Basket Serie A: Sassari supera Venezia, Cremona alle Final Eight | Risultati 14.a giornata

dysonsassariad

Sassari passa a Venezia e ferma la corsa della capolista al supplementare, dando domani a Milano la possibilità di andare in fuga. Dopo un avvio equilibrato, gli ospiti prendono il comando del confronto con un Dyson inarrestabile, raggiungendo anche la doppia cifra di vantaggio in avvio di ripresa (40-50 al 24’), con i primi quattro punti di Lawal. I sardi si fermano e non trovano più la via del canestro, Stone e Dulkys fanno impazzire il Taliercio con un clamoroso parziale di 15-0, che si allunga fino al 21-2 con due triple di Peric per il +9 (63-54 al 31’).

Le emozioni continuano: Logan torna a far male dall’arco, Venezia sbaglia una marea di tiri liberi e Dyson ritrova la parità a 4 minuti dalla fine. La squadra di Sacchetti non si ferma, Todic firma il nuovo sorpasso dai 6.75 e Logan allunga sul +6 a 2’30” dalla fine. Goss regala nuove speranze ai lagunari, il 3/4 ai liberi di Stone ed il play pareggiano, poi Dyson forza clamorosamente il possibile tiro del successo ed è supplementare. Qui però Sassari è più lucida: allunga con Todic e Lawal per il +7, chiude con Sosa e conquista un successo importante.

Cremona è la protagonista della domenica pomeriggio della Serie A di basket. I lombardi vincono lo scontro diretto con Avellino e si qualificano alle Final Eight di Coppa Italia, conquistando matematicamente il settimo posto al termine del girone d'andata. Inizio di partita favorevole agli irpini, anche a +12, poi la coppia italiana Vitali-Cusin riporta il match in equilibrio, prima dello show nella ripresa di Hayes (34 punti), decisivo anche nel finale. Gli ospiti dovranno aspettare l'ultimo turno per qualificarsi: servirà la vittoria interna con Varese.

Tutto facile per Reggio Emilia contro il fanalino di coda Caserta, in un match dominato dall’inizio alla fine, andando oltre i 20 punti di vantaggio nel terzo periodo, così come domina Cantù a Pesaro, dove Stefano Gentile torna ad essere protagonista. Ritrova il successo Roma, nel ‘derby delle Virtus’ con Bologna, grazie a cinque uomini in doppia cifra ed un parziale di 9-0 subito dopo la metà del quarto periodo. La giornata è chiusa dal colpo esterno di Pistoia a Varese, con i canestri decisivi di Hall e Williams nell’ultimo minuto.

Foto Alessia Doniselli

Basket Serie A: risultati 14.a giornata

Sabato 3 gennaio
Dolomiti Energia Trento-Upea Capo d’Orlando 90-73

Domenica 4 gennaio
Vanoli Cremona-Sidigas Avellino 88-81
Openjobmetis Varese-Giorgio Tesi Group Pistoia 67-71
Grissin Bon Reggio Emilia-Pasta Reggia Caserta 95-74
Consultinvest Pesaro-Acqua Vitasnella Cantù 83-103
Acea Roma-Granarolo Bologna 90-84
Umana Venezia-Banco di Sardegna Sassari 90-100 dts

Lunedì 5 gennaio, ore 20.00
EA7 Emporio Armani Milano-Enel Brindisi (diretta Rai Sport 1)

CLASSIFICA: Milano, Venezia 22; Reggio Emilia, Sassari 20; Brindisi, Trento 18; Cremona 16; Avellino 14; Cantù, Pistoia 12; Varese, Bologna (-2), Capo d'Orlando, Roma 10; Pesaro 6; Caserta 0.

Basket Serie A: Trento supera Capo d'Orlando

Dopo l’esordio europeo di Milano, il 2015 del basket italiano inizia davvero con il botto, nel penultimo turno del girone d’andata, con l’incrocio tra le prime quattro in classifica. Il nuovo anno è stato aperto dall’anticipo di sabato sera tra Trento e Capo d'Orlando: i padroni di casa si sono imposti con il decisivo parziale di 25-7 nel terzo periodo, guidati dai 20 punti e 10 rimbalzi di Owens. Classica tra deluse, invece, nel pomeriggio di domenica: Roma e Bologna cercano punti per togliersi dalle zone più pericolose della classifica.

Il big match della sessione pomeridiana è sicuramente Cremona-Avellino, scontro diretto in chiave Final Eight di Coppa Italia: la vincente sarà matematicamente qualificata, eviterà l’ottavo posto ed anche il probabile incrocio con l’EA7. Potrebbe arrivare il pass anche per la squadra sconfitta, ma dipenderà dai risultati delle altre gare, soprattutto Varese-Pistoia e Pesaro-Cantù. Tra le prime, impegno soft per Reggio Emilia, che ospita il fanalino di coda Caserta e, con una vittoria, approfitterà degli scontri tra le altre squadre in vetta.

Domenica sera andrà in scena il primo confronto da circoletto rosso tra Venezia e Sassari: la capolista all’ennesimo test di questa ultima parte del girone d’andata, mentre i sardi vogliono proseguire la risalita, con le due vittorie consecutive di fine 2014. Lunedì il programma si chiuderà con l’altro confronto al vertice tra Milano e Brindisi. I lombardi hanno vinto le ultime 8 gare di campionato, mentre i pugliesi sono in striscia aperta da quattro partite. Lo spettacolo è sicuramente assicurato.

  • shares
  • +1
  • Mail