Muhammad Ali ritorna in ospedale

Per Alì è il secondo ricovero in meno di un mese.

Muhammad Alì è tornato in ospedale. Dopo meno di un mese dal primo ricovero, l'ex campionissimo dei pesi massimi è tornato a sottoporsi a controlli medici. Il suo portavoce Bob Gunnell, proprio come aveva fatto a dicembre, ha tranquillizzato tutti parlando di visite di routine, in realtà altre fonti parlano di un Alì addormentato per 24 ore consecutive e incapace di risvegliarsi, martedì scorso.

In dicembre, in occasione del primo ricovero terminato nei primi giorni del 2015, la diagnosi iniziale era stata polmonite, ma i medici scoprirono poi un'infezione piuttosto seria delle vie urinarie.

Alì è affetto dal morbo di Parkinson da parecchi anni e nelle sue ultime uscite pubbliche non ha mai rilasciato dichiarazioni, alimentando i rumors su un possibile peggioramento del suo stato di salute generale.

Il ricovero di dicembre 2014

Muhammad Ali, noto soprattutto come Cassius Clay, campione indimenticato di boxe, è stato ricoverato in ospedale per una forma leggera di polmonite.

Le notizie riguardanti lo stato di salute dell'ex pugile statunitense, 72 anni, sono comunque positive. Stando alle dichiarazioni di Bob Gunnell, portavoce di Muhammad Ali, infatti, le condizioni del campione olimpico non sarebbero preoccupanti ("E stato ricoverato questa mattina, ha un forma lieve di polmonite. E' in condizioni stazionarie e seguito da un team di medici, la prognosi è buona").

Muhammad Ali, come ben sappiamo, sta purtroppo lottando contro il Morbo di Parkinson dal lontano 1984 ed è soprattutto per questo motivo che la notizia del suo ricovero in ospedale è apparsa immediatamente allarmante.

Le dichiarazioni tranquillizzanti di Gunnell, però, hanno notevolmente abbassato il livello di preoccupazione. La polmonite, infatti, è stata diagnosticata presto e l'ex pugile dovrebbe restare in ospedale soltanto per qualche altro giorno.

ali

Riguardo il ricovero di Muhammad Ali, però, non si sa di più: Bob Gunnell, infatti, sta rispettando le volontà della famiglia che ha chiesto il massimo riserbo per questa vicenda, non rivelando neppure il nome dell'ospedale dove il campione è attualmente ricoverato e dove è in cura dal suo team personale di dottori.

Muhammad Alì, medaglia d'oro alle Olimpiadi di Roma 1960 e detentore del titolo mondiale dei pesi massimi dal 1964 al 1967 e dal 1974 al 1978, è apparso in pubblico per l'ultima volta a Louisville, la città del Kentucky dov'è nato nel 1942 e dove ha sede il Centro Muhammad Ali, il centro che si dedica soprattutto alle varie attività di beneficenza che Ali ha seguito in questi ultimi anni, in occasione dei Muhammad Ali Humanitarian Awards. Durante la cerimonia, però, l'ex pugile non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

Recentemente, i rumors riguardanti un peggioramento delle condizioni di salute di Muhammad Ali sono stati insistenti.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail