Atp Indian Wells 2015 | Risultati 15 marzo | Federer e Nadal al terzo turno

Atp Indian Wells 2015. I risultati di domenica 15 marzo

Bianco

Domenica 15 marzo si sono disputati gli ultimi 16 match di secondo turno dell'Atp di Indian Wells 2015.

Le partite della notte: Nadal imita Federer e avanza al terzo turno con il 6-4; 6-2 rifilato a Sijsling. Un break nel primo game del match, indirizza subito la partita dalla parte di Rafa che gestisce il vantaggio e dilaga nella seconda frazione, ipotecata con l'1-4 iniziale. Prossimo avversario per l'iberico, Donald Young.

Berdych fatica meno del previsto con Stakhovsky. 6-1; 6-4 per il ceco, punteggio più netto rispetto al successo in tre set di fine febbraio a Dubai. Tomas poteva imporsi con più margine se, nel secondo set, non si fosse fatto rimontare l'iniziale break di vantaggio poi ripreso sul 4-4. Per Berdych c'è Johnson. L'americano ha eliminato Karlovic.

01.45: Comodo debutto per Roger Federer. L'elvetico supera 6-4; 6-2 Diego Schwartzmann. Poco da commentare in una partita durata poco più di un'ora di gioco. Prestazione in surplace dell'elvetico che regola l'argentino con un break nel terzo game del primo set e domina il secondo parziale con cinque giochi consecutivi dallo 0-1 che precedono il 6-2. Per Schwartzmann, comunque, una discreta figura al cospetto di un avversario inarrivabile. Per Federer, martedì, rivincita con Seppi al terzo turno, a due mesi di distanza dalla vittoria dell'azzurro all'Australian Open.

00.25: Deludente eliminazione per Stan Wawrinka sconfitto in tre set (6-3; 3-6; 6-3) da Robin Haase. L'elvetico ha avuto un unico momento di bel gioco quando sul 3-3 del secondo parziale piazza tre game di fila con i quali trascina la sfida al terzo. Effimero il ritorno di Stan. Anzichè involarsi verso un prevedibile vittoria, lo svizzero smette di giocare sul 3-3 e subisce, senza lottare, il doppio break che lancia Haase al terzo turno con Rosol. Prima di Indian Wells, l'olandese non aveva ancora vinto una partita nel 2015.

Atp Indian Wells 2015 | Secondo turno | 15 marzo


23.05

: Qualificazione sofferta Dimitrov che elimina Kyrgios 7-6; 3-6; 7-6(4). Partita meno spettacolare del previsto che si anima nella parte finale del terzo set. Sul 4-4; 15-40, Kyrgios, in risposta, scivola nel tentativo di recuperare un dritto dell'avversario e cade rovinosamente a terra. La palla respinta dall'austrraliano supera la rete ma Dimitrov, a campo sguarnito, fallisce il punto. Nick ottiene così il break che lo porta a un passo dalla vittoria ma è dolorante alla caviglia. Nonostante faccia molta fatica a muoversi, Kyrgios decide di non fermarsi per chiamare il fisioterapista e torna subito in campo. Dimitrov ne approfitta, ottiene l'immediato controbreak e completa l'opera con il 7-4 nel tie break conclusivo.

Bianco

22.40: Richard Gasquet si ritira sotto 3-1 nel terzo set con Berrer e lascia via libera al qualificato tedesco che aggiunge un'altra vittoria importante in questo inizio di stagione dopo quella con Nadal a Doha lo scorso gennaio

22.35: Andreas Seppi rispetta i pronostici e batte con un doppio 6-4 Hanescu in poco più di un'ora di gioco. Prestazione lineare dell'azzurro cui bastano due break (sul 4-4 del primo e nel terzo game del secondo) per guadagnarsi la qualificazione al prossimo turno nel quale, con tutta probabilità, affronterà Federer.

22.15: Bolelli non ripete l'impresa di Marsiglia e perde 6-3; 6-4 con Raonic. Vittoria chirurgica del canadese che avanza al terzo turno con un break per set. Nel primo, Milos allunga nel quarto game rimontando da 40-15. Nel secondo parziale si gioca pochissimo e Simone perde il servizio nel momento decisivo sul 4-4. Per l'azzurro, appena 8 punti in risposta, troppo poco per impensierire l'avversario. Raonic affronterà martedì Dolgopolov, nel remake della sfida di quarti di finale della scorsa edizione del torneo californiano

20.55: Arrivano i primi tre risultati di giornata. Dolgopolov batte in due set Giraldo e gioca, a tratti, un tennis davvero gradevole e spettacolare. L'avversario, sotto 6-1, riesce a contenere il divario nel secondo ma al tie break cede 7-4. L'ucraino deve difendere la semifinale del 2014, impresa ardua ma non impossibile se Dolgo dovesse giocare ai suoi livelli. Passa al terzo turno anche Donald Young che elimina Chardy e, ora, potrebbe trovarsi contro Nadal. A Rosol, in rimonta, il derby ceco-slovacco con Klizan

Atp Indian Wells 2015 | Risultati 15 marzo

Young b. Chardy 6-4; 6-2
Dimitrov b. Kyrgios 7-6; 3-6; 7-6(4)
Federer b. Schwartzmann 6-4; 6-2
Nadal b. Sijsling 6-4; 6-2
Raonic b. Bolelli 6-3; 6-4
Seppi b. Hanescu 6-4; 6-4
Haase b. Wawrinka 6-3; 3-6; 6-3
Berdych b. Stakhovsky 6-1; 6-4
Berrer b. Gasquet 7-6; 4-6; 3-1 ritiro
Simon b. Jaziri 6-3; 4-6; 6-2
Dolgopolov b. Giraldo 6-1; 7-6(4)
Johnson b. Karlovic 6-3; 7-6
Bautista Agut b. Istomin 6-4; 6-3
Robredo b. Golubev 6-4; 6-7; 6-4
Sock b. Muller 3-6; 6-3; 7-6(6)
Rosol b. Klizan 4-6; 6-0; 6-3

Bianco

Atp Indian Wells 2015 | Programma domenica 15 marzo

Si completa il secondo turno all'Atp di Indian Wells 2015. Oggi, domenica 15 marzo, si disputano altri 16 match, tutti della parte bassa del tabellone. Programma davvero stuzzicante.

Sul Centrale, dopo la sfida inaugurale tra Young e Chardy alle 19, assisteremo a un interessante Dimitrov-Kyrgios, primo confronto in assoluto tra le nuove leve del tennis che vede il bulgaro leggermente favorito se non altro per la condizione non ottimale dell'avversario rientrato dopo oltre un mese di stop. A mezzanotte circa, debutta Federer. Per lo svizzero c'è Diego Schawrtzmann, affrontato e sconfitto lo scorso maggio al Roland Garros. Partita che non dovrebbe riservare insidie per Roger, eliminato ieri in doppio. Una bella opportunità per l'argentino che, venerdì ha vinto la sua prima partita in un Mille, battendo a sorpresa Janowicz.

Dovesse passare, Federer potrebbe affrontare al terzo turno Seppi, impegnato sul campo 6, contro il qualificato Hanescu. Primo match della sessione serale (le 3 di notte italiane) per Nadal. Anche per Rafa, un esordio morbido con l'olandese Sijsling, avversario mai affrontato in carriera, che rappresenta comunque un test utile per perfezionare una condizione non ancora ideale.

Alle 21 circa, sul campo 3, Simone Bolelli incontra per la terza volta in un mese, Milos Raonic. Una vittoria per parte lo scorso febbraio. Il canadese si è imposto a Rotterdam. Immediato il riscatto del bolognese a Marsiglia, in quello che è stato per Simone il primo successo contro un top ten. Raonic, ovviamente, favorito ma il nostro può giocarsi le sue chance.

Esordio nel torneo anche per due possibili outsider. Stan Wawrinka trova Haase. Più insidioso l'impegno che attende Tomas Berdych contro Stakhovsky. Quest'ultimi si sono affrontati recentemente a Dubai con l'ucraino sconfitto solo al terzo set.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail