Ciclismo, torna la Classifica Mondiale: il n° 1 non sarà necessariamente chi vince il World Tour

Saranno tenute in considerazione anche le corse che non fanno del World Tour.

Tutte le corse su strada Uci da quest'anno in poi daranno punti per la Classifica Mondiale che dirà nel corso della stagione e soprattutto alla fine che il migliore considerate tutte le gare e non solo quelle del calendario World Tour come è successo negli ultimi anni. Insomma, si avrà di nuovo un numero uno a tutti gli effetti: chi vincerà di più sarà chi avrà collezionato più punti sul totale delle gare corse.

Spiegando ancora meglio la situazione: i corridori che fanno parte di squadre World Tour potranno ottenere punti valevoli ai fini della classifica anche in corse non World Tour, così come i corridori di squadre che appartengono ai circuiti Continental otterranno punti anche nelle corse World Tour.

Tra l'altro la Classifica Mondiale alla fine della stagione non sarà completamente azzerata in vista di quella successiva, ma, un po' come avviene nel tennis, terrà in considerazione tutti i risultati (inclusi campionati nazionali, continentali e mondiali) ottenuti nelle ultime 52 settimane. La classifica quindi, come quella Atp, sarà aggiornata ogni settimana con i punti ottenuti dai corridori nelle corse a tappe o di un giorno disputate negli ultimi sette giorni. Fanno eccezione, ovviamente, solo i grandi giri, che danno i punti solamente alla fine delle tre settimane di durata.

Per le classifiche a squadre del World Tour si considereranno i punti accumulati dai tre migliori corridori del team, per le classifiche dei circuiti Continental quali dei migliori otto e saranno stilate anche le classifiche individuali e per nazionai sempre in base ai risultati delle ultime 52 settimane.

Classifica Mondiale UCI

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail