Basket Eurolega Top 16: Milano dura un tempo, poi domina l’Olympiacos | Risultati 2.a giornata

Olympiacos Piraeus v EA7 Emporio Armani Milan - Turkish Airlines Euroleague Top 16

Nessun replay dell’impresa 2014, ma un pesante ko. Milano riesce a resistere un tempo al Pireo, poi viene nettamente sconfitta dall’Olympiacos (81-58) e subisce il secondo ko in due gare delle Top 16. Finché la difesa riesce a contenere i greci la partita è equilibrata ed, anzi, la squadra di Banchi è in vantaggio, poi i lombardi iniziano a giocare troppo in maniera individuale e concedono troppo dietro, dove Sloukas è il migliore in campo e la coppia Petway-Lafayette punisce dall’arco. Per poi crollare malissimo nel quarto periodo.

I campioni d’Italia entrano in campo con la faccia giusta, mettendo subito grande pressione sui greci, anche se dall’altra parte impiegano oltre 3’ per trovare il primo canestro, con un ottimo Melli. Però la difesa blocca l’attacco avversario ed il punteggio è sempre in bilico, con anche un allungo EA7 (13-20 all’11’), in un parziale in cui c’è spazio anche per un clamoroso buzzer beater di Brooks. L’americano è però una tassa difensiva e Sloukas guida prima un 7-0 per il pareggio e successivamente un 9-0 per una fuga greca (31-26 al 17’).

I padroni di casa dominano sotto i tabelloni e piazzano l’allungo importante in avvio di ripresa: come in avvio, Milano non segna per oltre 4 minuti, ma questa volta l’Olympiacos mette un 10-0 e scappa sul +14 (49-35 al 24’), con due triple di Petway. Cinque punti di Gentile e la difesa di Moss provano a riportare gli ospiti in gara (51-44), però un altro 10-0 spacca definitivamente il confronto, con due triple di Lafayette. Il finale è pessimo, mollando gli ormeggi e subendo una dura punizione. Così non si va da nessuna parte.

Basket Eurolega Top 16: risultati 2.a giornata

GIRONE E
Maccabi Tel Aviv-Stella Rossa Belgrado 78-67
Real Madrid-Galatasaray Istanbul 93-78
Zalgiris Kaunas-Alba Berlino 75-62
Barcellona-Panathinaikos Atene 80-76

CLASSIFICA: Real Madrid 2-0; Panathinaikos, Galatasaray, Maccabi, Alba Berlino, Zalgiris, Barcellona 1-1; Stella Rossa 0-2.

GIRONE F
Cska Mosca-Laboral Kutxa Vitoria 99-90
Olympiacos Pireo-EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 81-58
Nizhny Novgorod-Fenerbahce Istanbul 60-78
Anadolu Efes Istanbul-Unicaja Malaga 74-70

CLASSIFICA: Cska, Olympiacos, Efes 2-0; Fenerbahce, Nizhny 1-1; Malaga, MILANO, Vitoria 0-2.

Basket Eurolega: Milano nella tana dell'Olympiacos

Dopo il discreto mercoledì di Eurocup, torna l’Eurolega e l’unica italiana rimasta va subito in campo per una sfida molto importante. Milano va sul campo dell’Olympiacos Pireo ed è chiamata al riscatto, dopo il pesante ko interno della scorsa settimana con il Nizhny. Servirà un’impresa ai campioni d’Italia per uscire con due preziosissimi punti da Atene, visto che la squadra greca è ancora imbattuta tra le mura amiche in questa stagione e sta vivendo un ottimo momento, dopo aver battuto Malaga ed i rivali del Panathinaikos.

La situazione è però piuttosto simile alla passata stagione, quando questa gara segnò la svolta della stagione europea per i biancorossi, anche se allora si giocava al Forum e non al Pireo. Un cambio di marcia continentale deve arrivare obbligatoriamente anche questa volta, se la squadra di Banchi vuole essere nuovamente protagonista tra le big d’Europa e non solo fare da comparsa. L’EA7-Emporio Armani sarà al completo, così come probabilmente anche i padroni di casa, anche se c’è un leggero dubbio sulla presenza di Petway.

Cosa dovrà fare Milano? Innanzitutto provare a limitare il leader Vassilis Spanoulis, uno dei migliori giocatori dell’intera competizione continentale nella prima fase, poi fare grande attenzione all’atletismo dei lunghi della formazione ellenica, tra cui Dunston e Hunter, ex del nostro campionato. Dall’altra parte del campo, sarà impossibile vincere ripetendo le percentuali dall’arco avute una settimana fa con i russi, e servirà un apporto continuo e significativo della coppia Brooks-Kleiza, sinora troppo altalenante.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail