Tirreno-Adriatico 2015: Chris Froome non ce la fa, resta a casa col gatto

Il Team Sky dovrà fare a meno del suo capitano nella corsa dei due mari, al suo posto Kanstantsin Siutsou.

A due giorni dal via arriva una brutta notizia per la Tirreno-Adriatico: doveva essere un bell'antipasto del Tour de France con tutti i principali pretendenti alla Maglia Gialla l'uno contro: Vincenzo Nibali, Alberto Contador, Chris Froome, Nairo Quintana e Purito Rodriguez, ma uno di loro non ci sarà. Proprio oggi, infatti, il Team Sky ha comunicato che il suo capitano non ce la farà a essere al via della corsa italiana a causa di problemi di salute, pare sia un'infezione polmonare o una banale influenza.

Chris Froome ha commentato così:

"Questa rinuncia è molto frustrante dopo il mio buon inizio di stagione, ma una piccola battuta d'arresto, sto male da qualche giorno e purtroppo non ce la faccio a rimettermi in forma in tempo per la gara. Dopo aver parlato con i medici abbiamo deciso che per precauzione è meglio prendermi due giorni di pausa dalla bici per recuperare a pieno. Siamo solo all'inizio della stagione e dovrei farcela per la Volta a Catalunya a fine mese. Abbiamo una squadra molto forte alla Tirreno-Adriatico, l'atmosfera in ritiro è fantastica e seguirò la gara da vicino augurando il meglio ai miei compagni"

In modo più informale Froome ha dato l'annuncio anche attraverso il suo account Instagram dicendo che purtroppo salta la Tirreno-Adriatico, ma la salute viene prima di tutto, perciò si prende qualche giorno di riposo a casa, a Monaco, ma ci sarà al via della Volta a Catalunya. Dalla foto sembra esserci almeno qualcuno contento di questa sua defezione: non gli avversari, che speravano di duellare già con lui sulle strade italiane in vista della super-sfida al Tour, ma il suo gatto, Coco, un persiano cincillà bianco che ha anche un profilo tutto suo su Instagram (curato dalla moglie di Chris, Michelle) con un paio di migliaia di seguaci.

Al posto di Chris Froome il Team Sky, che ha già una squadra in corsa alla Parigi-Nizza capitanata da Richie Porte, ha convocato Kanstantsin Siutsou, che si unisce a Vasil Kiryienka, Leopold König, Mikel Nieve, Wout Poels, Salvatore Puccio, Ian Stannard ed Elia Viviani.

Ricordiamo che in questa stagione ha già battuto uno dei suoi diretti avversari, Alberto Contador, alla Ruta del Sol, che ha vinto proprio davanti al Pistolero per soli due secondi. La Vuelta a Andalucia è anche l'unica corsa (di cinque tappe, dal 18 al 22 febbraio), cui il keniano naturalizzato britannico ha preso parte in questo 2015.

Chris Froome non corre la Tirreno-Adriatico 2015

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail