Running - Corsa e dolori addominali

Scritto da: -

Talvolta capita di avvertire dei dolori improvvisi mentre si sta gustando il piacere della corsa.
Non mi riferisco ai classici disturbi articolari o muscolari da sovraccarico, ma a tutti quegli altri che possono influenzare l’attività del podista e in particolar modo dolori e fastidi nella zona dell’addome.

Che siano dolori addominali o intercostali, per alcuni di essi è sufficiente rallentare per alleviarli o farli sparire (come per il dolore al fianco) ma per altri si arriva anche a fermarsi; certi dolori ci assalgono durante la prestazione, altri ci raggiungono al termine degli allenamenti; a volte sono fugaci, capitano una sola volta, altre volte ci assillano per settimane rivinandoci i programmi di allenamento scaricati da outdoorblog. A questo indirizzo è presente una casistica di dolori addominali, compresi quelli ricorrenti, ma non parla di disturbi legati all’attività podistica.

I dolori addominali sono frequenti fra i podisti. Sembra che quasi il 25% dei runner accusi crampi o arrivi a soffrire di diarrea durante o dopo la prestazione.

Nel caso dei crampi di solito non si tratta di gravi patologie; lo stress e una dieta iperglicidica possono essere fra le cause del dolore, così come il vento, che può avere l’effetto di raffreddare la zona addominale dove il vestiario è bagnato, poichè impregnato di sudore, provocando qualche spasmo.

Nel secondo caso, quello del colon irritabile, che ha anche un sito dedicato, si tratta di un disturbo dell’intestino senza una causa organica precisa e che ha la massima incidenza fra i 20 e i 40 anni.

In ogni caso, sia che si tratti colon irritabile, sia che si tratti di stitichezza, complice una certa disidratazione dovuta all’attività sportiva di lunga durata, è sempre meglio eseguire degli accertamenti, per fugare ogni dubbio.
Fra gli esami da fare in questi casi ci sono la V.E.S. (Velocità di Eritro Sedimentazione), l’emocromo, l’esame delle urine, la ricerca di sangue occulto nelle feci e la rettosigmoidoscopia.

Un altro tipo di disturbo a carico dell’apparato digerente è il vomito, spesso causato dall’assunzione di bevande troppo ricche di sali e zuccheri, con conseguente difficoltà e rallentamento a livello gastrico e nell’assorbimento a livello dell’intestino.
Infatti, l’assorbimento intestinale e il transito gastrico si riducono in condizioni di sforzo massimale o quasi-massimale, a causa del minor apporto di sangue, che viene dirottato sui muscoli.

Personalmente ho sofferto poche volte di dolori addominali e si trattava solo di qualche spasmo dovuto al freddo durante le uscite invernali; e a voi sono mai capitate situazioni che richiedessero il ricorso a Imodium?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Running - Corsa e dolori addominali

    Posted by:

    A me è capitato e non ho fatto in tempo ad usare imodium…mi sono dovuto infrattare al volo ..asd.. A parte gli scherzi effettivamente sono dolori che ogni tanto mi vengono, noto che sono spesso correlati alla condizione psico-fisica, quando sono molto stanco e non rinuncio alla corsa appaiono. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Running - Corsa e dolori addominali

    Posted by: JAGUARO

    capita a volte il classico dolore al fianco destro. però è possibile alleviarlo. mmmm….mai scaricati programmi da outdoor.. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Running - Corsa e dolori addominali

    Posted by:

    a me mi è capitato. Che dolore!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Running - Corsa e dolori addominali

    Posted by:

    Mi capita ogni volta che spingo anche un poco più del dovuto e questo è dovuto al fatto di essere celiaco e quindi avere un colon tendente all'irritabilità per lo meno…dolori intensi che comunque se ne vanno nel giro di un'ora con qualcosa di caldo sopra senza prendere alcun medicinale e già dal giorno dopo tutto torna alla normalità… Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Outdoorblog.it fa parte del Canale Blogo Sport ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.