Basket NBA: vittoria e rissa per Houston, LeBron vicino al rientro | Risultati 12 gennaio

La giornata NBA è stata caratterizzata dal ricevimento dei San Antonio Spurs alla Casa Bianca, mentre sul parquet si sono giocate solamente quattro partite. Sconfitta inattesa per i Chicago Bulls, battuti tra le mura amiche dagli Orlando Magic, reduci da una serie di sei battute d’arresto consecutive. I padroni di casa non sono mai riusciti a trovare il ritmo della partita ed hanno subito particolarmente Nikola Vucevic (33 punti e 11 rimbalzi), con 33 punti anche a referto per Victor Oladipo tra gli ospiti.

Mentre Detroit prosegue la sua incredibile striscia di successi, andando ad espugnare anche Toronto con 34 punti e 10 assist dell’ex romano Brandon Jennings, la gara più movimentata della notte è stata Brooklyn-Houston. Non tanto per la facile vittoria dei Rockets, ma per la rissa tra Kevin Garnett e Dwight Howard nel corso del primo quarto, che ha poi coinvolto anche altri giocatori. Il primo è stato espulso per aver dato una testata all’avversario, dopo un rude duello sotto canestro, il secondo ha ricevuto un fallo tecnico per aver reagito.

Arrivano buone notizie sulle condizioni di LeBron James: il ‘Prescelto’ deve ancora scendere sul parquet in questo 2015, fermato da un problema alla schiena ed al ginocchio sinistro, ma ormai appare prossimo al rientro. Il quattro volte MVP della Lega ha svolto una parte dell’allenamento con i compagni di squadra lunedì e potrebbe tornare sul parquet già dalla prossima notte, quando Cleveland farà visita a Phoenix. Senza il proprio leader, i Cavs sono precipitati ed hanno conquistato un solo successo in nove partite.

Basket NBA: i risultati della scorsa notte

rissagarnetthowardgetty

Boston Celtics-New Orleans Pelicans 108-100
Brooklyn Nets-Houston Rockets 99-113
Toronto Raptors-Detroit Pistons 111-114
Chicago Bulls-Orlando Magic 114-121

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail