Atp Cincinnati 2014: Federer vince la finale contro Ferrer in tre set

Atp Cincinnati 2014. La finale Federer-Ferrer

A due anni esatti dall'ultima vittoria, Roger Federer torna al successo in un Masters e lo fa di nuovo a Cincinnati. Sconfitto in finale David Ferrer in tre set con il punteggio di 6-4; 1-6; 6-2. Primo set equilibratissimo e deciso dai due doppi falli con i quali lo spagnolo cede il servizio sotto 4-3. Bravo Federer ad annullare le tre immediate occasioni per il controbreak per David e a chiudere 6-3. E' l'ultima fiammata dell'elvetico prima di un inaspettato blackout nel secondo parziale. Ferrer continua a sbagliare pochissimo e incamera un veloce 6-1.

Fa caldo. Federer si fa accendere il ventilatore posto a ridosso della panchina e l'aria fresca lo vivifica. Nel terzo set, Il servizio torna a funzionare e Ferrer si ritrova all'angolo. Break a 30 sul 2-1 per Roger e partita che, di fatto, finisce lì con David di nuovo breakkato nel game conclusivo.

E' la sesta vittoria per lo svizzero a Cincinnati che coincide con il 22° Masters e l' 80° titolo totale. Ferrer, invece, incassa la 16esima sconfitta in altrettante partite disputate con Federer. Su 39 set giocati, 33 li ha vinti Roger. Durante la premiazione, l'iberico, sorridendo, si è rivolto al rivale e gli ha detto: "Non ti batterò mai." Del resto, Ferrer ha avuto solo un piccolo inconveniente in carriera, l'aver vissuto nella stessa generazione tennistica di Federer e Nadal...

Federer - Ferrer: rivivi il live

23.51: Vince Federer. 6-2 il punteggio del terzo set che si conclude con un altro break, a 15, per lo svizzero. Sesto successo in carriera a Cincinnati.

23.47: Federer a un passo dalla vittoria. 2 ace consecutivi e veloce 5-2 per lui.

23.45: Gran difesa di Ferrer. 4 le occasioni per il possibile 5-1 sventate dallo spagnolo che accorcia 4-2. Federer spreca troppo di nuovo.

23.36: Federer conferma il break e vola 4-1. Ferrer ha accusato il colpo e non ha avuto chance in risposta.

23.33: Break per Federer a 30. Piccolo calo di Ferrer in battuta e Roger lo punisce. 3-1. La partita ha cambiato padrone.

Giornata umida a Cincinnati. Federer si fa accendere il ventilatore posto a ridosso della panchina.

23.29: Torna a funzionare il servizio di Federer che lascia a 0 Ferrer e passa a condurre 2-1.

23.27: Pareggio immediato di Ferrer. 1-1. Roger si ferma sul 30-30. Il valenciano si carica con un sonoro Vamos.

23.24: Federer inizia al meglio il terzo set. Game di servizio a 30 e 1-0

Federer va negli spogliatoi.

23.18: Il secondo set lo vince Ferrer. 1-6. Federer ha avuto un'opportunità per il 5-2 ben annullata da David. Il trofeo del Western&Southern Open si assegna al terzo.

23.12: Due set point non sfruttati da Ferrer e Federer, a fatica, limita il passivo. 1-5. Ora David servirà per portare la partita al terzo.

23.06: Ferrer in pieno controllo della partita. 0-5 e mini parziale di 15 punti a 2 per lo spagnolo. Federer assente ingiustificato

23.04: Prosegue il black out di Federer. Altro break Ferrer, a 15, e 0-4 pesante. Brutta la smorzata con cui Roger cede il punto finale.

23.00: Conferma il vantaggio Ferrer. 0-3 per il valenciano. Federer più falloso e sprecone. In apertura di secondo set avrebbe potuto ipotecare la vittoria.

22.57: Break Ferrer. 0-2. Come nell'ultimo gioco del primo set, lo spagnolo si ritrova 0-40. Quattro i punti di fila di Federer che poi cede ai vantaggi.

22.52: Il secondo set inizia con un game lottatissimo durato 10 minuti. Gran difesa di Ferrer che annulla 4 palle break e va in vantaggio per la prima volta nella partita. 0-1

22.39: Il primo set è di Federer. 6-3 in mezzora. Nell'ultimo game del parziale, Ferrer non ha concretizzato quattro occasioni per l'immediato controbreak, di cui 3 consecutive da 0-40.

22.34: Break Federer. 3-5. Un doppio fallo condanna Ferrer alla prima palla break concessa in tutta la partita. Ora Roger può servire per il set.

22.29: Non cambia l'inerzia della partita. Dominano i servizi e il settimo game è di Federer. 4-3 per lo svizzero.

22.26: Continua a servire bene anche lo spagnolo. 3-3. Ci si limita, finora, a registrare la successione del punteggio.

22.22: Non si gioca nei turni di servizio di Federer. 3-2 in appena 15 minuti di gioco.

22-20: Ferrer si porta sul 2-2. 0 punti per Federer. Poche emozioni finora.

22.17: A tiene la battuta Federer. 2-1 per l'elvetico. Ferrer, finora, innocuo in risposta.

22.14: Ferrer pareggia, 1-1, rimontando da 0-30 con quattro punti di fila.

22.10: Ottimo primo game al servizio per Federer. 1-0 per l'elvetico e Ferrer che si ferma a 15

22.08: Si inizia. Federer al servizio

22.04: E' appena cominciato il riscaldamento pre partita.

21.35: Si è conclusa la finale femminile vinta da Serena Williams sulla Ivanovic 6-4; 6-1. Tra mezzora circa l'inizio della sfida tra Federer e Ferrer

Atp Cincinnati 2014: la finale Federer-Ferrer

Dalle 22 seguiremo in diretta con immagini e aggiornamenti in tempo reale la finale dell'Atp Masters di Cincinnati 2014 tra Roger Federer e David Ferrer.

Seconda finale in una settimana per l'elvetico, sconfitto 7 giorni fa a Toronto da Tsonga. L'ottava dell'anno, la quarta in un Masters. Roger ha perso le precedenti tre. Oltre alla Rogers Cup, si è fermato a un passo dal titolo a Indian Wells e Montecarlo. Ferrer, invece, disputa oggi la terza finale nel 2014 con una vittoria a Buenos Aires contro Fognini e una sconfitta, lo scorso mese, a Amburgo con L.Mayer.

E' una sfida, quella odierna, tutto sommato inaspettata. In pochi avrebbero pronosticato la presenza di Ferrer. Non era scontata anche quella di Federer. David, senza entusiasmare, ha approfittato al meglio di un tabellone favorevole (Kohlschreiber con MP annullato, Youzhny, Robredo e Benneteau). Roger, invece, è andato in crescendo. Ai primi due turni stentati con Pospisil e Monfils, sono seguite due belle vittorie con Murray e Raonic, l'ideale per presentarsi al meglio stasera contro uno dei suoi avversari preferiti.

Federer vanta con Ferrer uno score emblematico: 15 vittorie in altrettante partite. L'ultima è arrivata una settimana fa, a Toronto, nei quarti di finale, in tre set (6-3 4-6 6-3). Scontato considerare Roger favorito. Cincinnati, tra l'altro, è uno dei tornei preferiti del campione di Basilea che vanta 5 successi, l'ultimo due anni fa contro Djokovic, in quello che è stato il suo ultimo trionfo in un Masters. Stasera l'occasione è propizia per interrompere il digiuno anche se anche questo Ferrer merita la giusta considerazione e non può essere in alcun modo sottovalutato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail