Sci | Slalom Speciale maschile di Zagabria | Trionfa Hirscher | Ordine d'arrivo

Sci | Slalom Speciale Maschile di Zagabria | 6 gennaio 2015

Bianco

Marcel Hirscher si conferma uno certezza nello Slalom Speciale. L'austriaco vince a Zagabria precedendo sul podio Neureuther e il norvegese Solevaag, al primo piazzamento in carriera.

Inizio di seconda manche vivace. Muffat Jeandet, Byggmark , Grange e Baeck si alternano in testa. Lo svedese è al comando quando cominciano le discese degli ultimi dieci. Kristoffersen cade a metà tracciato. Fa meglio il connazionale Solevaag, primo quando mancano sette atleti al traguardo. Nulla da fare per Stefano Gross sempre in ritardo in entrambi gli intermedi . Dietro anche il russo Khoroshilov che si conferma comunque tra i primi dieci dopo il podio di Aare. Fritz Dopfer dilapida i 33” di vantaggio e ne accumula altri 64. Non sbaglia Neureuther grazie a una prova in crescendo nella parte finale. E’ il turno di Chodounsky. L’americano, sorprendente terzo nella prima manche, osa troppo e va fuori. Le ambizioni di vittoria di Neureuther crescono quando Hargin, penultimo a partire, compromette il primato con un errore su una doppia porta a pochi metri dall’arrivo. Manca solo Hirscher. L’austriaco scende in sicurezza, gestisce il cospicuo vantaggio sul rivale e lo lascia indietro di 81”. E’ la quinta vittoria stagionale per Marcel che sorpassa Jansrud in vetta alla classifica generale di Cdm.

L'ordine d'arrivo a Zagabria

Bianco

Prossimo appuntamento con lo Sci Alpino maschile, nel weekend, con lo slalom gigante e lo speciale di Adelboden (Svizzera).

Sci | Slalom Speciale maschile Zagabria | Prima manche

Marcel Hirscher è al comando dello slalom speciale di Zagabria. Al termine della prima manche, l'austriaco ha 77" di vantaggio sullo svedese Hargin. Terzo, a sorpresa l'americano Chodounsky, partito con il pettorale n°26. Completano la graduatoria provvisoria dei primi 5, i due tedeschi Dopfer e Neureuther, distanziati di 87" e 89" dal leader della gara. Ottimo settimo post per Stefano Gross. Solo decimo il norvegese Kristoffersen che non riesce a trovare continuità dopo la vittoria di novembre a Levi. Manfred Moelgg, al rientro dopo l'infortunio subito durante la preparazione estiva, è 16° e si candida per un post tra i primi 15, un risultato che sarebbe di certo incoraggiante dopo tre mesi di inattività. Alle 18, la seconda manche.

Ecco l'ordine d'arrivo provvisorio

Bianco

Sci | Slalom Maschile Zagabria | Presentazione

Festa dell'Epifania con la Coppa del mondo di Sci alpino maschile. A Zagabria si corre, in notturna, il quarto Slalom Speciale della stagione sulla stessa pista che ha ospitato, la scorsa domenica, la gara femminile dominata da Mikaela Shiffrin. La partenza della prima manche è prevista alle 15. La seconda alle alle 18.10.

Favorito d'obbligo, Marcel Hirscher, ultimo vincitore, nel 2013, dell'evento croato. L'austriaco deve riscattare il deludente risultato di Madonna di Campiglio (7.a) e incamerare punti che possano permettergli di avvicinare o sorpassare Kjetil Jansrud, specialista delle prove veloci e leader della classifica generale con 48 punti di vantaggio. Hirscher deve fronteggiare la concorrenza degli altri habitueè dello slalom. Su tutti Felix Neureuther, reduce dal trionfo a Campiglio e primo nella graduatoria di specialità. Attenzione anche all'altro teutonico Fritz Dopfer che vanta due podi in stagione a Soelden e nella stessa Campiglio. Possibili outsider gli scandinavi Kristoffersen, primo a Levi, e Byggmark.

Il tracciato del Monte dell'Orso, in passato, ha riservato buoni risultati agli atleti azzurri. Qui Giuliano Razzoli ha vinto 2010, un mese prime di laurearsi campione olimpico a Vancouver. Risultato difficilmente ripetibile per l'emiliano. Chance di piazzamento per Thaler e Stefano Gross, quarto nell'ultima edizione dello slalom croato. Torna a gareggiare Manfred Moelgg dopo l'infortunio subito durante la preparazione estiva.

Le previsioni meteo sono buone. La temperatura dovrebbe essere di poco superiore allo 0, il che dovrebbe garantire una pista compatta e ghiacciata e impedire, al contempo, un'eccessiva erosione del tracciato. E' stato proprio l'abbassamento delle temperature a permettere il regolare svolgimento della due giorni sciistica di Zagabria. Fino a Capodanno, infatti, le gare erano in dubbio a causa del mancato innevamento e delle condizioni climatiche eccessivamente miti.

Diretta delle due manche su Raisport 1 ed Eurosport.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail