Sci | Kristoffersen vince lo slalom speciale di Kranjska Gora, Razzoli secondo | L'ordine d'arrivo

Sci | Slalom Speciale Maschile di Kranjska Gora | 15 marzo 2015

Bianco

Va al norvegese Henrik Kristoffersen la vittoria nello slalom speciale di Kranjska Gora. Il talento scandinavo, classe 1994, precede sul podio Giuliano Razzoli, secondo a 24", e Matthias Hargin, leader provvisorio nella prima frazione, che chiude in terza posizione (+86").

Marcel Hirscher dà spettacolo nella secondo manche. L'austriaco, da 20°, si gioca il tutto per tutto, aggredisce il tracciato della Podkoren e guadagna ben 12 posizioni, superando Moellg, il duo tedesco Dopfer - Neureuther e Solevaag. Riesce nell'impresa di scalzarlo dal primo posto, lo svedese Larsson. Quest'ultimo precede Gross. Pessima la discesa dell'azzurro che compromette un'ottima prima parte con un errore sul muro che gli costa quasi l'inforcata. Thaler, quinto al termine della prima manche, lo imita e commette lo stesso errore del connazionale sullo stesso tratto di pista.

Tocca agli ultimi quattro. Khoroshilov finisce dietro Larsson di appena 5" ma rimane nei primi 5. Il primato dello svedese dura tuttavia ancora per poco. Il tempo della discesa di Kristoffersen che balza al comando con un secondo sul rivale. Difficile migliorare la prestazione del norvegese che esulta dopo aver tagliato il traguardo, consapevole già dell'ottimo risultato. Razzoli non riesce a gestire gli 11" di vantaggio ma limita i danni e si garantisce il podio. Manca solo Hargin. Lo svedese perde subito 30" nel primo intermedio e finisce al 3° posto. Giuliano è secondo. Ottimo risultato per l'azzurro. Gioisce anche Hirscher. L'austriaco è sesto, guadagna ulteriori punti su Jansrud in classifica generale e accorcia su Neureuther in quella di specialità con ancora una gara di disputare, la prossima settimana a Meribel.

Ecco l'ordine d'arrivo dello Speciale di Kranjska Gora

Bianco

Sci | Slalom Gigante Kranjska Gora | 14 marzo 2015

Bianco

Alexis Pinturault conferma il primato della prima manche e vince lo Slalom Gigante di Kranjska Gora. Secondo, staccato di 68", si piazza Hirscher. Terzo, un altro francese, Fanara. Piazzamento importante per l'austriaco che allunga su Jansrud (fuori dai 15) nella classifica generale e si aggiudica con una gara di anticipo la coppa di specialità.

Exploit nella seconda manche di Kristoffersen. Partito da 22°, il norvegese, sfrutta le condizioni favorevoli della pista che si deteriora in fretta e recupera 16 posizioni prima di cedere il primato a Ligety. L'americano resta al comando per poco. Superato Nani che perde il vantaggio iniziale con un errore nella parte centrale del tracciato, Ted viene scalzato da Fanara. Anche la leadership del francese è effimera. Nonostante una serie di errori disseminati su tutta la pista, Hirscher si conferma un fuoriclasse e riesce a piazzarsi al comando prima della discesa degli ultimi due atleti. Neureuther finisce lontano dai primi. Diverso il destino di Pintaurault che gestisce il vantaggio sull'austriaco e lo conserva fino al traguardo. Per Alexis è la prima vittoria stagionale. Non male gli azzurri. Nani finisce 7°. Decimo e undicesimo posto per Simoncelli e Borsotti. Tredicesimo Eisath.

Questo l'ordine d'arrivo sulla Podkoren

Bianco

Sci | Slalom Gigante Kranjska Gora | Prima manche

Bianco

Alexis Pinturault è al comando dello Slalom Gigante di Kranjska Gora dopo la prima manche. Il francese precede Hirscher e Neureuther, secondi a pari merito a +61", un distacco non facile da colmare. Completano i primi 5, Thomas Fanara e il nostro Roberto Nani, quinto a 1.15 dal leader. Solo sesto, Ted Ligety. Attenzione però all'americano che sulla Podkoren ha già vinto 6 volte in carriera e, pertanto, può migliorare il risultato nella seconda frazione. Jansrud è 14°, risultato discreto per il norvegese specialista delle prove veloci. Kjetil ha bisogno di una buona seconda manche quantomeno per mettere pressione a Hirscher che lo precede di 52 nella classifica generale di Cdm.

Oltre a Nani, ci sono altri 4 azzurri tra i primi 30 classificati. Simoncelli, 13°, precede Eisath 17°, Borsotti 21° e Blardone 23°. Si riparte alle 12.30.

Questo l'ordine d'arrivo provvisorio

Bianco

Sci | Presentazione Slalom Gigante Kranjska Gora

Penultimo weekend di gare nella Coppa del Mondo di Sci Alpino che fa tappa in Slovenia, a Kranjska Gora, con due prove, Slalom Gigante e Slalom Speciale, che potrebbe consolidare, forse definitivamente, il primato in classifica del leader Marcel Hirscher, distante appena 52 punti da Jansrud.

L'austriaco è il favorito d'obbligo della prova odierna che di corre sulla pista Podkoren che ospita gare di Coppa dal 1984. A Garmisch, due settimane fa, Marcel ha confermato, di nuovo, di essere il più forte in Gigante distaccando i rivali di quasi 3 secondi, un divario abissale. Tra l'altro, oltrechè per allungare ulteriormente su Jansrud, Hirscher ha un altro motivo per primeggiare oggi. Vincendo infatti, l'austriaco sarebbe sicuro del primo posto nella coppa di specialità, comunque, già al sicuro visto che con un'altra sola prova di disputare la prossima settimana a Meribel, Ligety avrebbe bisogno di un harakiri dell'avversario per recuperare 188 punti di distacco.

Proprio l'americano è il rivale più pericoloso per Hirscher. Tra Ligety e la pista di Kranjska Gora c'è un feeling speciale. Lo dimostrano le 6 vittorie centrate in Gigante da Ted su questa pista, l'ultima l'anno scorso. Si candidano a un posto sul podio o a un eventuale, sorprendente, primato i soliti noti come il duo tedesco Neureuther e Dopfer, il francese Pinturault e il veterano Benjamin Raich, un altro che sul tracciato sloveno si trova a suo agio (quattro vittorie e due secondi posti in carriera).

Nove italiani in gara. Pettorale n°10 per Roberto Nani, il 17 per Eisath. Nei primi 30 Blardone e Simoncelli. Kranjska Gora è anche la pista degli italiani. Qui hanno vinto Tomba (1990; 95), Sergio Bergamelli (1992) e Patrick Holzer (1999). Sarà dura ripetere l'exploit dei campioni del passato ma, almeno, un piazzamento è alla portata dei nostri.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail