Australian Open 2015 | Risultati 26 gennaio | Djokovic ai quarti con Wawrinka e Raonic

Australian Open 2015 | Ottavi di finale | Torneo maschile | Risultati 26 gennaio

Oggi lunedì 26 gennaio, si completa il programma degli ottavi di finale nel torneo maschile dell'Australian Open 2015.

Il campione in carica Stan Wawrinka fatica più del previsto contro Garcia Lopez sconfitto 7-6(2) 6-4 4-6 7-6(8). Avanti di due set e di un break nel terzo, l'elvetico paga carissimo un passaggio a vuoto che rimette in partita l'avversario. Dal 4-3 sotto, sono tre i game di fila incamerati da Lopez che trascina la sfida al quarto parziale. Wawrinka si mantiene in scia ma rischia il crollo nel tie break quando lo spagnolo si ritrova a condurre 5-0 per poi sprecare ben quattro set point. Stan riemerge dal 7-8, toglie due volte il servizio all'avversario e vince 10-8.

Ai quarti, Wawrinka affronterà Kei Nishikori. Il nipponico approfitta della giornata storta di Ferrer e lo supera agevolmente con un triplo 6-3. Per David un solo sussulto, quando nel secondo set strappa il servizio al rivale. La fuga si arresta sul nascere. Nishikori si riprende immediatamente il break e ne incamera altri due nell'ottavo game del secondo set e nel primo del terzo parziale che chiudono la contesa.

Si qualifica ai quarti anche Milos Raonic. Feliciano Lopez si arrende al quinto set 6-4; 4-6; 6-3; 6-7; 6-3. L'iberico è stato a un passo dalla sconfitta nel quarto set con due match point annullati a Raonic nel tie break, di cui uno in risposta. Il 9-7 sembrava aver indirizzato l'inerzia della sfida dalla parte di Feliciano. Raonic comunque non si scompone, riprende a servire con la solita efficacia e punisce l'avversario con il break chirurgico arrivato sul 4-3 in suo favore. Per Raonic è il primo quarto di finale in carriera a Melbourne.

Nell'ultimo ottavo di finale in programma in mattinata, cinica vittoria di Djokovic su Gilles Muller, sconfitto 6-4; 7-5; 7-5, con tre break, uno per set. Perfetto al servizio, Nole ha sofferto solo nel sesto game del terzo parziale quando l'avversario ha avuto quattro chance per incrementare il vantaggio. Nulla da fare. Muller può comunque consolarsi con l'ingresso nella top 30 del ranking Atp.
(Qui la cronaca e il live del match)

Australian Open 2015 | Risultati ottavi | 25 gennaio


Ennesima qualificazione ai quarti di finale dell'Australian Open per Rafa Nadal. Sconfitto in tre set Kevin Anderson 7-5; 6-1; 6-4. Cinica la prestazione dell'iberico specie nel primo parziale. Anderson serve benissimo e concede le briciole in risposta. Sono del sudafricano le prime palle break del match ma delle quattro opportunità arrivate sul 5-5 nessuna va a segno. Scampato il pericolo, Rafa, nel game successivo strappa il servizio all'avversario, incamera il 7-5 e approfitta della confusione dell'avversario, il quale accusa il colpo e cede di schianto nella seconda frazione conclusa 6-1 in appena mezzora. Anderson cerca di tornare in partita nel terzo set ma l'equilibrio dura pochissimo. Sull'1-1, Nadal piazza l'allungo decisivo nel terzo gioco e si invola indisturbato al 6-4 finale.

Sarà Tomas Berdych l'avversario di Nadal nei quarti di finale. Il ceco spegne le velleità di Bernard Tomic, battendolo nettamente 6-2 7-6(3) 6-2. Solo nel secondo set, l'australiano è stato in partita con cinque break point annullati prima del 7-3 nel tie break. Negli altri due parziali, netto il dominio di Berdych che si conferma in un ottimo momento di forma. Nei quattro match disputati sinora, il ceco non ha perso nemmeno un set.

Spettacolo sulla Hisense Arena tra Seppi e Kyrgios. La spunta l'australiano, in rimonta, al quinto 5-7; 4-6; 6-3; 7-6; 8-6. Per Andreas un match point fallito nel tie break del quarto set. Fatale all'azzurro, il break subito sotto 7-6 nel parziale decisivo. (Qui la cronaca completa della partita).

Per Kyrgios, quarto di finale con Murray. Andy si aggiudica il match clou di giornata con Dimitrov sconfitto 6-4; 5-7; 6-3; 7-5. IL bulgaro si è smarrito nel momento decisivo quando in vantaggio 5-3 nel quarto set, con 3 errori gratuiti, ha subito il break che consente a Murray di accorciare le distanze e pareggiare. Sul 5-5, Dimitrov completa il disastro perdendo il servizio a 0. La racchetta disintegrata è il preludio al successo dello scozzese che beffa ulteriormente il rivale sull'ultimo punto del match aggiustato dal nastro. Va detto comunque che Andy avrebbe potuto chiudere in anticipo la contesa. Nel secondo parziale, Dimitrov ha rimontato due volte un break di svantaggio sotto 2-1 e 6-5 per poi prevalere 7-5 al tie break. Per il bulgaro, uscito dal campo visibilmente corrucciato, una sconfitta che fa male. L'exploit di Wimbledon non si è ripetuto.

Australian Open 2015 | Ottavi maschili | 25 gennaio

Entra nel vivo l'Australian Open 2015. Cominciano oggi, domenica 25 gennaio, gli ottavi di finale di entrambi i tornei. 8 i match in programma equamente divisi tra uomini e donne.

Di seguito la presentazione di quelli del torneo maschile.

Nadal - Anderson (4.30 circa): Si prospetta una sfida impegnativa per Rafa. E' stata una prima settimana tra alti e bassi quella dello spagnolo. Inizio sprint con Youzhny. Fatica immane contro Smyczek piegato al quinto set dopo 4 ore di sofferenza. Allenamento agonistico con Sela. Nessun patema per Anderson apparso in gran forma con Gasquet soprattutto con il servizio. E' proprio sulle percentuali della prima palla del sudafricano che, verosimilmente, si giocherà il match, il cui esito dipenderà anche dalle condizioni di Nadal. Anche con Sela, nella parte finale, Rafa è calato alla distanza. Dovesse succedere anche oggi, dall'altra parte della rete troverà un avversario che può creargli maggiori insidie.

Berdych - Tomic (ore 5 circa): Il ceco oltre all'australiano deve fronteggiare anche il rumoroso pubblico di casa che infiammerà la Margaret Court Arena. Cammino immacolato fin qui per Tomas. Sta giocando bene il tennista di Prostejov che già a Doha aveva mostrato un ottimo livello di condizione fisica e di gioco nonostante la sconfitta in finale con Ferrer. Tomic cerca la seconda qualificazione in carriera ai quarti di uno Slam. La prima l'ha raggiunta a Wimbledon '11, perdendo da Djokovic. Proprio sull'erba dei Championship si sono disputate i due precedenti tra Berdych e Tomic, entrambi vinti dal ceco, favorito anche oggi in una sfida che promette scintille specie se dovesse prolungarsi oltre il terzo set.


Seppi - Kyrgios (ore 8.15): Con ancora negli occhi le immagini del trionfo contro Federer, Seppi cerca un'altra impresa contro il beniamino del pubblico di Melbourne. L'esuberanza tennistica di Kyrgios contro la regolarità di Andreas. Chi la spunterà ?. Nick favorito ma dopo quanto accaduto venerdì nulla è precluso a Seppi, almeno in questo torneo.

Murray - Dimitrov (ore 11): Il clou di giornata va in scena nella sessione serale sulla Rod Laver Arena. Murray vuole vendicare il tremendo ko subito dal bulgaro nei quarti di Wimbledon '14. Per Dimitrov un altro test per misurare la propria competitività al cospetto dei big. Pronostico aperto con Murray che si lascia preferire seppur di poco. Chi vince partirà favorito nell'eventuale quarto contro Seppi o Kyrgios.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail