Atp Indian Wells 2015 | Federer e Nadal agli ottavi | I risultati del 17 marzo

Atp Indian Wells 2015. I risultati di martedì 17 marzo

Bianco

Si allinea agli ottavi il tabellone dell'Atp di Indian Wells 2015 con gli ultimi 8 match del terzo turno disputati martedì 17 marzo.

Le partite della notte : Non si ripete Seppi. Agli ottavi va Federer. Vittoria in due set dello svizzero 6-3; 6-4. Roger controlla la partita già nel primo set. Andreas rimane in scia fino al 4-3. Chiamato a servire per impattare per la quarta volta, perde il servizio ai vantaggi e consegna il 6-3 all'avversario che deve tuttavia annullare un break point sul 5-3; 30-40. Federer sfrutta l'inerzia favorevole e il 3-1 con cui si apre la seconda frazione sembra il viatico a una facile vittoria. Seppi però non molla e approfitta della solita distrazione dell'elvetico che gli consente il break a 15 e il 3-3. Andreas non ha nemmeno il tempo di esultare. Federer gli strappa immediatamente il servizio, torna avanti, e spreca tre match point in risposta sul 5-3 prima del 6-4 finale. Agli ottavi, mercoledì, c'è Sock.

Milos Raonic vendica la sconfitta di un anno fa contro Dolgopolov e lo batte 7-6; 6-4 con la solita prova solidissima al servizio e un unico break sul 2-2 del secondo set. Delude Dimitrov. Stenta a ingranare il bulgaro eliminato da Robredo in tre set. Decisivo, in un equilibrato terzo parziale scandito dalla successione dei servizi, il break per l'iberico sul 6-5.

01.00: Passa agli ottavi Nadal grazie al 6-4; 6-2 rifilato a Donald Young. Partita non bella specie nel primo set ricco di errori. Parte male Rafa che si ritrova sotto 1-3 con il break subito in un disastroso quarto game, regalato dall'iberico con due doppi falli e uno smash malamente affossato a rete. Young non ne approfitta e consente all'avversario di tornare immediatamente in parità. 3-3. E' la sagra dell'errore. Nadal ne mette a referto addirittura 15 in appena 8 game, prima di un altro break in suo favore che decide il parziale.
Tre break in altrettanti game aprono il secondo set. Due sono di Nadal. Young, troppo frettoloso nel voler accorciare gli scambi, sbaglia piano tattico e permette a un Rafa, ancora incerto e poco efficace con il dritto, di incrementare ulteriormente il vantaggio e condurlo in porto, in sicurezza. fino al 6-2. Mercoledì, agli ottavi, sfida con Simon.

23.40: Altri due qualificati agli ottavi. Prevedibile la vittoria di Simon in due set di Berrer. Meno quella di Sock, in rimonta su Bautista Agut, 6-2 al terzo. Per l'americano, un grande risultato (il migliore in carriera in un Masters) nel torneo in cui rientra dopo l'operazione all'anca.

21.40: Sarà derby ceco agli ottavi tra Berdych e Rosol. Quest'ultimo supera Robin Haase 6-4; 6-7; 7-6(3) in due ore e mezza di gioco. Rosol avrebbe potuto imporsi in due set se non avesse fallito ben 6 match point nel secondo parziale, in risposta sul 5-4 e il 6-5. Anche nel terzo, il ceco rischia di compromettere la vittoria con il break subito in vantaggio 6-5. Haase si ferma lì e cede nettamente 7-3 nel tie break finale. Paradossalmente, poi, Rosol è riuscito a qualificarsi con ben 60 errori gratuiti messi a referto.

20.45: Berdych rispetta i pronostici e passa agli ottavi grazie al successo in due set, 6-4; 6-2 su Johnson. Il ceco fatica solo nel primo parziale quando si fa rimontare l'iniziale break di vantaggio per allungare di nuovo sul 4-4. Seconda frazione senza storia che si risolve con 4 game di fila per il vincitore dal 2-2.

Atp Indian Wells 2015 | Risultati 17 marzo

Berdych b. Johnson 6-4; 6-2
Nadal b. Young 6-4; 6-2
Federer b. Seppi 6-3; 6-4
Sock b. Bautista Agut 3-6; 6-3; 6-2
Raonic b. Dolgopolov 7-6; 6-4
Robredo b. Dimitrov 6-4; 1-6; 7-5
Rosol b. Haase 6-4; 6-7; 7-6(3)
Simon b. Berrer 6-2; 7-5

Atp Indian Wells 2015 | Programma 17 marzo

Si completa il terzo turno all'Atp di Indian Wells 2015 con gli ultimi 8 match della parte alta del tabellone in programma oggi martedì 17 marzo.

Sul Centrale, alle 19, aprono Berdych e Johnson. E' il primo confronto tra i due con Tomas ampiamente favorito anche se l'avversario sta giocando un buon tennis. Lo dimostrano le vittorie, nei turni precedenti, contro Granollers e, soprattutto, Karlovic. Potrebbe esserci un derby ceco negli ottavi, qualora Rosol riuscisse a eliminare a Haase, quest'ultimo in fiducia dopo l'inaspettato ma meritato ko rifilato a Wawrinka domenica scorsa.

Nella tarda serata, alle 22.30 circa, Nadal testa le ambizioni di Donald Young. C'è un unico precedente, peraltro, piuttosto datato. Risale al 2008 e si è giocato proprio a Indian Wells con Rafa vincitore in due set 6-1; 6-3 sull'americano che non aveva ancora compiuto 18 anni. Young si sta ritrovando. La semifinale a Memphis e la finale a Delray Beach, persa con Karlovic, rappresentano due buoni risultati dopo un periodo di difficoltà. Difficilmente però la vittoria sfuggirà a Nadal atteso, agli ottavi, da Simon o Berrer.

Nella nottata italiana, alle 3 circa, Federer ritrova Seppi a due mesi di distanza dal confronto degli Australian Open vinto dall'azzurro dopo 10 sconfitte di fila contro l'elvetico. Riuscirà Andreas a ripetere quella impresa ?. Credo di no e, se ci riuscisse, sarei ancora più sorpreso di quanto avvenuto a Melbourne. Chi passa, trova il qualificato di Bautista Agut-Sock, in campo sullo Stadium 2 alle 21.

Completano il programma altre due sfide. Alle 23 circa, Raonic e Dolgopolov si ritrovano contro a Indian Wells a un anno di distanza dal match di quarti di finale vinto dall'ucraino 6-3; 6-4. Aleksandr si trova bene sui campi del BnpParibas Open. La conferma ulteriore è arrivata domenica scorsa nella prima ora di gioco contro Giraldo nella quale ha deliziato gli spettatori con un tennis gradevole e, a tratti, davvero spettacolare. Ad attendere il vincitore agli ottavi uno tra Dimitrov e Robredo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail