Italia-Galles 20-61 Risultato Finale e interviste| Rugby Sei Nazioni 2015

Italia-Galles in diretta | 6 Nazioni 2015


L'Italia ha perso 20-61 contro il Galles davanti al pubblico dello Stadio Olimpico che ancora doveva prendersi dal ko contro la Francia e oggi si ritrovato ad assistere a un altro ancora più pesante. Ecco le interviste post-partita raccolte da Duccio Fumero.

La conferenza stampa di Leonardo Ghiraldini

Le parole del Ct Jacques Brunel

E le notizie sull'infortunio di Haimona

-

Italia-Galles 20-61


80'

- Trasforma Orquera. Finisce 20-61.

80' - Meta Italia con Sarto. I gallesi si sono lasciati sorprendere sull'esterno.

Schermata 2015-03-21 alle 15.17.54

77' - Manca una presa facile Gareth Davies, altrimenti sarebbe stata ancora meta per i gallesi.

75' - Rientra Geldenhuys.

73' - Scott Williams realizza ancora una meta e Biggar trasforma ancora.

70' - Ancora Galles in meta con Warburton. Non sbaglia questa volta Biggar. 13-54 il punteggio

67' - Meta di Faletau. Non trasforma questa volta Biggar.

Schermata 2015-03-21 alle 15.03.05

65' - Ammonito Geldenhuys. Italia nuovamente in inferiorità.

63' - Rientra Masi.

60' - Terza meta di North trasformata da Biggar. Naufragio azzurro; i gallesi entrano da tutte le parti.

56' - Ancora meta di North, nuovamente trasformata da Biggar. L'Italia si è totalmente disunita in questo secondo tempo.

53' - Giallo per Masi. Italia in inferiorità numerica.

50' - Meta anche di North. Trasformata da Biggar. 13-28 Galles.

47' - Meta di Liam Williams. Disordinata la difesa dell'Italia in questa circostanza. Trasforma anche Biggar. 13-21 Galles.

Schermata 2015-03-21 alle 14.38.57

41' - Iniziato il secondo tempo.

40+1' - Fine primo tempo.

40+1' - Sorpasso Galles in chiusura di primo tempo con un calcio di punizione di Biggar (incaricato della battuta al posto dell'infortunato Halfpenny). Comunque ottima Italia.

34' - Veramente una grande partita degli azzurri. Vunisa si è inserito in modo spettacolare tra le maglie gallesi, ma è stato fermato (forse in modo irregolare) dalla difesa gallese.

27' - Realizza Orquera. 13-11 Italia.

26' - Meta Italia! Venditti!

Schermata 2015-03-21 alle 13.57.52

24' - Italia nei 22 gallesi. Rossi in affanno.

19' - Non realizza Halfpenny. 6-11 Galles.

19' - Meta del Galles con Roberts, sfruttando un calcetto di Halfpenny.

18' - Buon momento dell'Italia. I gallesi stanno facendo fatica a contenere le iniziative degli azzurri.

15' - Grande giro palla degli azzurri; purtroppo l'azione è sfumata per una presa mancata da Venditti.

13' - Ancora Halfpenny da calcio di punizione. 6-6.

11' - Torna avanti l'Italia con il calcio di punizione di Orquera.

08' - Punizione di Halfpenny tra i pali. 3-3.

06' - La difesa italiana è stata costretta a triplicare il placcaggio per fermare Webb.

05' - Cambio per l'Italia: fuori Haimona (infortunato) e dentro Orquera.

Schermata 2015-03-21 alle 13.37.23

02' - Subito un calcio di punizione per gli azzurri. Haimona realizzata i primi tre punti per l'Italia.

Schermata 2015-03-21 alle 13.31.45

13:30 - Iniziata.

13:29 - Ci siamo, squadre in campo.

13:15 - Solo 15 minuti all'inizio del match.

467129988

13:00 - 30 minuti al calcio d'inizio.

Sei Nazioni 2015: Italia-Galles

Oggi alle ore 13:30 gli azzurri del rugby giocheranno l'ultima partita del Sei Nazioni 2015 contro il Galles all'Olimpico di Roma. L'Italia di Jacques Brunel è reduce dalla brutta sconfitta interna contro la Francia, arrivata dopo la vittoria in trasferta contro la Scozia del 28 febbraio scorso. Contro i transalpini gli azzurri hanno giocato una partita pessima, deludente per gli stessi giocatori che si sono resi conto di aver fatto un grosso passo indietro. A mancare fu soprattutto l'apporto dei giocatori entrati dalla panchina, fondamentali nella sfida vinta ad Edimburgo come ci tenne a sottolineare lo stesso Brunel.

Vincere oggi vorrebbe dire eguagliare il miglior risultato di sempre ottenuto dall'Italia in questo torneo, capace solo nel 2007 e nel 2013 di vincere due partite. All'esordio nel 2000 c'era anche uno dei senatori della squadra attuale, ovvero il padovano Mauro Bergamasco. Per lui quella di oggi sarà l'ultima partita in questo torneo e forse anche l'ultima con la maglia azzurra se Brunel non lo convocherà per i Mondiali in Inghilterra in programma nel settembre 2015.

Oggi giocherà titolare in terza linea, 16 anni e 123 giorni dopo il suo esordio; un record assoluto il suo nella storia di questa competizione. Il giorno del suo esordio il Ct dell'Italia era sempre un francese, Bertrand Fourcade, e gli azzurri centrarono un clamoroso successo contro la Scozia vincendo 34-20 davanti al pubblico dello Stadio Flaminio. Mauro Bergamasco, ovviamente, spera di chiudere in bellezza questa sua esperienza nel Sei Nazioni battendo il Galles davanti al pubblico di Roma.

Italia-Galles | 6 Nazioni 2015 | Le Formazioni

Italia-Galles: 6 Nazioni 2015

ITALIA: 15 Luke McLean, 14 Leonardo Sarto, 13 Luca Morisi, 12 Andrea Masi, 11 Giambattista Venditti, 10 Kelly Haimona, 9 Edoardo Gori, 8 Samuela Vunisa, 7 Mauro Bergamasco, 6 Francesco Minto, 5 Josh Furno, 4 George Biagi, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Michele Rizzo

In panchina: 16 Andrea Manici, 17 Alberto De Marchi, 18 Dario Chistolini, 19 Quintin Geldenhuys, 20 Robert Barbieri, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Luciano Orquera, 23 Enrico Bacchin. CT: Jacques Brunel.

GALLES: 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Jamie Roberts, 11 Liam Williams, 10 Dan Biggar, 9 Rhys Webb, 8 Taulupe Faletau, 7 Sam Warburton, 6 Dan Lydiate, 5 Alun-Wyn Jones, 4 Luke Charteris, 3 Aaron Jarvis, 2 Scott Baldwin, 1 Rob Evans

In panchina: 16 Ken Owens, 17 Rhys Gill, 18 Scott Andrews, 19 Jake Ball, 20 Justin Tipuric, 21 Gareth Davies, 22 Rhys Priestland, 23 Scott Williams. CT: Warren Gatland.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail