Atp Basilea 2013: Federer batte Dimitrov in due set, anche Del Potro in semifinale, i risultati dei quarti

Qui la cronaca delle semifinali

Nel quarto di finale più atteso di giornata, un buon Roger Federer batte Grigor Dimitrov 6-3; 7-6. Inizio equilibrato. In avvio domina il servizio. Partita rapida giocata su pochi scambi, in alcuni dei quali i due giocano quasi allo specchio tanta è la somiglianza nei movimenti specie nel rovescio. E' Federer a spezzare l'equilibrio con un break sul 3-3, subito confermato. Dimitrov subisce il colpo, va di nuovo in tilt con il servizio e consegna il set all'avversario. 6-3 per Federer in 35 minuti di gioco. Secondo set più combattuto. Ci pensa Roger a rimettere in partita il bulgaro con un pessimo game in battuta sull'1-1. Break Dimitrov che vola sul 5-3 quand'ecco il black out. Dallo 0-40 con tre set point a disposizione per trascinare il match al terzo, Grigor subisce 7 punti di fila e con un maldestro smash consente a Federer di impattare 5-5. Il parziale si decide al tie break. Lo domina l'elvetico. 7-2 e ottava semifinale consecutiva a Basilea per lui. Affronterà Pospisil.

Non sbaglia JM Del Potro. L'argentino, con un break per set, supera il qualificato francese Mathieu e accede per il secondo anno consecutivo alle semifinale di Basilea. Affronterà domani Roger Vasselin, il primo qualificato di giornata. Il francese raggiunge per la prima volta in carriera il traguardo in un Atp 500 battendo il favorito Daniel Brands in tre set. Il tedesco dall'ottimo servizio, ha rimontato un set di svantaggio poi ha rovinato tutto nel terzo nel quale ha subito un break e si è ritrovato sotto 5-2. Prima di stringere la mano all'avversario, Brands ha distrutto la racchetta. Del resto, per lui, questa era una partita da vincere.

Atp Basilea 2013: i risultati dei quarti di finale

Roger Vasselin b. Brands 6-3; 4-6; 6-3
Pospisil b. Dodig 7-6(11); 6-4
Del Potro b. Mathieu 6-4; 6-4
Federer b. Dimitrov 6-3; 7-6(2)

Atp Basilea 2013: programma dei quarti di finale

Venerdì con i quarti di finale all'Atp 500 di Basilea. Solo tre le teste di serie rimaste in tabellone in un torneo che ha perso in due giorni Berdych, Gasquet, Wawrinka, Nishikori e Seppi.

Si comincia alle 14 con Brands - Roger Vasselin, a seguire altra sfida tra outsider, quella tra Ivan Dodig e Vasek Pospisil. Il canadese, dopo l'exploit estivo a Montreal, sta dimostrando, pur senza risultati di rilievo di potersela giocare, almeno nei primi turni, anche nei tornei importanti, lui che, fino allo scorso agosto frequentava esclusivamente il circuito Challenger e la Coppa Davis.

Alle 18, in campo la testa di serie n°1 e detentore del titolo, Juan Martin Del Potro opposto al qualificato Mathieu che, evidentemente, a Basilea, si trova bene, visto che nella passata edizione riuscì a raggiungere la semifinale. Ripetere il risultato del 2012 sarà quasi un'impresa per il francese. A differenza dei colleghi, Del Potro si è presentato in Svizzera in ottime condizioni e la conferma ulteriore è arrivata ieri nel perentorio 6-1; 6-2 rifilato a un Baghdatis sempre più in crisi e destinato a uscire dalla top 100 a fine stagione.

Clou di giornata, alle 20, con l'attesissimo Federer - Dimitrov. E' la prima sfida tra i due, tra Roger e quello che in molti ritenevano e ritengono ancora il suo erede. Match che giunge nel miglior momento di forma del bulgaro, reduce dalla prima vittoria in carriera in un torneo Atp, domenica scorsa a Stoccolma e da due successi di fila a Basilea contro avversari non proprio scarsi come Stepanek e Dolgopolov, entrambi superati in due set. Per Federer, un test importante nel quale non dovrà ripetere le incertezze mostrate per un'ora contro Istomin. Pronostico comunque aperto. Il match si disputerà in contemporanea con quello del Masters femminile tra Errani e Jankovic e con Fognini-Almagro, quarti di Valencia. Pertanto Supertennis non lo trasmetterà in diretta. Potrebbe esserci qualche collegamento oppure una diretta in corso. Più probabile comunque la differita.

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail