Wta Masters Istanbul 2013: Serena Williams trionfa su Li Na in finale

Ce l'ha fatta Serena Williams a completare un'annata straordinaria. A due titoli dello Slam e 10 trionfi in altrettanti tornei Premier, l'americana aggiunge anche la vittoria nel Masters di Istanbul arrivata contro Na Li in tre set con il punteggio di 2-6; 6-3; 6-0. Non era un bluff quello della numero uno del mondo che, ieri, in conferenza stampa, si è detta stanca e svuotata nelle energie. Per un set e mezzo, la Williams ha faticato tantissimo contro la cinese, partita di nuovo a razzo come nelle precedenti sfide del round robin. Sotto di un set e 3-3 nel secondo, a quel punto, Serena, complice il calo improvviso dell'avversario, ha ritrovato la spinta e i colpi per piazzare uno score perentorio di 9 game a 0. Ha vinto la più forte. Na Li comunque esce a testa alta.

Wta Masters Istanbul 2013: presentazione della finale

E' una finale sorprendente quella di oggi al Masters di Istanbul. Se una delle due protagoniste, Serena Williams, era facilmente pronosticabile nell'atto finale dell'ultimo torneo dell'anno, l'altra, Na Li, ha stupito tutti guadagnandosi il traguardo con quattro vittorie consecutive con altrettante top ten, nell'ordine Errani, Jankovic, Azarenka e Kvitova. Risultati importanti che permetteranno alla cinese di chiudere la stagione al numero 3 del ranking Wta, superando l'infortunata Maria Sharapova. Non male per lei, costretta a saltare, per l'infortunio subito nella finale agli Australian Open, persa con l'Azarenka, gran parte dei tornei della prima parte di stagione.

Sulla carta, è un match senza storia. La Li ha perso 9 degli 11 confronti diretti con Serena. L'unica vittoria è piuttosto datata (Stoccarda '08), l'altra è arrivata per ritiro dell'americana prima di scendere in campo nella semifinale degli Internazionali d'Italia '12. Nelle ultime quattro sfide, la Williams ha sempre vinto 2-0, compresa la semifinale degli Us Open '13 terminata con un eloquente 6-0; 6-3. Eppure la cinese può giocarsi le sue chance, specie se Serena dovesse ripetere gli errori e le incertezze palesate nella faticosa vittoria di ieri con la Jankovic, quando ha rischiato di farsi rimontare il vantaggio di 5-2 nel terzo set.

In conferenza stampa, la numero uno del ranking si è detta esausta e a corto di energie dopo i tanti impegni fronteggiati in una stagione che l'ha vista protagonista assoluta, vincendo (tranne gli Australian Open), tutto quello che c'era da vincere. Le manca solo il Masters. Na Li cercherà di rovinargli la festa. Ci riuscirà ?. Non credo. Anche al 70%, la Williams è indubbiamente favorita.

Foto | © Getty Images

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail