Giochi Asiatici | Sarita Devi scoppia a piangere e rifiuta la medaglia di bronzo - Video

La pugile indiana rifiuta la medaglia per protesta

Gesto di rabbia e fortemente provocatorio da parte di Sarita Devi, pugile indiana vincitrice della medaglia di bronzo per i pesi leggeri, ai Giochi Asiatici. L'India è riuscita a conquistare sia la medaglia d'oro (con la trentunenne Mary Kom) che quella di bronzo, mentre la medaglia d'argento è andata alla sudcoreana Park Ji-Na, la beniamina di casa. Ma a far discutere e a scatenare la reazione di Sarita Devi è stata la semifinale persa contro Park Ji-Na. Il 3-0 per l'atleta di casa è stato seguito da strascichi velenosi. La giuria composta da un tunisino, un polacco e dall’italiano Albino Foti, ha deciso all’unanimità a favore dell’atleta sudcoreana.

Un verdetto non condiviso dalla squadra indiana. Durissima la reazione dell’allenatore, Blas Iglesias Fernandes, che accusa apertamente la direzione di gara: “Solo le persone disoneste possono assegnare un punteggio del genere. È chiaro che il risultato di questo match sia stato deciso prima del suo svolgimento". Alla cerimonia di premiazione per il bronzo ottenuto, la Devi è scoppiata a piangere prima di rifiutare la consegna della medaglia. Poi ha lasciato il podio "regalando" la sua medaglia alla nordcoreana: “Questa è per te e per tutta la Corea. Meriti solo il bronzo” ha dichiarato l’indiana.

L'oro è andato a Mary Kom, già pluricampionessa mondiale e bronzo olimpico in carica. Madre di tre figli in tenera età e pugile molto nota a livello internazionale per i suoi successi, può già fregiarsi dell'onore di un film sulla sua vita intitolato “Mary Kom”. La protagonista della pellicola indiana è la superstar di Bollywood Priyanka Chopra, tra le prime persone a complimentarsi con la “vera” Mary Kom per il risultato appena ottenuto ai Giochi Asitici.

Sarita-Devi_AP_0_0_0

  • shares
  • +1
  • Mail