Tour de France 2014: Navardauskas ha vinto la 19a tappa. Sempre Nibali in Giallo

La diretta della diciannovesima tappa da Maubourguet Pays du Val d'Adour a Bergerac.

Ramunas Navardauskas ha vinto la 19a tappa del Tour de France 2014

17:54 - Ecco le classifiche aggiornate dopo la tappa di oggi:

Tour de France 2014: classifica generale - Maglia Gialla
Tour de France 2014: classifica a punti - Maglia Verde
Tour de France 2014: classifica scalatori - Maglia a Pois
Tour de France 2014: classifica giovani - Maglia Bianca

17:20 - Le foto della tappa di oggi:

17:14 - La caduta è avvenuta a 2,8 km dal traguardo; confermata la neutralizzazione dei tempi d'arrivo.

17:13 - Ecco l'ordine d'arrivo di oggi:

Schermata 2014-07-25 alle 17.12.57

17:12 - Confermato: Nibali è riuscito a schivare i corridori caduti.

Schermata 2014-07-25 alle 17.10.47

17:08 - Nibali è arrivato al traguardo con circa un 1 minuto di ritardo da Navardauskas. Probabilmente non è caduto, ma è stato costretto a rallentare a causa della caduta di gruppo. Quasi certamente ci sarà una neutralizzazione da parte delle giuria.

17:06 - Ce l'ha fatta Navardauskas! Grande azione da finisseur!

Schermata 2014-07-25 alle 17.06.38

17:05 - Ultimo km per Navardauskas! Ha ancora 14" di margine!

17:04 - Caduta nella pancia del gruppo! Coinvolto anche Sagan! È terminato a terra anche Bardet, che non subirà conseguenze in classifica generale perché la caduta è avvenuta negli ultimi 3km.

Schermata 2014-07-25 alle 17.03.29

17:02 - 3.2 km al traguardo. Sempre 20" per Navardauskas. C'è anche la Tinkoff a fare l'andatura in testa al gruppo.

17:00 - Navardauskas continua a sfruttare tutte le sue doti di passista. 22" a 5km dal traguardo.

Schermata 2014-07-25 alle 17.00.12

16:59 - 6.5km al traguardo. 24" per Navardauskas.

16:57 - 8.5km al traguardo. 15" di margine per Navardauskas, che si sta prendendo qualche rischio nonostante il manto stradale bagnato. Gruppo allungato e frazionato.

Schermata 2014-07-25 alle 16.56.52

16:54 - 12" di margine per Navardauskas ad 11km dal traguardo.

Schermata 2014-07-25 alle 16.54.09

16:53 - Navardauskas, anche lui della Garmin, ha raggiunto e superato il compagno di squadra Slagter, ripreso poco dopo dal gruppo. Anche Trentin è rientrato nei ranghi.

16:51 - Scatto di Matteo Trentin sui metri finali della salita, ma il gruppo è lì vicino.

16:50 - Marcel Kittel si sta staccando sulla salita del GPM.

16:47 - 14,5 km al traguardo. Al piedi del Côte de Monbazillac (GPM 4a cat., 1.3km al 7.6% Pmed) Slagter ha solo 16" di margine.

16:43 - 18,5 km al tragurdo. Subito ripreso Bakelants. Solo 26" per Slagter.

16:42 - Prova a uscire dal gruppo Jan Bakelants (Omega Pharma - Quick Step).

Schermata 2014-07-25 alle 16.41.41

16:41 - Andatura molto elevata in gruppo. Più di qualche corridore sta perdendo contatto. Ripresi intanto i contrattaccanti. Al comando c'è sempre Slagter con appena 36" di vantaggio sul gruppo.

Schermata 2014-07-25 alle 16.40.00

16:35 - 25 km al traguardo. Poco sotto il minuto il vantaggio di Slagter sul gruppo.

16:31 - 28,5 km al traguardo. Slagter ha guadagnato 15" sugli altri quattro compagni di fuga. Il gruppo è a 1'04" dalla testa della corsa.

16:28 - 30 km al traguardo. Bagarre in testa alla corsa; Tom Jelte Slagter ha allungato sugli altri quattro compagni di fuga e sta cercando di andarsene da solo.

Schermata 2014-07-25 alle 16.27.05

16:21 - 35km al traguardo. È sceso ad 1'23" il vantaggio dei battistrada. Il gruppo probabilmente vuole annullare questa fuga prima dell'arrivo al Côte de Monbazillac (1,3 km al 7,6% di pendenza media), unico GPM di oggi posizionato a 14km dal traguardo.

16:11 - 44 km al traguardo. Gruppo molto allungato in questo momento. Le pessime condizioni meteorologiche stanno preoccupando anche la Astana di Nibali che teme qualche scivolata sull'asfalto viscido. Piove forte anche sulla linea d'arrivo.

Schermata 2014-07-25 alle 16.11.25

16:07 - 48 km al traguardo. Oltre alla pioggia ora c'è anche un forte vento laterale a disturbare la corsa. I fuggitivi ed il gruppo hanno alzato sensibilmente il ritmo.

Schermata 2014-07-25 alle 16.06.50

15:55 - 57 km al traguardo, 2'32" di vantaggio per i battistrada. Come ci si poteva aspettare oggi stiamo vivendo una tappa un po' noiosa, che si accenderà solo a 30km dal traguardo.

Schermata 2014-07-25 alle 15.53.27

15:45 - 6 3km al traguardo. È sceso ad 1'40" il vantaggio dei battistrada dopo un piccolo strappo in salita.

15:34 - 72 km al traguardo. Kittel è rientrato in gruppo, anche se probabilmente oggi non sarà lui a fare la volata per la Giant-Shimano bensì il suo compagno di squadra Degenkolb. 2' 20" di vantaggio per battistrada. Anche un elefante di un circo ha salutato il passaggio dei corridori.

Schermata 2014-07-25 alle 15.33.36

15:19 - Problema meccanico per Marcel Kittel. Il velocista della Giant-Shimano ha dovuto aspettare la sua ammiraglia per diversi secondi per cambiare la gomma posteriore.

Schermata 2014-07-25 alle 15.16.54

15:02 - 94 km al traguardo. Continua a piovere sulla corsa; tutti i corridori stanno affrontando le curve e le rotonde con grande attenzione per evitare scivoloni.

Schermata 2014-07-25 alle 15.01.15

14:51 - 104 km al traguardo. Nelle posizioni di testa del gruppo oggi ci sono le squadre dei velocisti, oltre alla Astana di Vincenzo Nibali, per controllare la situazione. Il vantaggio dei fuggitivi è sempre di 2 minuti circa e probabilmente resterà tale per molti km; il gruppo per il momento non ha nessuna intenzione di andare a prendere i battistrada.

Schermata 2014-07-25 alle 14.50.44

14:41 - 111 km al traguardo. È in corso una fuga composta da 5 uomini: Cyril Gautier (EUC), Tom Jelte Slagter (GRS), Arnaud Gerard (BSE), Rein Taaramae (COF) e Martin Elmiger (IAM). Il loro vantaggio sul gruppo è di 1' 52".

Schermata 2014-07-25 alle 14.40.41

Il cattivo tempo sta disturbando questa corsa.

14:34 - Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Tour de France 2014: la 19a tappa

Il Tour de France 2014, dopo le fatiche sui Pirenei, vivrà oggi una tappa, la diciannovesima, senza particolari difficoltà altimetriche e noi la seguiremo in diretta qui su Outdorblog.it a partire dalle ore 14:30 circa, per commentare in tempo reale le fasi decisive della frazione e scoprire chi se la aggiudicherà.

Molti dei corridori sfrutteranno la tappa odierna per "riposarsi", cercando di evitare quanto meno lo stress in gara e i tatticismi in vista della crono di domani che molto probabilmente definirà le posizioni in classifica, soprattutto i due gradini più bassi del podio.

Oggi comunque ci sono ben 208,5 km da affrontare e il tutto sarà quasi certamente complicato dal maltempo, che secondo le previsioni meteo costringerà i ciclisti a correre sotto la pioggia per gran parte del percorso. Questo significa che, nonostante l'assenza di grandi montagne da scalare e dalle quali scendere, occorrerà comunque la massima attenzione per evitare brutte cadute.

Questa tappa, vista l'altimetria, potrebbe risolversi con una volata, ma è anche possibile che parta una fuga capace di accumulare molto vantaggio e che dunque a giocarsi la vittoria finale siano proprio i battistrada di giornata.

Il percorso da Maubourguet Pays du Val d'Adour a Bergerac non è completamente pianeggiante, perché ci sono molti sali e scendi, per questo tra i principali favoriti ci sono Peter Sagan della Cannondale, la Maglia Verde che è ancora a caccia di un successo in questo Tour de France, Alexander Kristoff, il norvegese della Katusha vincitore della Milano-Sanremo 2014 che ha già collezionato due vittorie in questo Tour, ma anche John Degenkolb della Giant-Shimano, che tuttavia lascerà spazio al compagno di squadra Marcel Kittel se nel finale ci sarà una volata vera e propria. Da tenere d'occhio anche André Greipel della Lotto-Belisol, Bryan Coquard del Team Europcar, Arnaud Démare della FDJ, Daniele Bennati della Tinkoff-Saxo, gli uomini Omega Pharma-Quick Step Matteo Trentin, Mark Renshaw e Tony Martin (quest'ultimo soprattutto in caso di fuga), e poi altri nomi che si possono fare sulla base dei risultati delle altre tappe di questo tipo corse nei giorni scorsi sono quelli di Tony Gallopin della Lotto-Belisol, Daniel Oss della BMC, Michael Albasini dell'Orica GreenEdge, Cyril Gautier del Team Europcar, Sam Dumoulin dell'Ag2r La Mondiale, Elia Viviani della Cannondale, Davide Cimolai della Lampre-Merida, Ramunas Navardauskas della Garmin-Sharp. Sulla carta l'Astana della Maglia Gialla Vincenzo Nibali oggi non dovrebbe faticare e può rifiatare dopo l'impresa di ieri sull'Hautacam.

Il percorso di oggi prevede uno sprint intermedio al km 130,5 a Tonneins, che è in leggera salita con un dislivello di circa 100 metri nell'ultimo chilometro. Al km 195,5 invece c'è l'unico gran premio della montagna di oggi, che dà un solo punto per la Maglia a Pois che è ormai del polacco della Tinkoff-Saxo Rafal Majka e dunque non ci sarà bagarre sulla Côte de Monbazillac, salita di 1,3 km con una pendenza media del 7.6%. Prima dell'arrivo, nell'ultimo chilometro, c'è una specie di dosso con un dislivello di circa due metri.

Tour de France 2014: altimetria tappa 19


Altimetria tappa 19 del Tour de France 2014
  • shares
  • Mail