Atp Indian Wells 2015: Fognini-Bolelli sconfitti nella finale del doppio da Pospisil-Sock

Atp Indian Wells 2015. Bolelli-Fognini perdono la finale del doppio

Bianco

Sconfitta in finale per Bolelli e Fognini nella finale del torneo di doppio dell'Atp di Indian Wells 2015. A battere gli azzurri, il duo Pospisil-Sock che si impone 6-4; 6-7; 10-7.

Sotto di un set e di un break nel secondo, Simone e Fabio riprendono gli avversari sul 4-4, sprecano 6 set point, di cui tre da 0-40 sul 6-5, ma riescono lo stesso a trascinare la sfida al terzo grazie al 7-3 nel tie break. Nel super tie break, Pospisil e Sock rimangono sempre avanti nel punteggio. Tardiva la rimonta dei nostri da 9-4 a 9-7. Il punto finale è propiziato dal canadese che costringe all'errore Bolelli in ribattuta. Finisce 10-7. Per i vincitori è il secondo titolo di coppia dopo quello ben più importante conquistato la scorsa edizione di Wimbledon in finale sui gemelli Bryan.

Bianco

Atp Indian Wells 2015 | La finale di doppio

Non solo Federer, Djokovic e Murray. All'Atp di Indian Wells 2015 ci sono anche due azzurri protagonisti, Simone Bolelli e Fabio Fognini, in campo, nella tarda serata (a mezzanotte circa, diretta su Sky Sport 2), nella finale del torneo di doppio contro la coppia formata da Pospisil e Sock.

Cammino perfetto per Fabio e Simone nel Masters californiano. I campioni dell'Australian Open hanno sconfitto al debutto Benneteau-Roger Vasselin, detentori del titolo del Roland Garros. A seguire vittoria su Leander Paes, una leggenda del doppio, accoppiato a Klaasen. Ai quarti, nulla da fare per il duo iberico formato da Nadal e Carreno Busta, ko 10-4 al super tie break. In semifinale, poi, altra affermazione di prestigio al cospetto degli specialisti Dodig-Melo, testa di serie n°2 del torneo, liquidati con un perentorio 6-4; 6-3. Vittorie quelle californiane che hanno portato lo score stagionale iniziato a Melbourne a 11 successi di fila.

Manca un ultimo tassello per completare un altro capolavoro. Tra gli azzurri e il titolo c'è un'altra coppia giovane, nata quasi per caso, ma che già si è tolta soddisfazioni importanti. Pospisil e Sock fino alla scorsa estate non avevano mai giocato assieme. Hanno esordito a Wimbledon, trionfando nei Champions al termine di una straordinaria finale con i gemelli Bryan, eliminati anche nella semifinale di Indian Wells.

Pronostico apertissimo. Entrambe le coppie si integrano alla grande con il giusto mix di potenza da fondo e abilità nel gioco di rete. Per i nostri, l'ulteriore stimolo di mettere, in caso di vittoria, un'ipoteca sull'eventuale partecipazione al Masters di Doppio di finale stagione alla 02 Arena di Londra. Sarebbe fantastico, proprio nei giorni dell'improvvisa separazione tra Sara Errani e Roberta Vinci. Dalle Chichis ai "Fichis", l'Italia nel doppio è sempre protagonista.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail