Volley maschile, Cev Cup 2015: Trento è in finale con la Dinamo Mosca

I gialloblù hanno battuto 31 lo Zaksa nel match di ritorno dopo il 3-2 ottenuto in Polonia.

L'Energy T.I. Diatec Trentino è in finale di Cev Cup 2015. I gialloblù, che martedì scorso in Polonia avevano vinto al tie-break il match di andata della semifinale contro lo Zaksa Kedzierzyn-Kozle, questa sera hanno completato l'opera e hanno vinto al PalaTrento, davanti al loro pubblico, anche il match di ritorno, in quattro set, staccando il pass per la finale contro la Dinamo Mosca di Ivan Zaytsev che a sua volta ha eliminato i belgi del Volley behappy2 Asse-Lennik, battendoli 3-0 sia all'andata sia al ritorno.
Il match di andata della finale è in programma il 7 aprile a Trento, il ritorno a Mosca l'11 aprile.

Per quanto riguarda il match di stasera, Radostin Stoytchev ha mandato in campo il sestetto titolare con Zygadlo al palleggio, Nemec opposto, Kaziyski e Lanza in posto 4, Birarelli e Solé centrali più Colaci libero, mentre Sebastian Swiderski (che l'anno prossimo lascerà il posto a Fefè De Giorgi) ha risposto con Zagumny in regia, Van Dijk opposto, Kooy e Ruciak schiacciatori, Rejno e Gladyr centrali più Zatorski libero.

Nel primo set Trento è partita in quarta volando subito sul 5-2, aiutata anche dagli errori dei polacchi, poi ha allungato sul 10-6 e dopo il secondo time-out tecnico si è portata addirittura sul +8 (19-11), infine ha chiuso sul 25-17 con un muro vincente di capitan Birarelli.

Nel secondo set Trento ha commesso falli ed errori sui primi palloni che hanno permesso ai ragazzi di Swiderski di andare sul +3 (1-4), ma i gialloblù non si sono dati per vinti, hanno pareggiato sul 7-7 e si sono portati avanti, allunganti fino al +4 (14-10). Fino al secondo time-out tecnico lo Zaksa ha recuperato due punti (16-14), poi al rientro in campo ha riacciuffato Trento sul 17-17 e loca superato arrivando a ottenere due set-point chiudendo poi sul 23-25 con un attacco vincente di Van Dijk.

Nel terzo set ecco di nuovo Trento in avanti, subito sul 4-1 e poi alla prima pausa obbligatoria con il doppio dei punti degli ospiti (8-4). I polacchi però non hanno mollato, hanno pareggiato sul 9-9 ed è cominciato un lungo punto a punto. Lo Zaksa è riuscito addirittura ad arrivare sul +2 al secondo time-out tecnico (14-16), ma Trento lo ha ripreso e con un muro di Solé ha trovato il break decisivo (19-17), poi si è involato verso la conclusione del parziale chiudendolo sul 25-22.

Il quarto set è iniziato in equilibrio fino al 6-6, poi i polacchi hanno allungato sul +3 (6-9), ma Trento ha ristabilito la parità sul 12-12, poi ha staccato gli avversari sul 14-12, è andata sul +3 al secondo time-out obbligatorio (16-13) e al rientro in campo ha chiuso il discorso grazie a Lanza e Kaziyski che hanno scavato un solco pronfodo (22-14), alla fine, un errore di Kooy in battuta, ha permesso ha Trento di chiude sul 25-18 e dunque sul 3-1.

Risultati delle semifinali di Cev Cup 2015:
Andata - Martedì 24 marzo
Zaksa Kedzierzyn-Kozle - Energy T.I. Diatec Trentino 2-3 (20-25, 25-21, 23-25, 27-25, 17-19)
Dinamo Mosca - Volley behappy2 Asse-Lennik 3-0 (25-16, 25-16, 25-16)

Ritorno - Sabato 28 marzo
Energy T.I. Diatec Trentino - Zaksa Kedzierzyn-Kozle 3-1 (25-17, 23-25, 25-22, 25-18)
Volley behappy2 Asse-Lennik - Dinamo Mosca 0-3 (19-25, 25-27, 30-32)

Trentino Volley in finale di Cev Cup 2015

Foto © CEV

  • shares
  • +1
  • Mail