Atp Parigi Bercy 2013: Djokovic e Gasquet agli ottavi, Tsonga eliminato addio a Londra, i risultati di martedì 29 ottobre

Pierre Hugues Herbert ricorderà a lungo questo giorno. Il giovane qualificato francese, n°189 Atp, ha fatto penare, e non poco, Novak Djokovic, primo big a debuttare a Bercy, con un gioco spregiudicato e di personalità. Il serbo è stato costretto, addirittura, a sventare due set point nel primo parziale, sotto 6-5; 15-40, per poi cavarsela 7-3 al tie break. Nel secondo set Nole ha chiuso 6-3, dopo essere stato in vantaggio 5-0. A fine partita, gli applausi del Centrale sono tutti per Herbert che esce a testa altissima e, un giorno, potrà raccontare di aver giocato per più di un'ora alla pari contro uno dei più grandi campioni della storia del tennis.

Richard Gasquet batte Verdasco e continua a inseguire il Masters di Londra. Il francese ha prevalso in tre set dopo non aver sfruttato due match point sul 6-5 del secondo parziale, vinto poi da Verdasco al tie break. Bella partita anche nel terzo set deciso da un break arrivato a spezzare l'equilibrio sul 3-3. Nell'ottavo game, l'iberico non ha sfruttato due occasioni per l'immediato pareggio per poi cedere nuovamente il servizio, sotto 5-3. Svanisce il possibile derby agli ottavi tra Richard e Tsonga, eliminato da Nishikori. Patatrac clamoroso del francese nel tie break del terzo set quando ha fallito due match point sul 6-5 e sul 7-6, il primo dei quali con un doppio fallo. Un altro doppio errore al servizio consegna poi la vittoria al nipponico in vantaggio 8-7. Sconfitta amarissima per Tsonga che non può più qualificarsi al Masters di Londra. Se a Federer basta una vittoria per volare a Londra, solo Raonic può impedire a Wawrinka e Gasquet di tagliare il traguardo. Il canadese però deve almeno arrivare almeno in finale a Bercy, traguardo davvero difficile.

La giornata odierna ha sancito gli avversari di Nadal e Federer al secondo turno. L'iberico affronterà il connazionale Granollers (sconfitto Tursunov in due) mentre Roger, oggi attivissimo su Twitter con i suoi followers, avrà l'ostico sudafricano Kevin Anderson che ha approfittato del ritiro di Youzhny, fermato da un problema alla spalla a inizio terzo set.

Comincia con una vittoria contro Giraldo il torneo di Janowicz, finalista della passata edizione. Passa Dimitrov che rimonta un set di svantaggio a Llodra in una partita, a sprazzi, davvero molto gradevole e giocata a gran ritmo. Il francese non riesce così a confermare (ma era francamente impossibile) la semifinale raggiunta a Bercy nel 2012. Grigor domani affronterà Fognini. Fuori al primo turno, i due semifinalisti di Basilea, Roger Vasselin e Pospisil, eliminati da Dodig e dal lucky looser Andujar. Torna a superare un turno in un Mille anche Nicolas Mahut che si impone in due su Dolgopolov che chiude così un'altra stagione all'insegna dell'incostanza.

Atp Parigi Bercy 2013: i risultati di martedì 29 ottobre

Centrale

Dimitrov b. Llodra 6-7; 6-3; 6-3
Andujar b. Pospisil 6-4; 2-6; 6-4
Gasquet b. Verdasco 7-5; 6-7; 6-3
Nishikori b. Tsonga 1-6; 7-6; 7-6(7)
Djokovic b Herbert 7-6; 6-3

Campo 1

Przysiezny b. Nieminen 6-3; 7-6
Mahut b. Dolgopolov 7-6; 6-1
Dodig b. Roger Vasselin 7-6; 6-4
Granollers b. Tursunov 6-4; 6-4
Anderson b. Youznhy 4-6; 7-6; 2-1 ritiro
Janowicz b. Giraldo 7-6; 6-3

Atp Parigi Bercy 2013: presentazione programma 29 ottobre

Seconda giornata al Masters di Parigi Bercy. Programma ricchissimo anche oggi con 11 match in programma per allineare il tabellone al secondo turno.

Atp Parigi Bercy 2013: tabellone e risultati aggiornati

Sul Centrale, si comincia subito, alle 11, con una sfida molto interessante, quella tra Llodra, semifinalista un anno fa, e Grigor Dimitrov, reduce dalla vittoria a Stoccolma, seguita dall'eliminazione a Basilea con Roger Federer. Chi passa affronterà domani Fabio Fognini. A seguire, un altro protagonista di Basilea, Vasek Pospisil, è atteso dal lucky looser Andujar, subentrato a Monfils costretto al forfait a causa di un infortunio in allenamento. Nel primo pomeriggio, Richard Gasquet si gioca le residue speranze di partecipare al Masters di Londra contro Verdasco, non certo un avversario agevole all'esordio. Alle 19.30, altro match da seguire quello tra Tsonga - anche lui in corsa nella Race - e Kei Nishikori, già rodato dalla facile vittoria con Julien Benneteau. I due si sono affrontati, recentemente, a Shanghai, con il francese che si è imposto in due set, grazie anche a un infortunio alla schiena del nipponico. In serata, si prospetta un facile debutto per Novak Djokovic contro il qualificato transalpino Herbert che, ieri sera, ha eliminato lo svogliato e inguardabile Benoit Paire. Per lui, un'opportunità irripetibile per mettersi in mostra e farsi conoscere.

Sul Campo 1, si disputano 6 partite. Vi consiglio Mahut - Dolgopolov alle 13 circa. Si conosceranno oggi, gli avversari di Nadal e Federer domani, che usciranno rispettivamente da Tursunov-Granollers e Youznhy-Kevin Anderson. In serata debutta anche Janowicz, finalista nel 2012, con il qualificato colombiano Giraldo. Per il polacco possibile ottavo proprio con Nadal.

  • shares
  • Mail