Atp Shanghai 2014: Federer batte Djokovic e va in finale con Simon

Federer batte Djokovic con un doppio 6-4 e conquista la finale dell'Atp Masters di Shanghai, la quinta stagionale in un Mille dopo quelle di I.Wells, Montecarlo, Toronto e Cincinnati.

Dopo un inizio equilibrato, Federer si fa più intraprendente e cerca di impostare, già nel primo set, una tattica offensiva con frequenti discese a rete. Djokovic non sembra risentirne ma, sul 2-2, va in affanno con la prima e subisce il break alla prima opportunità concessa all’avversario. Il vantaggio dà ulteriori certezze a Roger che arriva fino al 6-4 senza pericoli e con la gemma di un perfect game con 4 aces in appena 47 secondi. Scuote il capo il serbo. Non è soddisfatto del suo tennis. Merito anche dell’elvetico che cerca di abbreviare il più possibile gli scambi. Continua a premere Federer e, il secondo parziale, inizia con un break in suo favore, subito confermato, 2-0.

Gioca bene lo svizzero. I suoi game al servizio scivolano via molto rapidamente. Non altrettanto può dirsi per Nole. Sotto 3-1, il serbo sventa da campione, cinque break point di cui 2 da 15-40 e si mantiene in carreggiata. Federer però non concede nulla nemmeno quando la prima è meno efficace. Accade nel sesto gioco con Djokovic rimontato da 0-30 per il 4-2 e nell’ottavo game, durato quasi dieci minuti, quando Nole lo costringe agli straordinari senza però mai arrivare a palla break. E’ l’ultimo brivido per Roger che si prende anche il lusso di sprecare due match point in risposta prima di chiudere 6-4.

Domani Federer affronterà Gilles Simon che ha avuto la meglio 6-2; 7-6(1) su Feliciano Lopez. Solidissima la prestazione al servizio di Simon che non ha concesso nemmeno una palla break all'avversario anche in un equilibrato secondo parziale con poche chance in risposta e risolto, in suo favore, 7-1 al tie break. Per Gilles è la seconda finale in un Masters dopo quella del 2008 a Madrid. All'epoca, al Mutua Open, si giocava ancora sul cemento. Simon perse con Murray in due set.

Atp Shanghai 2014: cronaca quarti di finale | 10 ottobre

Cronaca e risultati dei quarti di finale dell'Atp Masters di Shanghai, disputati 10 ottobre

15.50: Semifinale anche per Roger Federer che si impone 7-6; 6-0 su Benneteau. Il francese si conferma avversario ostico per l'elvetico ma solo nel primo parziale. Inspiratissimo, Julien non concede nulla e incamera punti di pregevole fattura specie nel dodicesimo game, sotto 6-5, e all'inizio del tie break poi perso 7-4. La sua partita finisce alla voleè sbagliata dal transalpino sul 3-3. Al rientro in campo, Benneteau, consapevole di aver raccolto poco per quanto prodotto, molla gli ormeggi. Si gioca pochissimo nel secondo set. Federer si porta rapidamente sul 4-0 e risparmia energie preziose in vista della semifinale con Djokovic, dalla quale, forse, uscirà non solo il secondo finalista del torneo.

14.15: Djokovic si conferma imbattibile in Asia. Vittima di turno dell'ennesima prova di forza del numero uno del mondo è David Ferrer, sconfitto per l'11.a volta consecutiva, 6-4; 6-2 in un'ora e mezza di gioco. Primo set giocato a ritmo elevato e con scambi di notevole intensità. Djokovic lo controlla ma l’avversario non demerita. Break in avvio per il serbo e Ferrer subito costretto a inseguire. David contiene il divario, sventa due break point e, finalmente, riesce a insidiare il rivale in un lottatissimo decimo game nel quale Djokovic ottiene il sudato 6-4 alla quarta palla set dopo aver annullato due occasioni per il pareggio. Il secondo parziale comincia come il precedente. Ferrer si ritrova sotto di un break. Lo svantaggio demoralizza lo spagnolo che si arrende, perdendo di nuovo il servizio, sotto 4-2.

12.10: Feliciano Lopez raggiunge Simon in semifinale. Vittoria, in rimonta, in tre set per lo spagnolo contro uno Youzhny che esce sconfitto non senza rimpianti. Avanti di un set, il russo si è ritrovato a servire sul 4-3 nel secondo. Lo scambio più bello della partita, giocato proprio nell'ottavo game e vinto da Lopez lo ha rivitalizzato dandogli la spinta per avviare la rimonta, completata con tre giochi consecutivi. Nel terzo parziale, Feliciano, avanti di un break, ha servito per chiudere sul 5-3. Youzhny, all'ultimo assalto, è riuscito a strappargli la battuta complice anche un doppio fallo dell'avversario sul punto decisivo. La parità però non è arrivata. Disastroso il decimo game del russo in battuta. Altro break Lopez e semifinale.

9.45: Gilles Simon primo semifinalista. Vittoria in tre set per il francese contro Berdych. Recuperato lo svantaggio subito nel primo parziale, il ceco è crollato 6-0 nel terzo. Un epilogo inaspettato e, forse, troppo pesante per lui. Simon si conferma una bestia nera per Berdych, sconfitto per la sesta volta in carriera. Gilles torna in semifinale in un Masters dopo due anni da Bercy '12. La parte bassa del tabellone avrà un finalista non testa di serie. Simon infatti affronterà, domani, il vincente di Youzhny-F.Lopez

Atp Shanghai 2014: risultati quarti | 10 ottobre

Simon b. Berdych 7-6; 4-6; 6-0
F.Lopez b. Youzhny 5-7; 6-4; 6-4
Djokovic b. Ferrer 6-4; 6-2
Federer b. Benneteau 7-6; 6-0

Atp Shanghai 2014: programma quarti di finale

Venerdì con i quarti di finale all'Atp Masters di Shanghai. Il programma ridotto non provoca cambiamenti nell'orario di inizio dei match distribuiti tra le 7 del mattino e le 14.

Si comincia dalla parte bassa del tabellone dove si fronteggiare 4 outsider pronti ad approfittare delle premature eliminazioni di Nadal, Wawrinka e Raonic.

Berdych - Simon (ore 7): Buon momento per il ceco. Tra Pechino e Shanghai, Berdych ha perso, finora, solo con Djokovic e sa che tante sono le possibilità di arrivare in fondo per la seconda settimana consecutiva. Simon ha eliminato Wawrinka e rappresenta un avversario sempre temibile con il suo tennis lavorato che mette in difficoltà gli avversari. Berdych favorito. Ritengo possa farcela anche in due set.

Youznhy - Feliciano Lopez (non prima delle 9): Dovevano esserci Nadal e Raonic e, invece, ecco due delle sorprese di questo Masters privato, in un sol giorno, di tanti favoriti. Le belle vittorie con Rafa e Isner fanno pendere il pronostico dalla parte di Feliciano ma Youzhny sta mostrando segnali di ripresa e punta al miglior risultato stagionale.

Nella parte alta del draw si va verso la semifinale tra Federer e Djokovic. I due quarti di finale si disputeranno dalle 12.30

Djokovic - Ferrer: Con Murray, si sono rivisti sprazzi del Ferrer d'annata. Dopo il primo set perso nettamente 6-2, David ha aumentato i giri e non ha sbagliato più nulla, imbrigliando un Murray incerto e troppo nervoso. Se vuole quantomeno tentare di impensierire Djokovic, il valenciano deve giocare su quei ritmi altrimenti sarà dura evitare la 10.a sconfitta consecutiva contro il numero uno del mondo.

Federer - Benneteau (non prima delle 14): Roger ritrova un avversario che, in passato, gli ha creato non poche insidie. Benneteau lo ha sconfitto a Bercy nel 2009, a Rotterdam lo scorso anno e, a Wimbledon '12, lo ha costretto a un'avvincente rimonta da due set a 0 nel terzo turno. Con Bautista, Federer è stato davvero convincente dopo le difficoltà con Leo Mayer. Difficilmente gli sfuggirà la terza semifinale consecutiva in un Masters dopo quelle di Toronto e Cincinnati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail