Parigi-Nizza 2015, prima tappa: ha vinto Alexander Kristoff. Quinto Nizzolo

Dietro il norvegese si sono piazzati i francesi Nacer Bouhanni e Bryan Coquard.

Alexander Kristoff, ancora lui, è il re della prima tappa in linea della Parigi-Nizza 2015. Dopo aver messo il suo sigillo in quattro tappe del Tour of Qatar e una del Tour of Oman, il norvegese del Team Katusha scrive il suo nome anche nella corsa del sole facendo sua la frazione di 192 km da Saint Rémy lès Chevreuse a Contres. Nella volata finale alle sue spalle sono arrivati due francesi, Nacer Bouhanni della Cofidis e Bryan Coquard del Team Europcar, mentre il migliore degli italiani è stato Giacomo Nizzolo della Trek, quinto, ma nella top-ten c'è anche Niccolò Bonifazio della Lampre-Merida, ottavo. La Maglia Gialla resta sulle spalle di Michael Kwiatkowski dell'Etixx-Quick Step, ieri vincitore del cronoprologo.

La tappa è cominciata subito con un gran premio della montagna, l'unico di giornata, di terza categoria, che ha visto Jonathan Hivert della Bretagne-Séché Environnement transitare per primo davanti a Thomas De Gendt della Lotto-Soudal e Philippe Gilbert della BMC. Poi proprio Hivert è partito in avanscoperta e ha incrementato via via il suo vantaggio: dopo 13,4 km il gruppo era indietro già di 1' 20", poi venti chilometri dopo di 2' 50", ma è stato ripreso poco prima del 40° km.

Dopo che il gruppo si è ricompattato è partito un altro assolo, quello di Anthony Delaplace della Bretagne-Séché Environnement, che ha guadagnato circa mezzo minuto di vantaggio, ma è stato presto raggiunto da Thomas Voeckler del Team Europcar.

I due hanno incrementato il gap fino oltre sei minuti, gap che ovviamente è sceso negli ultimi chilometri, ma i due hanno combattuto strenuamente fino alla fine. A 25 km dal termine Voeckler ha attaccato per fuggire da solo, ma Delaplace gli è rimasto a ruota, mentre il gruppo era a un minuto e mezzo di distacco. Cinque chilometri dopo il vantaggio rispetto al plotone principale è salito a due minuti, perché i due battistrada sono andati davvero a tutta. Nel frattempo negli ultimi 20 km c'è stata una brutta caduta di Tom Boonen dell'Etixx-Quick Step che è stato costretto ad abbandonare la gara.

A 10 km dalla fine Voeckler e Delaplace avevano ancora un vantaggio di 1' 27", sceso a 42" negli ultimi 5 km e poi a un chilometro e mezzo dalla fine sono stati ripresi dal gruppo e la tappa si è decisa in volata con Alexander Kristoff che ha battuto tutti.

Alexander Kristoff ha vinto prima tappa Parigi-Nizza 2015

Questi i primi dieci oggi al traguardo, tutti con lo stesso tempo:


    1) Alexander Kristoff (Team Katusha) 5h 15' 18"
    2) Nacer Bouhanni (Cofidis, Solution Crédits)
    3) Bryan Coquard (Team Europcar)
    4) Heinrich Haussier (IAM Cycling)
    5) Giacomo Nizzolo (Trek Factory Racing)
    6) José Joaquín Rojas (Movistar)
    7) Moreno Hofland (Team LottoNL-Jumbo)
    8) Niccolò Bonifazio (Lampre-Merida)
    9) Ben Swift (Team Sky)
    10) Michael Matthews (Orica GreenEdge)

Queste le prime posizioni della classifica generale:


    1) Michal Kwiatkowski (Etixx - Quick-Step) 5h 22' 58"
    2) Rohan Dennis (BMC Racing Team) s.t.
    3) Tony Martin (Etixx - Quick-Step) +7"
    4) John Degenkolb (Team Giant-Alpecin) +9"
    5) Luis Léon Sanchez (Spa) Astana Pro Team +10"
    6) Lars Boom (Ned) Astana Pro Team +10"
    7) Michael Matthews (Aus) Orica GreenEdge +10"
    8) Sylvain Chavanel (Fra) IAM Cycling +10"
    9) Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Alpecin +13"
    10) Geraint Thomas (GBr) Team Sky +13"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail