei anni. Era il 2007 e le Calzette Rosse si imposero 4-0 contro i Colarado Rockies. All'epoca, proprio con i Rockies militava Matt Holliday, uomo di punta dei St. Louis Cardinal insieme ai portoricani Yadier Molina (catcher) e Carlos Beltran. La compagine del Missouri ha sconfitto in semifinale (valida anche per il pennant della Nation League) 4-2 i favoriti Los Angeles Dodgers. I Cardinals hanno vinto il titolo due anni, nell'epica rimonta, 4-3, contro i Texas Rangers.

Tra Boston e St. Louis ci sono tre precedenti nelle WS. I Cardinals vinsero nel 1946 (4-3) e nel 1967 (4-3). I Sox invece si imposero nel 2004, 4-0, una settimana dopo la fantastica rimonta, da uno svantaggio di 3-1, in semifinale sugli odiati rivali dei New York Yankees.

  • shares
  • Mail