Basket NBA: ko Houston e Indiana, Memphis supera Portland | Risultati 21 marzo

Basket NBA – Nel giorno di addio al basket giocato di Steve Nash, dopo 19 anni sul parquet e 10.335 assist per i compagni di squadra (terzo nella storia), i Phoenix Suns passano a Houston e mantengono viva la flebile speranza di poter lottare per un posto nei playoff. La formazione dell’Arizona è trascinata da Eric Bledsoe (34 punti, suo massimo in carriera), con il parziale per ribaltare il confronto a cavallo dell’intervallo lungo, arrivando a +15. Josh Smith riporta sotto i Rockets, ma è PJ Tucker a chiudere i conti.

Il big match della notte era quello di Memphis, dove i Grizzlies mettono una seria ipoteca sul secondo posto ad Ovest, con il successo sui Portland Trail Blazers (il quarto in quattro confronti diretti stagionali). Più che la sconfitta, però, gli ospiti sono preoccupati per il problema fisico a LaMarcus Aldridge: dopo aver segnato 16 punti, l’All Star ha dovuto abbandonare il campo nel finale del primo tempo, per un infortunio alla mano sinistra. I padroni di casa hanno sempre comandato, con 23 punti di Jeff Green.

Il primato ad Ovest è sempre più di Golden State: i Warriors non hanno problemi con Utah ed ottengono la vittoria numero 56 in stagione. Il ‘solito’ Steph Curry è il migliore dei suoi con 24 punti, seguito da un Leandro Barbosa da 19 (massimo in stagione). Passando ad Est, continua la crisi di Indiana: quinto ko in fila, questa volta in casa contro Brooklyn, ed ora i Pacers sono scesi al nono posto, fuori dalla zona playoff. Brook Lopez è decisivo con 26 punti e 4 stoppate, così i Nets si rimettono un po’ a sorpresa in corsa.

Basket NBA: i risultati del 22 marzo

Phoenix Suns v Houston Rockets

Indiana Pacers-Brooklyn Nets 111-123
Detroit Pistons-Chicago Bulls 107-91
Houston Rockets-Phoenix Suns 102-117
Memphis Grizzlies-Portland Trail Blazers 97-86
Golden State Warriors-Utah Jazz 106-91

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail