Atp Basilea 2014: Federer-Goffin è la finale

Federer ha eliminato Karlovic e Goffin ha avuto la meglio su Coric in semifinale.

Roger Federer conquista la decima finale consecutiva all'Atp di Basilea. Sconfitto in tre set Ivo Karlovic 7-6(8), 3-6, 6-3. Con il croato in campo, di solito, si gioca pochissimo e così è stato anche stavolta. Solo il primo parziale è stato piuttosto movimentato con entrambi i contendenti costretti a difendere il servizio nel quarto e nono game. In quest'ultimo, Roger ha sventato un pericoloso break point ai vantaggi. Sarebbe stata una beffa visto che poco prima Karlovic aveva rimontato da 0-40 per poi impattare sul 2-2. Tie break molto equilibrato. Lo conquista Federer 10-8 con Ivo tradito dalla battuta sul 9-8.

A decidere i restanti due set sono due break. Quello decisivo lo incamera Roger, in vantaggio 2-1 nel terzo parziale. Da lì non succede più nulla fino all'ennesima standing ovation tributata dal pubblico di casa al suo beniamino.

Bianco

Goffin primo finalista


David Goffin è il primo finalista dell'Atp di Basilea. Il belga ha sconfitto 6-4; 3-6; 6-3 la wild card Borna Coric. Partita equilibrata con un break per set a indirizzare il punteggio. L'ultimo, decisivo, lo mette a referto Goffin sul 2-1 del terzo. Fallita un'immediata opportunità per il pari, il 17enne croato si è giocato le residue chance nell'ultimo game, nel quale Goffin ha chiuso la conteso ai vantaggi, al terzo match point a disposizione. Per il belga è la 14esima vittoria consecutiva che coincide con la terza finale stagionale dopo quelle disputate e vinte nei 250 di Kitzbuehl e Metz.

Atp Basilea 2014: programma semifinali | 25 ottobre

Sono rimasti in quattro a contendersi il titolo dell'Atp di Basilea. Stasera ne resteranno solo due al termine delle semifinali nella sempre gremita St.Jakob Halle.

Si inizia alle 14.30 con il match tutto da seguire tra due dei migliori talenti tennistici in circolazione, David Goffin e Borna Coric. Il primo frequenta il circuito da 3 anni e dall'estate scorsa ha cambiato marcia. Dai Challenger ai tornei Atp sono stati 5 i trionfi del belga che, con i titoli 250 di Kitzbuehl e Metz, si è guadagnato l'accesso nella top 30 del ranking. Coric lo abbiamo conosciuto due anni fa, nella finale del Trofeo Bonfiglio, persa contro Quinzi. Di quest'ultimo si sono perse, momentaneamente, le tracce. Il croato invece sta crescendo con costanza e si è concesso il lusso di battere in due set un certo Nadal nei quarti di finale.

Pronostico incerto. Goffin, vincitore ieri per la prima volta su un top ten (Raonic), è imbattuto da 13 partite. Coric ha dalla sua una grande fiducia nei propri mezzi. Vedremo se la sfrutterà di nuovo contro un avversario che si presenta più alla sua portata rispetto a quelli affrontati nei turni precedenti (Gulbis e lo stesso Nadal).

A seguire, Roger Federer, reduce dalla brillante vittoria su Dimitrov, cerca la qualificazione alla 9.a finale consecutiva nel torneo casalingo contro una sua vecchia conoscenza, Ivo Karlovic, il bombardiere croato affrontato già 12 volte in carriera con 11 successi e una sola sconfitta, a Cincinnati nel 2008. L'ultimo precedente, lo scorso marzo, a Indian Wells, terminato 6-4; 7-6. Fu una partita perfetta per Roger con uno spaventoso rendimento con la prima di servizio che ha contenuto gli effetti di quella, sempre efficace, dell'avversario. Anche oggi, verosimilmente, assisteremo a una partita simile. Federer, ovviamente favorito, ma Karlovic, specie se in giornata, può impensierirlo e rendergli più difficile la giornata.

Dirette su Supertennis e, in streaming, su Supertennis.tv

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail