Australian Open 2014: Nadal domina Monfils, agli ottavi anche Federer e Murray, i risultati di sabato 18 gennaio

TENNIS-AUS-OPEN

Il match clou del terzo turno finisce con un ko tecnico. Netta la vittoria di Rafa Nadal su Gael Monfils in tre set con punteggio a salire 6-1; 6-2; 6-3. Nei primi due parziali non c'è stata partita. Il francese (ben 57 errori non forzati) ha lottato solo nel secondo game del primo set durato 18 punti e 10 minuti poi ha mollato. Merito anche di Rafa che, nel secondo parziale, ha concesso un solo punto all'avversario nei propri turni in battuta. Terzo set più lottato. Nadal ha un piccolo calo ed è costretto ad annullare tre palle break sul 3-3. Nel game successivo, Monfils spreca un occasione per il 4-4, perde di nuovo il servizio e subisce il 6-3 finale. Agli ottavi per il numero uno al mondo c'è Kei Nishikori, vincitore su Donald Young. L'americano è stato in vantaggio 5-3 nel primo set poi ha subito la prepotente rimonta del nipponico che infila quattro game di fila per il 7-5 e vince i seguenti due set 6-1; 6-0.

Facile e veloce qualificazione agli ottavi di finale per Federer e Murray. Roger ha sconfitto in tre veloci set il russo Gabashvili in un match che ha riservato poche emozioni ed è scivolato via in totale controllo per l'elvetico che ora attende Tsonga, vincitore del derby francese con il connazionale Simon. Primi due set equilibrati (7-6; 6-4) poi nel terzo, Jo ha dilagato grazie anche a un servizio davvero ingiocabile e al crollo di Simon fiaccato dalle battaglie con Brands e Cilic. Sarà la rivincita del quarto di finale del 2013 vinto al quinto da Roger, poi sonoramente sconfitto, sempre ai quarti, dallo stesso Tsonga al Roland Garros.

Murray ha ottenuto l'ottava vittoria in altrettanti incontri con Feliciano Lopez. Ha sofferto solo nel primo set il campione di Wimbledon, costretto al tie break poi dilaga favorito anche dal calo dell'avversario. Per lo scozzese si prospetta un ottavo di finale davvero invitante con il sorprendete Robert. Entrato in tabellone al posto dell'infortunato Kohlschreiber, da lucky looser, il francese ha superato tre turni. Ultima vittima lo slovacco Klizan sconfitto in tre set.

Dimitrov si aggiudica in quattro set la sfida contro Raonic. Primi due parziali decisi da un break per parte. Nel terzo il bulgaro approfitta di un doppio fallo e di un errore gratuito dell'avversario sul 4-4. Break e set per lui. Il quarto parziale segue senza sussulti l'ordine dei servizi fino al tie break vinto da Dimitrov 12-10 dopo ben cinque match point non sfruttati. Agli ottavi, Grigor affronterà l'altra sorpresa del torneo, lo spagnolo Bautista Agut che, dopo Del Potro, rifila una sonora batosta all'incostante Paire.

Australian Open 2014: i risultati di sabato 18 gennaio

Federer b. Gabashvili 6-2; 6-2; 6-3
Murray b. Lopez 7-6; 6-4; 6-2
Dimitrov b. Raonic 6-3; 3-6; 6-4; 7-6(10)
Nadal b. Monfils 6-1; 6-2; 6-3
Tsonga b. Simon 7-6; 6-4; 6-2
Nishikori b. Young 7-5; 6-1; 6-0
Bautista Agut b. Paire 6-2; 6-1; 6-4
Robert b. Klizan 6-0; 7-6; 6-4

Australian Open 2014: tabellone e risultati aggiornati

Australian Open 2014 - Day 6 - 18 gennaio

Australian Open 2014 - Day 6 - 18 gennaio

Australian Open 2014: programma sabato 17 gennaio

Si completa il terzo turno agli Australian Open 2014. Si prospetta un sabato di grande tennis a Melbourne dove, tra l'altro, il caldo asfissiante dovrebbe concedere una tregua anche nella sessione diurna.

Alle 3 circa ora italiana, Roger Federer affronta sulla RLA, il russo Gabashvili, vincitore, a sorpresa, nel secondo turno contro Verdasco. Per l'elvetico, dopo Duckworth e Kavcic, un altro avversario che, sulla carta, dovrebbe impensierirlo ben poco. L'unico precedente piuttosto datato è del 2007, nel primo turno di Wimbledon. Vinse Roger, 3 set a 0, risultato pronosticabile anche oggi. Qualificandosi, agli ottavi, Federer affronterà il vincente del derby francese tra Tsonga e Simon, in programma sulla Hisense Arena alle 9.

Match clou di giornata, alle 10.30, sul Centrale, tra Nadal e Monfils. Primo test impegnativo per Rafa a Melbourne nel remake della finale dell'Atp 250 di Doha, vinta dall'iberico in tre set. Nadal ovviamente favorito ma all'estroso favorito concedo almeno un set. Chi vince trova al prossimo turno Nishikori o Donald Young. Torna in campo anche Andy Murray che all'alba (alle 4 ca.) affronta Feliciano Lopez, il prediletto - esteticamente - della mamma Judy che, due anni fa, a Wimbledon lo definì "Deliciano" creando qualche imbarazzo. Pronostico decisamente dalla parte dello scozzese che ha vinto tutte le 7 sfide fin qui disputate contro lo spagnolo. Chi passa avrà l'ottavo più facile del tabellone contro Klizan o il lucky looser Robert.

Completano il programma un interessante Dimitrov-Raonic (alle 4 circa) e Paire-Bautista Agut, quest'ultimo autore dell'unica, grande, sorpresa della prima settimana ovvero l'eliminazione di JM Del Potro. Questi quattro tennisti sono inseriti nello stessa parte di tabellone di Nadal.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail