Attrezzature - La muta riscaldata a batterie

Entrare in acqua nel periodo invernale per dedicarsi al proprio sport preferito può essere un'esperienza abbastanza traumatica se non si utilizza una muta adeguata. Solitamente ci si orienta verso una 3mm fino ad arrivare a 8mm si spessore. Indossando una muta il vantaggio è quello di trattenere il calore generato dal nostro corpo ed evitare dispersioni termiche.

Spesso però le condizioni sono davvero estreme e la muta non basta. La Rip Curl ha sviluppato un prodotto innovativo: la prima muta al mondo riscaldata. Si chiama H-Bomb ed è una muta termica che incorpora sul dorso un alloggiamento per due batterie agli Ioni di Litio da 7,4 volt. Le batterie consentono di regolare la temperatura su determinati valori permettendo di godere di un piacevole tepore anche immersi in acque decisamente fredde. La muta è stata testata anche dal campione del mondo Mick Fannig

  • shares
  • Mail