Volley femminile: mitica Busto Arsizio!!! È in Final Four di Champions League

Le farfalle hanno battuto di nuovo per 3-0 la Dinamo Mosca.

Strabiliante Unendo Yamamay Busto Arsizio che ha conquistato la qualificazione alla Final Four della Cev Champions League che si disputerà a Stettino, in Polonia, il 4 e 5 aprile. Le farfalle hanno eliminato rapidissimamente la Dinamo Mosca schiacciandola come se fosse una squadretta qualsiasi. Dopo averla strapazzata una settimana fa al PalaYamamay, infatti, le farfalle oggi sono andate a dettare legge anche in Russia e dopo neanche un'ora di gioco hanno messo in cassaforte i due set che servivano per la qualificazione matematica alla fase finale della più importante coppa europea del continente.

Il primo set è stato abbastanza equilibrato, tanto che al primo time-out tecnico le padrone di casa sono arrivate in vantaggio di un solo punto (8-7), ma sono riuscite a incrementare il distacco e a trovarsi sul +3 (16-13) alla seconda pausa tecnica. Ma questo vantaggio non è servito a nulla, perché quando Busto Arsizio ha deciso di fare sul serio, si è portata in parità 21-21, poi ha sorpassato (21-22), costringendo la panchina russa a chiamare un time-out, infine ha ottenuto una palla-set e l'ha immediatamente messa a segno con Perry aggiudicandosi il parziale 23-25.

Nel secondo set le farfalle hanno capito che l'obiettivo ormai era lì, a portata di mano, bastava solo allungare il braccio e prenderlo e così hanno fatto: hanno dominato dal primo all'ultimo pallone, sono volate subito sullo 0-3, la Dinamo ha chiesto un time-out sul 3-7, ma alla pausa tecnica le bustocche ci sono arrivate sul +5 (3-8), poi al secondo time-out tecnico addirittura sul +7 (9-16). Mosca è riuscita a recuperare qualche punto dal 9-19 al 13-19, a quel punto è stato Parisi a chiamare il time-out discrezionale e le sue ragazze hanno reagito subito andando a conquistare con Diouf ben sette palle-set, o meglio palle-qualificazione. Le russe ne hanno annullate due, poi la capitana Marcon ha chiuso sul 19-25 e in campo c'è stata una piccola festa per la qualificazione ottenuta.

Nel terzo set Parisi ha schierato le riserve e, almeno inizialmente, non c'è stata una reazione d'orgoglio da parte delle padrone di casa, Busto Arsizio, nonostante non vedesse l'ora di fare festa sul serio, è rimasta concentrata, è arrivata al primo time-out tecnico con il doppio dei punti delle avversarie (4-8), al secondo sul +7 (9-16), poi le russe hanno finalmente reagito animando un po' la partita, portandosi in parità sul 19-19, poi la Yama ha trovato due palle-match (24-22), ma sono state entrambe annullate. Le padrone di casa hanno guadagnato una palla-set e Parisi ha chiamato il time-out, al rientro in campo le farfalle hanno annullato quella palla-set, hanno guadagnato una palla-match, anche questa annullata, poi finalmente un'altra palla-match con Michael e un attacco sbagliato delle russe ha chiuso la partita sul 26-28 e dunque sullo 0-3.

Il bello di Busto Arsizio è che quando è in giornata "sì" gioca con il sorriso, si diverte e fa divertire, indipendentemente da dove si trovi, se al PalaYamamay o lontanissimo da casa. Speriamo in due giornate sì anche a Stettino.

Risultato finale: Dinamo Mosca - Unendo Yamamay Busto Arsizio 0-3 (23-25, 19-25, 26-28)

Unendo Yamamay Busto Arsizio in Final Four di Champions League 2015

Foto © CEV

  • shares
  • +1
  • Mail