Wta Brisbane 2015: vince la Sharapova, Ivanovic sconfitta in finale

Wta Brisbane 2015 | Finale | 10 gennaio

Maria Sharapova si aggiudica il Wta Premier di Brisbane 2015. Sconfitta, in finale, Ana Ivanovic in tre set con il punteggio di 6-7; 6-3; 6-3 in due ore e quaranta di gioco.

Partenza della Sharapova non esplosiva come nelle partite precedenti. La russa concede palle break nei primi due game in battuta ma è la Ivanovic a perdere per prima il servizio e a ritrovarsi sotto 4-1, divario troppo ampio per quanto visto nei primi 25 minuti di match. Immediata la reazione della serba che approfitta delle croniche incertezze in battuta della rivale e la agguanta sul 4-4. Nonostante giochi meglio dell’avversaria, Ana è costretta sempre a rincorrere. Da brivido il decimo game con la Sharapova avanti 5-4; 15-40. Un errore di dritto della russa sul secondo set point tiene in vita la Ivanovic che prevale, con merito, 7-4 al tie break grazie a tre punti di fila dal 4-4.

Nel secondo parziale, Maria migliora la percentuale di prime e argina subito la verve della serba. Decisivo l’allungo iniziale che la porta sul 3-1. Per la Ivanovic nessuna chance di rimonta con soli 6 punti conquistati in risposta, troppo poco per evitare il 6-3. Evidente il calo di Ana che prosegue in avvio di terzo set. La Sharapova sfrutta il momento propizio e ottiene un altro break suggellato da una fulminante risposta di rovescio. Dal 3-1 per la russa, il servizio diventa un optional. Quattro break consecutivi rendono di nuovo combattuta una sfida che sembrava finita. Il punteggio altalenante mantiene in testa la Sharapova che chiude al nono game al terzo match point a disposizione.

Quello odierno è il 34° titolo in carriera per Masha che si avvicina alla vetta del ranking Wta. Per la Ivanovic un ottimo torneo. Agli Australian Open, Ana non sarà solo un'outsider.

Wta Brisbane 2015 | Semifinali | 9 gennaio

Tutto come previsto al Wta di Brisbane 2015. Maria Sharapova e Ana Ivanovic centrano la finale nel primo torneo dell'anno. Decisive le vittoria odierne su Svitolina (6-1; 6-3) e Lepchenko (7-6, 6-4).

Percorso netto, finora, per Masha. Dopo aver lasciato appena 4 game in tutto a Shvedova e Suarez Navarro, la russa travolge anche la promettente Svitolina. Il risultato finale sarebbe potuto essere più pesante per l'ucraina e non rende giustizia al dominio della ex numero uno del mondo per larga parte del match. La Sharapova ha ipotecato il successo con una partenza sprint in entrambi i parziali, nei quali l'avversaria è stata subito breakkata in avvio. Solo nel finale del secondo set la Svitolina ha avuto l'occasione per limitare il passivo grazie al calo della russa, capace di dilapidare 4 match point, di cui 3 al servizio nell'ottavo game. Per la Sharapova è prima finale in carriera a Brisbane. Lo scorso anno venne sconfitta in semifinale da Serena Williams.

Più combattuta la prima semifinale di giornata tra Ivanovic e Lepchenko (nel video gli highlights). Inizio in salita per la serba, alla stregua di quanto avvenuto ieri con la Kanepi. Nel primo set, la Lepchenko, in due occasioni, ha servito per il parziale in vantaggio 5-4 e 6-5. Entrambe le volte breakkata, l'americano ha ceduto nettamente al tie break, perso 7-2. Nella seconda frazione, la Ivanovic poteva rendere più rapida la conclusione del match e, invece, dal 5-2 ha sprecato 6 match point e rischiato di farsi riprendere quando, al servizio, nel decimo gioco sul 5-4, la Lepchenko ha fallito la palla del possibile pareggio. Per Ana un altro buon inizio di stagione. Nel 2014 si impose infatti a Auckland, altro torneo che si svolge in contemporanea con il Premier di Brisbane.

Finale in programma domani alle 10.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail