Atp Montecarlo 2014: Federer e Djokovic in semifinale, Nadal eliminato, i risultati del 18 aprile

La cronaca dei match di Quarti di finale all'Atp Masters di Montecarlo.

Ferrer b. Nadal 7-6; 6-4

Grande, grandissima impresa di David Ferrer che elimina Rafa Nadal, alla seconda sconfitta a Montecarlo in dieci partecipazione. Solito inizio con scambi prolungati ed estenuanti ma con poco noia: 45 minuti, 6 game e 4 break, due per parte. Si continua a combattere e l'equilibrio si protrae fino al 6-6 con Rafa che non concretizza una nuova opportunità per il break sul 5-5. Ferrer si salva con un gran recupero e domina il tie break seguente con 7 punti di fila dallo 0-1 iniziale, grazie anche all'inaspettato passaggio a vuoto di Nadal che commette tre gratuiti tra cui un orribile smorzata da meta campo.

Il secondo set comincia malissimo per Rafa che perde immediatamente il servizio. Il pubblico del Centrale è quasi incredulo per la prestazione sottotono del maiorchino, troppo falloso e poco reattivo. Ferru continua a comandare e i suoi sforzi vengono premiati con un secondo break che arriva sul 4-2 dopo due vantaggi. Il valenciano va a servire per il match ma Nadal non si arrende, gioca il tutto per tutto e accorcia le distanze, 5-4, con David quasi inerme. La sfuriata di Rafa si esaurisce poco dopo e Ferrer completa l'opera nel decimo game al primo match point a disposizione. Esultanza contenuta per Ferru che non batteva l'amico - rivale sulla terra da ben 10 anni.

Wawrinka b. Raonic 7-6; 6-2

Stan raggiunge la seconda semifinale in carriera a Montecarlo. Bella e convincente la prestazione dell'elvetico che deve fronteggiare la resistenza di Raonic solo nel primo set deciso 7-5 al tie break e dominato dai servizi fino al 6-6 con poche emozioni. Nel secondo parziale, Wawrinka ottiene subito il break nel primo game in battuta dell'avversario, aumenta il vantaggio sul 4-2 e chiude 6-2 in scioltezza.

Federer b. Tsonga 2-6; 7-6; 6-1

Avvio equilibrato. Federer ha due occasioni per staccarsi sul 2-2, le fallisce entrambe e viene punito nel game seguente nell'unica concessa a Tsonga. Lesto il francese ad approfittarne e ad assestare una striscia di quattro giochi per il 6-2. Punteggio un pò bugiardo. In effetti, Tsonga, come ieri con Fognini, non ha fatto molto per meritare il vantaggio.

Il set perso non disunisce Roger che dispone di ben 11 palle break nella seconda frazione senza però centrarne alcuna, il che gli procura un certo nervosismo, tangibile sul 4-3 quando scaglia una palla fuori dal Centrale, un gesto decisamente inusuale per lui. Si va al tie break. Federer comanda fino al 6-3 ma ha il demerito di non chiudere con due servizi a disposizione. Tsonga rimonta ma sul 6-6 sbaglia un dritto non impossibile e perde 8-6. La partita finisce lì. Dopo aver lottato per quasi un'ora per strappare il servizio al francese, Federer ci riesce due volte in 6 minuti nel terzo set che si conclude velocemente 6-1. Roger mancava dalla semifinale a Montecarlo dal 2008 quando vinse per ritiro di Djokovic, possibile avversario domani.

Djokovic b. Garcia Lopez 4-6; 6-3; 6-1

Fatica inaspettata per Djokovic che impiega oltre due ore per avere la meglio di Garcia Lopez, vicino all'impresa memorabile. Nel primo set, con il serbo impacciato e falloso, Lopez si è portato avanti di due break. Dal 4-1 sotto, Nole ha tentato la rimonta che si è fermata però sul 5-4 con tanto di opportunità per il controbreak sventata dall'avversario sul 30-40. Scampato il pericolo, Lopez ha chiuso 6-4 al quarto set point a disposizione. Djokovic, dolorante al polso, non si scuote dal torpore e l'inizio del secondo set è irto di insidie. Buon per lui che l'iberico fallisce l'allungo con tre palle break non concretizzate di cui due sul 3-3; 15-40 che avrebbero potuto decidere la partita. Fallita l'occasione, Lopez perde il servizio nel successivo game in battuta e, dalla possibile vittoria, incassa il 6-3. Finisce così. Il terzo parziale si decide in avvio. 4-0 per Djokovic e match in ghiaccio.

Ecco le semifinali di domani: Ferrer-Wawrinka; Federer-Djokovic

Atp Montecarlo 2014: presentazione quarti di finale

E' il giorno dei quarti di finale all'Atp Masters di Montecarlo. Si gioca solo sul Campo Centrale a partire dalle 10.30. Di seguito la presentazione delle partite in ordine di orario

Wawrinka - Raonic (ore 10.30): Il campione degli Australian Open si presenta all'appuntamento odierno fresco e riposato. Dopo il comodo esordio con Cilic durato solo 50 minuti, ieri, Stan ha sfruttato il ritiro di Alamgro, fermato da un problema al piede. Raonic non è certo un tennista da terra ma la vittoria contro uno specialista del rosso come Robredo non può che dargli fiducia. Wawrinka comunque favorito.

Nadal - Ferrer: Torna una delle classiche del tennis contemporaneo. A Parigi Bercy, lo scorso ottobre, David è riuscito a interrompere una serie di 7 sconfitte consecutive contro l'amico-rivale. Sulla terra Ferrer è riuscito a vincere una sola volta, dieci anni fa, a Stoccarda. Nadal, con Gabashvili e Dimitrov ha risparmiato energie ed è nelle condizioni ideali per conquistare la decima semifinale in carriera sull'amata terra monegasca. Ferrer comunque può rendere la sfida perlomeno combattuta.

Federer - Tsonga: L'ultimo precedente su terra si è disputato un anno fa nei quarti di finale del Roland Garros. Stravinse Tsonga in tre set con Federer tramortito dalle bordate dell'avversario e dolorante per la schiena in disordine. Oggi sarà un'altra partita. Roger sta bene e nei primi turni con Stepanek e Rosol ha speso pochissimo. Tsonga è qui grazie alla follia di Fognini che, ieri, lo ha "controllato" per un set e mezzo. Tra i due sono state sempre belle partite e si preannuncia anche oggi un bello spettacolo.

Djokovic - Garcia Lopez: Montanes, Carreno Busta e ora Garcia Lopez. Tre spagnoli per il campione in carica in un tabellone sinora comodissimo e privo di insidie. Rispetto ai connazionali G.Lopez è più in palla. Ieri ha eliminato un incerto Berdych. Domenica ha vinto il secondo titolo Atp in carriera a Casablanca. Mi stupirei però di un risultato diverso dalla vittoria per 2 set a 0 per Nole.

Questi i possibili incroci nelle semifinali di sabato
Wawrinka/Raonic - Nadal/Ferrer
Federer/Tsonga - Djokovic/G.Lopez

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail