Sport dilettanti: false sponsorizzazioni, evasione da 15 milioni

False sponsorizzazioni a società sportive dilettantistiche per evadere il fisco: 42 persone denunciate in provincia di Genova.

Operazione della Guardia di Finanza di Genova che ha posto fine a una rete di false sponsorizzazioni nel mondo dello sport dilettantistico. Sono state denunciate 42 persone che utilizzavano fatture false degli sponsor per ottenere vantaggi fiscali. Le indagini sono cominciate dopo le verifiche effettuate dal fisco.

I truffatori avrebbero evaso oltre 15 milioni di euro, con un mancato versamento di Iva per 2,7 milioni. Le accuse vanno dall'evasione fiscale all'occultamento e distruzione di scritture contabili, dall'appropriazione indebita alle false comunicazioni sociali. Coinvolte nello scandalo blasonate società sportive genovesi che operano nel settore dei dilettanti. E numerose imprese che operano anche in provincia del capoluogo ligure.

I procedimenti penali istruiti dalla Procura della Repubblica di Genova, sulla base delle informative di reato redatte dalle Fiamme Gialle, hanno finora portato alla condanna, in primo grado di giudizio, di vari soggetti coinvolti ed al patteggiamento di altri imputati. Tra i 42 soggetti denunciati, ci sono anche rappresentanti legali o di fatto di numerose aziende genovesi.

Per sintetizzare, i denunciati facevano false sponsorizzazione alle squadre per trarre illecito guadagno dall'evasione fiscale, consentita dalla possibilità di detrarre dalle dichiarazioni dei redditi gli importi devoluto per favorire l'attività sportiva. Altri controlli sono in atto presso altre aziende e squadre sportive e non si escludono altri clamorosi sviluppi.

Gdf Genova

  • shares
  • +1
  • Mail