Cev Cup 2015, semifinale: Trento vince l’andata in casa dello Zaksa

Vittoria al tie-break per i gialloblù che sabato giocheranno il ritorno al PalaTrento.

È stata una vera e propria maratona, ma alla fine l’ha sputata l’Energy T.I. Diatec Trentino che si è presa due punti in casa dello Zaksa Kedzierzyn-Kozle nel match di andata della semifinale di Cev Cup 2015.

La vittoria per i gialloblù è arrivata ai vantaggi del tie-break di un match lungo e molto combattuto, ma ora per i ragazzi di Radostin Stoytchev il bicchiere è certamente mezzo pieno considerato che il ritorno, in programma sabato prossimo 28 marzo, si disputa al PalaTrento, un palazzetto che spesso crea molti problemi agli ospiti, non solo per il pubblico, ma anche per come è strutturato e per la difficoltà di trovare punti di riferimento soprattutto in battuta.

Per quanto riguarda il match di stasera, Stoytchev ha mandato in campo al palleggio Zygadlo, che ha un passato nello Zaksa, Nemec opposto, Kaziyski e Lanza in posto 4, Birarelli e Solé centrali più Colaci libero, mentre Sebastian Swiderski ha risposto con Zagumny in regia, VanDijk opposto, Kooy e Ruciak schiacciatori, Rejno e Gladyr centrali più Zatorski libero.

Le fasi iniziali del primo set sono state molto equilibrate fino al time-out tecnico, poi, al rientro in campo, Trento ha mostrato maggior decisione e concretezza ed è riuscita a creare un buon gap arrivando al secondo time-out sul +3 (13-16). I gialloblù sono infine riusciti a ottenere quattro palle-set e a chiudere con Kaziyski sul 25-20.

Nel secondo set Trento ha cominciato meglio dei padroni di casa ed è rimasta a lungo in vantaggio di almeno un break, poi però lo Zaksa l’ha raggiunta e superata sul 19-18, andando fine a chiudere sul 25-21.

Birarelli e compagni hanno immediatamente reagito e all’inizio del terzo set sono presto volati sul +3 (6-3) continuando a restare a lungo avanti di tre-quattro punti rispetto ai polacchi che tuttavia si sono rifatti sotto dopo il secondo time-out tecnico fino a riportarsi a -1 (19-20). Trento ha guadagnato quattro palle-set, ma i ragazzi di Swiderski sono riusciti ad annullarne tre prima che Lanza chiudesse sul 23-25.

Nel quarto set lo Zaksa ha subito cercato di raggiungere la parità e già sulle prime battute è volato via 6-1, anche se fino al time-out tecnico Trento è riuscita a recuperare parecchi punti (8-6) e poi ha raggiunto gli avversari nel finale (24-24) costringendoli ai vantaggi per assicurarsi il set 27-25 e allungare il match fino al tie-break.

Anche il quinto set è stata una lunghissima battaglia in cui alla fine Trento, più concreta e determinata, è riuscita a chiudere sul 19-17.

Nell’altra semifinale la Dinamo Mosca di Ivan Zaytsev (11 punti per lui stasera) ha vinto l’andata in casa per 3-0 contro i belgi del Volley behappy2 Asse-Lennik.

Ecco i risultati delle semifinali di andata

Zaksa Kedzierzyn-Kozle - Energy T.I. Diatec Trentino 2-3 (20-25, 25-21, 23-25, 27-25, 17-19)

Dinamo Mosca - Volley behappy2 Asse-Lennik 3-0 (25-16, 25-16, 25-16)

Trento vince la semifinale di andata di Cev Cup 2015

Foto © CEV

  • shares
  • +1
  • Mail