Bradley Wiggins con il Team Sky fino alla Parigi-Roubaix 2015

Dopo la Regina delle classiche Sir Wiggins si dedicherà alla pista in vista di Rio 2016.

Bradley Wiggins ha prolungato il suo contratto con il Team Sky fino ad aprile 2015, ossia fino alla Parigi-Roubaix, poi proseguirà la sua preparazione in pista con due obiettivi: stabilire il nuovo record dell'ora entro l'anno e arricchire il suo bottino di medaglie olimpiche ai Giochi di Rio 2016.

In un comunicato stampa ufficiale il vincitore del Tour de France 2012 ha detto:

"Tutti sanno che cosa significhi per me questa squadra, quindi sono davvero contento di prolungare il mio contratto fino alla fine di aprile 2015. Sono stato con il Team Sky fin dall'inizio, ho vissuto esperienze incredibili e mi auguro di averne delle altre nei prossimi mesi. L'investimento di Sky nel ciclismo e in questa squadra in particolare ha cambiato il panorama ciclistico nel Regno Unito e sono orgoglioso di aver avuto un ruolo importante in questa storia"

Poi il baronetto ha anche spiegato i suoi piani:

"La Parigi-Roubaix è una corsa speciale per me e sono determinato a correrla di nuovo con i colori del Team Sky. È una delle corse più dure del calendario e il mio scopo è quello di migliorare il nono posto che ho conquistato l'anno scorso. Dopodiché mi concerterò interamente sulla preparazione dei Giochi Olimpici di Rio 2016"

Come era ormai evidente già dall'anno scorso, Wiggins non correrà altri grandi giri, come aveva precisato anche Dave Brailsford, direttore sportivo del Team Sky, lo scorso mese in un'intervista a Cyclingnews. Lo stesso Braisford si è detto molto felice della decisione di Wiggo di restare con gli "uomini in nero" fino ad aprile e ha ricordato quanto egli sia stato uno straordinario ambasciatore del ciclismo nel suo Paese (e non solo) e una grande fonte di ispirazione per milioni di persone in tutto il mondo. Brailsford si è anche detto convinto che Wiggins lavorerà molto duramente nei prossimi mesi per inserire un altro successo nel capitolo finale della sua storia con la squadra britannica.

Dopo la Parigi-Roubaix Wiggins avrà una squadra Continental tutta sua che correrà sporadicamente corse su strada fino a Rio 2016.

Bradley Wiggins alla Parigi-Roubaix

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail