Basket NBA: Chicago vince a Golden State, ok Cleveland e Memphis | Risultati 27 gennaio

Basket NBA – Dopo 19 vittorie consecutive, i Golden State Warriors cadono alla Oracle Arena. La formazione californiana viene battuta dai Chicago Bulls al supplementare, con il tiro decisivo di Derrick Rose a sette secondi dalla fine dell’overtime. Poi Klay Thompson non è riuscito a rispondere sulla sirena regalando una gioia importante alla squadra dell’Illinois. L’ex MVP della lega ha chiuso con 30 punti, anche se con 13/33 dal campo e 11 perse, doppia doppia per Pau Gasol (18 punti e 16 rimbalzi) e Joakim Noah (18 e 15).

E’ solo il secondo ko interno della stagione per la capolista della Western Conference, dopo quello dello scorso 11 novembre con San Antonio: non bastano i 30 punti e 10 rimbalzi di Thompson ed i 24 di David Lee (suo massimo stagionale). Ne approfitta Memphis per accorciare un po’ le distanza, con l’importante successo sul campo di Dallas: Zach Randolph è l’uomo decisivo con i suoi 22 punti, in un match sempre comandato dagli ospiti, arrivati anche a +16 e mai più riavvicinati oltre il -9.

Dal rientro di LeBron James, i Cleveland Cavaliers sembrano aver cambiato marcia. La squadra dell’Ohio passa anche a Detroit e conquista la settima vittoria consecutiva, riavvicinandosi al gruppetto all’inseguimento di Atlanta nella Eastern Conference. Kyrie Irving chiude con 38 punti e 6 assist, il ‘Prescelto’ con 32 ed il successo non è quasi mai in discussione, dopo il break del secondo quarto. In una nottata solo con vittorie esterne, anche Toronto e Washington conquistano una “W” importante per la classifica ad Est.

Basket NBA: i risultati della notte

rosechicagogetty

Indiana Pacers-Toronto Raptors 91-104
Detroit Pistons-Cleveland Cavaliers 95-103
Miami Heat-Milwaukee Bucks 102-109
Dallas Mavericks-Memphis Grizzlies 90-109
Golden State Warriors-Chicago Bulls 111-113 OT
Los Angeles Lakers-Washington Wizards 92-98

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail