Atp Parigi Bercy 2013: Seppi già eliminato, sorpresa Herbert, vincono Cilic, Verdasco e Nishikori, i risultati di lunedì 28 ottobre

Finisce subito al primo turno il torneo di Andreas Seppi. L'azzurro è stato sconfitto da Kohlschreiber in tre set. Vittoria meritata quella del tedesco. Nel primo set, partenza a rilento di Seppi che, perde, come spesso gli capita, il servizio nel game iniziale in battuta e non riesce a rimontare. 6-3 per Kohlschreiber anche se il passivo sarebbe potuto essere anche più ampio. Finalmente Andreas entra in partita nella seconda frazione, decisa dal primo break del match in suo favore arrivato sul 4-3. La sfida si decide al terzo. Kohlschreiber torna pressare l'azzurro che si salva al servizio nel quarto game. Insperatamente nel momento migliore del tedesco, arriva il break, a 0 per Seppi sul 3-3 dopoché l'avversario aveva totalizzato ben dodici punti consecutivi in battuta. Kohli però non demorde e, complice, il crollo totale di Andreas conquista tre game di fila che gli valgono il 6-4 e il derby al secondo turno con il connazionale Haas.

La sorpresa di giornata arriva nella sessione serale con il giovane esordiente e qualificato francese Pierre Hugues Herbert (n°189) che elimina Benoit Paire, autore di una prestazione indecorosa. 6-2; 6-2 il risultato di una partita senza storia e non giocata da Paire, uscito dal Centrale accompagnato dai sonori fischi del pubblico che non ha gradito il suo atteggiamento svogliato e indolente. Emblematico l'ultimo game della partita quando Paire, sotto 5-2, ha subito cinque punti di fila in vantaggio 40-0 al servizio, sbagliando di tutto quasi di proposito. Per Herbert, oltre alla soddisfazione della prima vittoria in un torneo Atp, anche la possibilità di affrontare, domani sera, un certo Novak Djokovic.

Ernst Gulbis si congeda dal 2013 con un'altra sconfitta evitabile. Stavolta ad approfittare delle amnesie del lettone è stato Fernando Verdasco. Nel primo set, Gulbis non ha concretizzato 4 set point sul 6-5; 0-40, ha perso il successivo tie break 7-3 con tanto di racchetta disintegrata e si ritrovato sotto 4-1 nel secondo. Verdasco, non certo un esempio di costanza, si fa rimontare 4-4, rischia a sua volta il sorpasso ma rimedia 7-5 nel secondo tie break della partita. Per l'iberico, domani, c'è Gasquet. Vittoria in rimonta per Marin Cilic che, al rientro dalla squalifica per doping, supera in tre il qualificato olandese Sijsling. Bene anche Nishikori che sbriga più facilmente del previsto la pratica Benneteau.

Feliciano Lopez batte Tomic al tie break del terzo set dopo aver servito per il match sul 5-3 del secondo. Si chiude così, ingloriosamente, un'altra stagione per l'australiano cominciata, bene, a gennaio, con la vittoria all'Atp di Sydney e il terzo turno degli Australian Open. Lopez invece affronterà Wawrinka. Si ferma subito Denis Istomin che, dopo aver impensierito Federer a Basilea, esce con Robin Haase, tennista in forma come dimostra la finale di Vienna raggiunta, e persa, due settimane fa con Haas.

Atp Parigi Bercy 2013: i risultati di lunedì 28 ottobre

Centrale

Rosol b. Chardy 6-3; 6-4
F.Lopez b. Tomic 6-4; 6-7, 7-6(1)
Verdasco b. Gulbis 7-6(3); 7-6(5)
Nishikori b. Benneteau 6-4; 6-2
Herbert b. Paire 6-2; 6-2

Campo 1

Giraldo b. Mannarino 6-3; 2-6; 6-4
Haase b. Istomin 7-6; 6-3
Cilic b. Sijlsing 5-7; 6-1; 6-4
Kohlschreiber b. Seppi 6-3; 3-6; 6-4

Atp Parigi Bercy 2013: presentazione prima giornata | 28 ottobre

Giornata inaugurale all'Atp di Parigi Bercy, ultimo Masters Mille della stagione che precede di una settimana le Atp Finals di Londra. Nessun big impegnato ma non mancano i match interessanti da seguire.

Atp Parigi Bercy 2013: tabellone e risultati aggiornati

Sul Centrale aprono alle 11 Chardy e Rosol. A seguire sfida tra talenti, Feliciano Lopez contro Bernard Tomic, con quest'ultimo costretto a passare il barrage delle qualificazione, nel quale ha sconfitto Karlovic e lo spagnolo Carreno Busta. Chi passa avrà Wawrinka al secondo turno, un accoppiamento importante visto che l'elvetico cerca i punti qualificazione per Londra. Nel primo pomeriggio, altro match tra due teste calde, Fernando Verdasco e Ernst Gulbis, entrambi reduci dall'eliminazione al primo turno a Valencia. Ad attendere il vincitore al secondo turno c'è Gasquet, un altro accoppiamento importante quindi con Richard che punta a Londra, in un tabellone sfavorevole per lui visto che potrebbe scontrarsi negli ottavi con Tsonga. Sempre sul Centrale, alle 19.30, altra partita interessante tra Nishikori e Benneteau, seguita dal derby francese tra Paire e il qualificato Herbert che decreterà il primo avversario, mercoledì, di Novak Djokovic.

Passiamo al Campo 1 dove vi segnalo il ritorno in campo di Marin Cilic che ha usufruito di una riduzione di tre mesi della squalifica per doping. Il croato, fermato a giugno per la positività alla coramina, sostanza assunta con delle zollette di zucchero, affronta il qualificato Sisljing. Nel pomeriggio, debutto per Seppi atteso da un avversario insidioso come Kohlschreiber. I due non si affrontano da un anno. Ad attendere il vincitore c'è Haas in quello che è il possibile ottavo di Federer.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail