Basket Serie A: Venezia crolla a Capo d’Orlando, Avellino alle Final Eight | Risultati 15.a giornata

cavaliero

Avellino è l’ottava ed ultima qualificata alle Final Eight di Coppa Italia. La formazione irpina perde nettamente in casa contro Varese, con 21 punti di Rautins, ma si garantisce l'ottavo posto, vista la sconfitta interna di Cantù contro Roma. I capitolini sembrano aver superato il momento più difficile e passano al Pianella, trovando le giuste risposte nel quarto ed ultimo periodo, dopo un match fatto di parziali da una parte e dall’altra. Quello decisivo è firmato da Gibson e Jones, per un importante colpo esterno.

Clamoroso crollo di Venezia a Capo d’Orlando: la formazione lagunare, al secondo stop consecutivo, gioca un primo tempo disastroso al tiro, con appena 18 punti segnati, trovando la prima tripla a segno dopo 17 errori a metà terzo quarto. L’Upea prende il primo vantaggio con due triple in fila di Basile, poi Freeman spacca in due match e porta i suoi a +19 ad inizio ripresa. Stone è l’unico ad avere meno le polveri bagnate tra i suoi e prova a riavvicinare gli uomini di Recalcati, ma il distacco non va mai sotto la doppia cifra e la coppia Henry-Archie chiude.

Prima vittoria stagionale per Caserta: la formazione di Esposito domina la sfida salvezza contro Pesaro e torna a sperare, per il girone di ritorno. I campani mostrano la faccia giusta sin dall’avvio, spaccando il match nel secondo quarto, raggiungendo il +15, con Capin, Vitali e Antonutti ed approfittando delle disastrose percentuali dei marchigiani, mai capaci di reagire, se non con qualche giocata di Ross. La giornata viene chiusa dal successo interno di Bologna su Trento, con 30 punti di Jeremy Hazell e 22 di Allan Ray.

Basket Serie A: risultati 15.a giornata

Sabato 10 gennaio
Enel Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia 56-79
Banco di Sardegna Sassari-Vanoli Cremona 88-82

Domenica 11 gennaio
Upea Capo d’Orlando-Umana Venezia 67-54
Granarolo Bologna-Dolomiti Energia Trento 88-78
Acqua Vitasnella Cantù-Acea Roma 60-70
Pasta Reggia Caserta-Consultinvest Pesaro 80-73
Sidigas Avellino-Openjobmetis Varese 67-91

Lunedì 12 gennaio, ore 20.30
Giorgio Tesi Group Pistoia-EA7 Emporio Armani Milano (diretta Rai Sport 1)

CLASSIFICA: Milano 24; Reggio Emilia, Sassari, Venezia 22; Brindisi, Trento 18; Cremona 16; Avellino 14; Cantù, Pistoia, Roma, Capo d'Orlando, Bologna (-2), Varese 12; Pesaro 6; Caserta 2.

Basket Coppa Italia: il tabellone

Milano (1)-Avellino (8)
Venezia (4)-Brindisi (5)

Sassari (2)-Cremona (7)
Reggio Emilia(3)-Trento(6)

Basket Serie A: Reggio e Sassari ok negli anticipi

reggioemiliafesta

Gli anticipi dell'ultima giornata di andata sorridono a Reggio Emilia e Sassari, che raggiungono momentaneamente Venezia al secondo posto, a due punti dalla capolista Milano. La Grissin Bon fa un vero e proprio show sul campo dell'Enel Brindisi, dominando dal primo all'ultimo secondo e già oltre i 20 punti di vantaggio nel primo quarto, prima di chiudere definitivamente il confronto con un 15-0 prima dell'intervallo lungo, dopo l'unico momento di reazione dei padroni di casa. Cinque uomini in doppia cifra (Silins 18, Polonara e Diener 15) per gli emiliani, con un clamoroso 13/23 da 3.

Ben più sofferta la vittoria del Banco di Sardegna su Cremona, arrivata in volata e con uno strepitoso Jerome Dyson (30 punti), autore delle tre triple negli ultimi 2'30" che hanno deciso il confronto, prima della chiusura con il 4/4 dalla lunetta di Logan (22). Gli ospiti sono partiti meglio, poi i due protagonisti del finale di gara riportano sotto la Dinamo e la lanciano anche a +12 nel terzo periodo, con anche il contributo di Sacchetti. Hayes e Campani tengono in gara la Vanoli, Bell lancia la grande rimonta, con sorpasso a 3' dalla fine, firmato Ferguson. Poi lo show di Dyson e la gioia sarda.

Foto Alessia Doniselli

Basket Serie A: presentazione 15.a giornata

Ultimo turno del girone d’andata della Serie A di basket, prima della pausa per l’All Star Game. La 15.a giornata si apre con una doppia sfida molto interessante, in programma sabato sera: Sassari ospita la sorprendente Cremona, per proseguire la striscia positiva italiana, contro una delle rivelazioni del campionato, anche se l’assenza di Luca Vitali è pesante per i lombardi. Sempre alle 20.30 scendono in campo Brindisi e Reggio Emilia: gara tra due delle principali candidate a dare fastidio alle squadre al comando della classifica.

Domenica verrà decisa l’ottava ed ultima squadra qualificata alle Final Eight di Coppa Italia, in programma dal 20 al 22 febbraio a Desio. Ad Avellino basta vincere la gara interna contro Varese per poter festeggiare la qualificazione, mentre Cantù (in casa con Roma) ha bisogno anche di un favore da parte dei cugini per poter riprendere gli irpini in classifica e sorpassarli, grazie al successo nello scontro diretto. Dopo aver perso il primato una settimana fa, Venezia vuol riprendere il cammino, ma dovrà fare molta attenzione a Capo d’Orlando.

Bologna-Trento potrà far risalire ancor di più gli ospiti, in caso di colpo esterno, mentre è una vera e propria sfida salvezza Caserta-Pesaro. I campani sono all’ultima spiaggia: o superano i marchigiani, altrimenti il girone di ritorno si trasformerà in una lunga agonia, verso la retrocessione. Il girone d’andata verrà chiuso lunedì sera dal posticipo tra Pistoia e Milano: i lombardi vanno a caccia del decimo successo in fila in campionato, seppur reduci dal pesante ko europeo, i toscani proveranno a ripetere quanto fatto nei playoff dell’anno scorso in casa.

  • shares
  • +1
  • Mail