Atp Doha 2015: Djokovic e Seppi ai quarti, Bolelli ko | Risultati 7 gennaio

Atp Doha 2015 | Ottavi di finale | 7 gennaio

Bianco

La cronaca degli ottavi di finale dell'Atp 250 di Doha | 7 gennaio

19.15: L'ultimo qualificato ai quarti è Richard Gasquet. Prestazione impeccabile del francese che non lascia scampo a Bolelli, ko 6-3; 6-2 in poco più di un'ora di gioco. Simone paga carissimo il brutto avvio in entrambi i set con il francese avanti in entrambi 3-0 e la poco incisività nei turni in risposta. Per Gasquet, domani, test più severo contro Berdych.

17.50: Nessun problema anche per Thomas Berdych che conquista la prima qualificazione in carriera ai quarti di Doha con un netto 6-1; 6-2 rifilato a Kavcic. Inizio di stagione davvero incoraggiante per il ceco che, ieri, ha dominato Istomin.

16.54: Eliminato Berrer. Il giustiziere di Nadal perde in due set da Ivan Dodig, avversario ai quarti di Seppi. Per entrambi una grande occasione per raggiungere una semifinale insperata alla vigilia.

16.32: Altra vittoria agevole per Djokovic che lascia solo tre game a Stakhovksy, sconfitto 6-2, 6-1. Match subito in salita per l'ucraino che subisce una lieve distorsione alla caviglia nel corso di uno scambio a rete. Nole ne approfitta, lo breakka e fatica solo in un combattuto settimo game nel quale sventa tre break point a favore dell'avversario grazie a tre prime vincenti. E' la resa per Stakhovsky che, nel secondo set, non riesce a recuperare il break subito in avvio. Ai quarti, Djokovic trova l'insidioso Karlovic.

16.00: Andreas Seppi rispetta i pronostici e batte il brasiliano Souza 7-5; 6-2. Partenza in salita per l'azzurro che si ritrova sotto 5-2. La rimonta è immediata, doppio break e cinque game di fila consentono a Andreas di incamerare la prima frazione. L'equilibrio nel secondo set si spezza sul 2-2 quando Seppi inanella altri 4 giochi consecutivi che gli valgono il passaggio ai quarti. Vittoria agevole per Ferrer che liquida Verdasco con un eloquente 6-3; 6-2. Ottavo successo di fila per il valenciano contro il connazionale.

15.10: Primi verdetti da Doha. Si concludono in contemporanea le prime due partite di giornata. Vittorie e qualificazioni ai quarti per Karlovic e Brown. Il croato ha sconfitto in due set il qualificato georgiano Basilashvili. Nel primo parziale, Ivo ha rimontato il break subito in avvio e prevalso 7-3 nel tie break, suo territorio di caccia. Nella seconda frazione, Basilashvili perde il servizio nel quarto game e si arrende al 6-3. Dustin Brown, invece, supera nel derby tedesco Struff 7-6; 6-4. Nel tie break del primo set, il tennista rasta ha sventato 3 set point per poi imporsi 11-9. Nel secondo parziale, decisivo l'unico break della partita arrivato sul 3-3. Per Brown è la seconda qualificazione consecutiva ai quarti di Doha.

Bianco

Atp Doha 2014 | Risultati Ottavi | 7 gennaio

Djokovic b. Stakhovsky 6-2; 6-1
Karlovic b. Basilashvili 7-6; 6-3
Ferrer b. Verdasco 6-3; 6-2
Brown b. Struff 7-6(9); 6-4
Berdych b. Kavcic 6-1; 6-2
Bolelli - Gasquet (18.30 ca.)
Seppi b. Souza 7-5; 6-2
Dodig b. Berrer 7-6, 6-2


Atp Doha 2015 | Risultati primo turno | 6 gennaio

Bianco

Si sono disputate oggi 10 sfide di primo turno all'Atp 250 di Doha. Ecco il resoconto di giornata | 6 gennaio.

21.05: A fatica, David Ferrer passa agli ottavi. Il valenciano rimonta un set al qualificato De Bakker e lo batte in 2 ore e mezza di gioco. Prossimo avversario di Ferrer, il connazionale Verdasco che, oggi, ha usufruito di una giornata di riposo dopo il debutto vincente con Gabashvili.

18.35: Incredibile eliminazione per Nadal, sconfitto, in rimonta, in tre set dal qualificato tedesco Berrer (1-6; 6-3; 6-4), numero 127 Atp.

Dominato il primo set con un eloquente 6-1, Nadal, in pieno controllo della partita, si distrae e perde il servizio sul 2-1 in favore di Berrer in avvio di seconda frazione. Il vantaggio, decisamente sorprendente, galvanizza il tedesco che serve bene ed entra con più decisione negli scambi. Nadal non recupera e si ritrova sotto 4-1 e 5-2 fino al 6-3 che allunga la sfida al terzo.

Prosegue il black out di Rafa. Scellerato il primo game in battuta del maiorchino che smarrisce il servizio a 15 ed è costretto di nuovo a inseguire. Berrer conferma il vantaggio e sventa subito due break point per il possibile 2-2. Riesce tutto al tedesco. Emblematico l’ottavo gioco con un pallonetto millimetrico che sorprende Rafa a rete e un passante di rovescio che gli consegna il punto del 5-3. Poco dopo Berrer va a servire per il match e rischia di incartarsi sul più bello. Un doppio fallo e un gratuito mandano Nadal sul 15-40 ma non è giornata per lo spagnolo che restituisce il vantaggio con due errori di fila. Se ne va anche il terzo break point. Il tedesco non trema e un rovescio in corridoio di Rafa gli consegna la vittoria più bella e inaspettata della carriera. Per Nadal è la prima sconfitta in carriera al primo turno di un Atp 250, non certo il miglior viatico in vista degli Australian Open. C'è qualcosa che non va e lo si era intuito già nella due giorni di Abu Dhabi.

16.40: Bella vittoria in tre set per Seppi che piega Leonardo Mayer 7-4 nel tie break del terzo set. Match durato quasi tre ore e senza break nel secondo e terzo parziale.

16.20: Debutto agevole anche per Djokovic che annichilisce 6-2; 6-1 il connazionale Lajovic. Nel primo set, Nole in vantaggio 3-1 ha perso il servizio nel quinto game per poi breakkare di nuovo il rivale. Dal 4-2 per Djokovic sono arrivati altri 6 giochi di fila fino al 5-0 del secondo parziale. Domani agli ottavi il numero uno del mondo dovrà vedersela con Stakhovsky . Nessun problema per l'ucraino che lascia solo due game alla wild card locale Mutawa. Sorprendente il ko in due set di Youzhny con il qualificato georgiano Balashvili.

14.45: Esordio in surplace per Berdych. Rapido successo in due set per il ceco (6-1; 6-4) su Istomin. Primo set senza storia con 5 game consecutivi di Tomas dall'1-1. Anche il secondo parziale inizia male per l'uzbeko che perde immediatamente il servizio. E' il vantaggio decisivo per Berdych che si limita a gestire fino al 6-4 finale. Domani il ceco affronterà Kavcic, vittorioso in due set su Monaco. Si è conclusa anche un'altra partita. .

Atp Doha 2015 | Risultati 6 gennaio | Primo turno

Berdych b. Istomin 6-1; 6-4
Djokovic b. Lajovic 6-2; 6-1
Berrer b. Nadal 1-6; 6-3; 6-4
Ferrer b. De Bakker 6-7; 6-4; 6-3
Seppi b. Leo Mayer 5-7; 7-6; 7-6(4)
Struff b. Kohlschreiber 7-6; 4-6; 6-1
Basilashvili b. Youzhny 7-5; 6-2
Stakhovsky b. Mutawa 6-1; 6-1
Kavcic b. Monaco 7-6; 6-4
Souza b. Jaziri 3-6; 6-4; 6-3

Atp Doha 2014 | Programma 6 gennaio

Festa dell'Epifania con tanto tennis. Programma davvero interessante all'Atp di Doha dove si completa il primo turno con il debutto di tutte le teste di serie. Attrazione di giornata Nadal e Djokovic.

Sul Centrale, si comincia alle 13.30 con Berdych-Istomin. Esordio non facilissimo ma ampiamente alla portate del ceco che può solo migliorare il risultato del 2014 quando venne eliminato al primo turno da Karlovic. Berdych sempre vittorioso nei tre precedenti con l'uzbeko. Chi passa trova agli ottavi Monaco o Kavcic. A seguire debutto per il numero uno del mondo, Novak Djokovic. Smaltita la febbre che gli ha impedito di disputare la finale dell'esibizione di Abu Dhabi contro Murray, Nole affronta nell'inedito derby serbo, l'amico Dusan Lajovic. Per quest'ultimo una bella opportunità per mettersi in mostra anche se solo pronosticare un risultato diverso dal 2-0 per Djokovic è già un azzardo.

Terzo incontro sul Centrale quello tra il campione in carica, Nadal, e il tedesco Berrer, rodato dal torneo di qualificazione. Poche, anzi, nessuna speranza per il numero 128 Atp. Rafa, invece, è alla ricerca del gioco e della forma migliore dopo la due giorni di Abu Dhabi nella quale è apparso piuttosto arrugginito. Dovesse qualificarsi, come probabile, Nadal avrà Dodig al prossimo turno.

In serata, ecco David Ferrer. Debutto morbido per l'inossidabile valenciano atteso dal qualificato Thiemo De Bakker e dal probabile derby iberico agli ottavi con il già qualificato Verdasco. In campo Seppi. Per Andreas, un avversario molto difficile, l'argentino Leonardo Mayer protagonista di un'ottima seconda parte di 2014 con il successo nell'Atp 500 di Amburgo, l'ingresso in top 30 e quel match perso per un soffio a Shanghai con Federer.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail