Wta Indian Wells 2015: Halep batte Jankovic in finale al terzo set

Wta Indian Wells 2015. Vittoria di Simona Halep in finale sulla Jankovic

Bianco

Simona Halep vince il Wta di Indian Wells 2015. Sconfitta in finale Jelena Jankovic in treset con il punteggio di 2-6; 7-5; 6-4 in 2 ore e 40 minuti di gioco. Non è stata una bella partita. La serba la ricorderà a lungo per le tante occasioni sprecate

La Halep, apparsa non al meglio della condizione e sofferente a piede e coscia destra, perde nettamente il primo parziale con 4 game subiti dal 2-2 iniziale. Seconda frazione nervosa e con tanti errori per entrambe le contendenti che rendono molto altalenante il punteggio. Due volte in vantaggio di un break, la Jankovic si fa riprendere sul 4-4. Pessimo l'ottavo game della serba che perde il servizio con 3 doppi falli, inframezzati da vari gratuiti. Buon per lei che la Halep non approfitta. Altro break, 5-4, e Jankovic che va a servire per il titolo, invano. A due punti dalla vittoria, Jelena, tesissima, si carta e permette la terza rimonta all'avversaria che impatta, la supera e si garantisce il tie break che però non arriva. Lo psicodramma dell'ex numero uno del mondo prosegue e il dodicesimo game è un'agonia che si conclude con l'errore di rovescio sul 30-0 che consegna un insperato 7-5 alla Halep.

Il terzo set ricalca il precedente nella dinamica del punteggio. La Jankovic si fa rimontare di nuovo due break di vantaggio. La Halep la raggiunge sul 3-3, le strappa di nuovo, per l'ennesima volta, la battuta e va a servire per il match avanti 5-3. Anche la rumena accusa il braccino e consente alla rivale di tornare in partita ma per poco. Si cambia campo e la Jankovic completa il disastro con un break a 0 che le costa il torneo. 6-4 e terzo titolo in stagione per la rumena dopo quelli di Shenzhen e Doha. Questo è certamente il più importante.

Bianco

Wta Indian Wells 2015 | Le semifinali | 20 marzo

Halep e Jankovic sono le due finaliste del Wta di Indian Wells 2015. La rumena approfitta del ritiro di Serena Williams. Jelena, invece, batte la Lisicki 3-6 6-3 6-1. Si sfideranno domenica alle 19 ora italiana.

Doveva essere il big match della sessione serale del venerdì, giornata che aveva già riservato emozioni con i due quarti di finale maschili vinti da Federer e Raonic e, invece, gli spettatori dello Stadium 1 si sono dovuti accontentare solo di una breve comparsata di Serena scesa in campo in tuta per scusarsi con il pubblico e annunciare il suo forfait del match con la Halep a causa di un problema al ginocchio destro che ne mette in dubbio la presenza anche per il Wta di Miami al via la prossima settimana. Una scena che ha ricordato molto quella vista lo scorso novembre alle Atp Finals di Londra con Federer nelle vesti di speaker alla O2 Arena, impossibilitato a scendere in campo, per il dolore alla schiena più difficile da sconfiggere di Djokovic in finale. Il forfait di Serena porta la Halep in finale senza giocare. Per Simona è la 17esima in carriera, la terza in stagione dopo quelle di Shenzhen e Dubai, entrambe vinte contro Bacsiznsky e Pliskova.

Nell'altra semifinale, vittoria per Jelena Jankovic. L'ex numero uno del mondo si impone in rimonta sulla Lisicki in vantaggio 3-6; 2-3 e servizio prima di subire un parziale di 10 game a 1 che proietta la serba a una finale meritata quanto inaspettata. Prima di Indian Wells, infatti, Jelena non era mai andata oltre il secondo turno nei quattro tornei disputati nel 2015. La Lisicki può consolarsi con il ritorno nella top 20 del ranking Wta e una competitività ritrovata dopo un incerto inizio di stagione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail