Tre giorni di La Panne 2014: prima tappa a Peter Sagan (che frena per Oscar Gatto)

I due uomini Cannondale dominano la volata, ma pasticciano all'arrivo, doveva vincere Gatto, ma Sagan ha prevalso al fotofinish.

Peter Sagan vince anche quando non vuole. È successo oggi alla prima tappa della Tre giorni di La Panne dove lo slovacco della Cannondale ha fatto da gregario al compagno di squadra Oscar Gatto, ma poi hanno pasticciato un po' sul traguardo, incalzati da Kenneth Van Bilsen (terzo) e alla fine al fotofinish ha vinto Sagan, anche se Gatto ha alzato le braccia.

C'è da dire che la vittoria del super-campione 24enne è più che meritata, perché praticamente ha fatto tutto lui, ha attaccato a 9,2 km dall'arrivo frammentando il gruppo e lasciandosi alle spalle i corridori che potevano essere pericolosi per la volata finale (come Marcel Kittel o Arnaud Démare), si è portato dietro Gatto e lo ha tenuto a ruota fino all'arrivo, poi sul traguardo ha frenato per farlo passare prima, ma per qualche centimetro ha vinto lui. Un finale davvero singolare, ma certamente una grande soddisfazione per la squadra e per i suoi tifosi. Vi consigliamo vivamente di guardare il video (in apertura del post).

Nell'intervista all'arrivo Sagan continuava a dire "No, secondo me ha vinto Oscar", ma il fotofinish è stato impietoso. Gatto comunque si è detto molto soddisfatto perché sta ritrovando la condizione migliore ed è quello che conta in vista del Giro delle Fiandre di domenica prossima, quando tornerà a fare il gregario per Peter. Potete vedere anche il video dell'intervista, qui di seguito.

La tappa di oggi da De Panne a Zottengem, lunga 201 km, è forse la più interessante di tutta la corsa grazie ai 13 muri che la caratterizzano. Dopo i primi 120 km in linea i ciclisti hanno affrontato un circuito finale con cinque muri e due tratti in pavé da percorrere due volte.

La fuga di giornata è stata animata da sette uomini tra cui l'italiano Mauro Finetto della Neri Sottoli Yellow Fluo che ha concluso al sesto posto. Sono stati raggiunti a 9 km dalla fine proprio da Sagan e Gatto, alle cui ruote si sono attacchi i due uomini dell'Omega Pharma - Quick Step Niki Terpstra e Gert Steegmans. Questo gruppo di undici corridori ha collaborato per poi giocarsi tutto nella volata finale con Sagan che, senza volerlo, ha preceduto Gatto di pochissimi centimetri.

Ecco i primi dieci oggi all'arrivo:


    1) Peter Sagan (Cannondale) 4h 29' 39"
    2) Oscar Gatto (Cannondale) s.t.
    3) Kenneth Van Bilsen (Topsport Vlaanderen - Baloise) s.t.
    4) Gert Steegmans (Omega Pharma - QuickStep) s.t.
    5) Laurens De Vreese (Wanty - Groupe Gobert) s.t.
    6) Mauro Finetto (Neri Sottoli - Yellow Fluo) s.t.
    7) Vincent Jerome (Europcar) s.t.
    8) Niki Terpstra (Omega Pharma - QuickStep) s.t.
    9) Jérome Baugnies (Wanty - Groupe Gobert) s.t.
    10) Sander Cordeel (Vastgoedservice - Golden Palace) s.t.

La classifica generale è dunque la stessa, ma con gli abbuoni:


    1) Peter Sagan (Cannondale) 4h 29' 39"
    2) Oscar Gatto (Cannondale) +4"
    3) Kenneth Van Bilsen (Topsport Vlaanderen - Baloise) +6"
    4) Gert Steegmans (Omega Pharma - QuickStep +7"
    5) Laurens De Vreese (Wanty - Groupe Gobert) +10"
    6) Mauro Finetto (Neri Sottoli - Yellow Fluo) +10"
    7) Vincent Jerome (Europcar) +10"
    8) Niki Terpstra (Omega Pharma - QuickStep) +10"
    9) Jérome Baugnies (Wanty - Groupe Gobert) +10"
    10) Sander Cordeel (Vastgoedservice - Golden Palace) +10"

Peter Sagan Tre Giorni di La Panne 2014

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail