Basket Eurolega: Milano lotta, ma l’Olympiacos passa al Forum | Risultati 9.a giornata

milanoolympiacosad

Basket Eurolega - Milano ci prova, ma resta sotto nel punteggio per 40 minuti e viene battuta per 83-74 dall’Olympiacos Pireo, restando ancora a secco di vittorie interne nelle Top 16 e dando quasi definitivamente addio alle residue speranze di lottare per i playoff. La falsa partenza è la chiave del match, perché la squadra di Banchi va sotto in doppia cifra e non riuscirà mai a completare la rimonta, nonostante torni un paio di volte anche a -2. Spanoulis è l’uomo del match, tra canestri e assist, mentre non bastano Gentile e Brooks.

L’inizio è disastroso per i padroni di casa: molto più reattiva la squadra greca, con la coppia Darden-Dunston, che vola subito in doppia cifra di vantaggio e raggiunge anche il +13 (9-22 all’8’), andando con comodità al ferro. Arrivano dalla panchina le risposte giuste per l’EA7, grazie a Brooks, Ragland e James: sono loro a dare la scossa, sia offensiva che difensiva, riportando i campioni d’Italia nel match (25-26 al 15’). Ma una disattenzione costa il nuovo allungo greco in 10”: tripla di Spanoulis su rimbalzo offensivo, schiacciata di Hunter dopo infrazione di 5 secondi e -10.

La squadra di Banchi riparte con la faccia giusta: carica di falli i greci, Gentile si prende molte responsabilità e l’EA7 piazza un 10-3, per riavvicinarsi anche a -3. Però l’Olympiacos riesce sempre a trovare la giocata giusta, prima con Mantzaris e poi con Spanoulis, per interrompere la rimonta biancorossa e rimettere i suoi in controllo. Un 9-0 a cavallo dell’ultimo intervallo regala agli ospiti il +12 (56-68 al 31’) ed è l’allungo decisivo, perché Milano non ha più la forza per una nuova rimonta e subisce la quarta sconfitta interna su quattro gare.

Foto Alessia Doniselli

Basket Eurolega Top 16: risultati 9.a giornata

GIRONE E
Alba Berlino-Zalgiris Kaunas 80-72
Panathinaikos Atene-Barcellona 77-81
Stella Rossa Belgrado-Maccabi Tel Aviv 89-76
Galatasaray Istanbul-Real Madrid 71-107

CLASSIFICA: Real Madrid 8-1; Maccabi, Barcellona 6-3, Panathinaikos 5-4; Alba Berlino 4-5; Zalgiris 3-6; Galatasaray, Stella Rossa 2-7.

GIRONE F
Fenerbahce Istanbul-Nizhny Novgorod 92-79
Laboral Kutxa Vitoria-Cska Mosca 74-81
EA7 EMPORIO ARMANI MILANO-Olympiacos Pireo 74-83
Unicaja Malaga-Anadolu Efes Istanbul 93-90

CLASSIFICA: Olympiacos 8-1; Fenerbahce, Cska 7-2; Efes, Vitoria 4-5; Nizhny, MILANO, Malaga 2-7.

Basket Eurolega: Milano, serve un'impresa

Basket Eurolega - Dopo il brutto mercoledì di Eurocup, con entrambe le italiane sconfitte, il nostro basket spera di sorridere almeno in Eurolega, anche non sarà per nulla facile. L’EA7-Emporio Armani Milano ospita l’Olympiacos Pireo, capolista del girone delle Top 16 con una sola sconfitta in otto gare. Dunque, servirà una vera e propria impresa alla formazione di Luca Banchi per riuscire ad uscire con i due punti dall’impegno contro la squadra greca, mantenendo così viva la flebile speranza di lottare per la qualificazione.

I campioni d’Italia si presenteranno alla sfida del Forum di Assago al completo, con disponibile il neo acquisto Frank Elegar per la prima volta anche in Europa. Per lui sarà un debutto assoluto nella massima competizione continentale, dopo il breve cammeo di domenica scorsa nei minuti finali del travolgente successo interno su Reggio Emilia. “Servirà una grande prova di intensità e continuità”, questa la ricetta del tecnico milanese per riuscire a lottare ad armi pari, contro una delle squadre più forti del Vecchio Continente.

La squadra del Pireo arriverà con qualche acciacco alla trasferta in terra lombarda, visto che Petway, Tsarelis e Katsivelis potrebbero non essere della partita, ma comunque con un roster di primissima qualità. A partire dal grande leader Vassilis Spanoulis, che sta vivendo una delle migliori stagioni della sua carriera (14.4 punti e 6 assist di media nelle Top 16), passando per giocatori di talento ed esperienza come Printezis, Lojeski o Sloukas e per arrivare agli ex ‘italiani’ Dunston e Hunter. Come detto, servirà una partita quasi perfetta.

  • shares
  • +1
  • Mail